La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo 2004 I MESSAGGI DI SERVIZIO IN MODA-ML Relatore: Tesi di Laurea di: Chiar.mo Prof. FABIO VITALIGIORGIO MASSARO Correlatore:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo 2004 I MESSAGGI DI SERVIZIO IN MODA-ML Relatore: Tesi di Laurea di: Chiar.mo Prof. FABIO VITALIGIORGIO MASSARO Correlatore:"— Transcript della presentazione:

1 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo 2004 I MESSAGGI DI SERVIZIO IN MODA-ML Relatore: Tesi di Laurea di: Chiar.mo Prof. FABIO VITALIGIORGIO MASSARO Correlatore: Ing. PIERO DE SABBATA

2 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Sommario Il progetto MODA-ML Standard e protocolli utilizzati Il servizio di messaggistica di MODA-ML I messaggi di servizio Conclusioni

3 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Il progetto MODA-ML MODA-ML, Middleware tOols and Documents to enhAnce the textile/clothing supply chain through xML, è un progetto finanziato dallUnione Europea e promosso da ENEA, Politecnico di Milano, IFTH e un gruppo di aziende pilota del settore Tessile-Abbigliamento. Il suo obiettivo è la definizione di un linguaggio comune per lo scambio dei dati tecnico-gestionali fra le aziende della filiera del Tessile- Abbigliamento. Il risultato del progetto è stato la creazione di un framework le cui caratteristiche principali sono: un set di documenti XML, formalizzati tramite XML Schema; lidentificazione di processi di collaborazione condivisi; un prototipo software, lMSH, che permette di scambiare i documenti via SMTP (secondo le specifiche ebXML); un insieme di stylesheet XSL per la visualizzazione dei messaggi tramite un qualsiasi browser.

4 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Standard e protocolli utilizzati SOAP (Simple Object Access Protocol): protocollo di comunicazione per lo scambio dinformazioni in un ambiente decentralizzato e distribuito; ebXML (electronic business XML): fornisce una struttura in cui, attraverso il linguaggio XML, tutti possono scambiare informazioni sulle-Business; XML Schema: Metalinguaggio per la definizione di documenti XML; SMTP: Protocollo per lo scambio di messaggi di posta elettronica; MIME: Standard per la descrizione del contenuto di un messaggio.

5 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Message Service Handler (MSH) di MODA-ML Il servizio di messaggistica di MODA-ML o MSH, sviluppato dal Politecnico di Milano, è molto simile graficamente ad un qualsiasi client di posta elettronica e permette, attraverso lo scambio di opportuni messaggi di posta elettronica basati su tecnologie come SOAP ed ebXML, di intraprendere e gestire vere e proprie transazioni commerciali. Attualmente con lMSH si può: Inviare e ricevere messaggi controllandone la validità rispetto allo XML Schema appropriato; Spedire in modo del tutto automatico un messaggio di conferma (acknowledgment) di avvenuta ricezione; Mantenere un log degli eventi che aiuti lutente nellidentificazione di errori e malfunzionamenti quando lMSH è in modalità background (nascosta) Apporre nei messaggi firme digitali o crittografarne il contenuto.

6 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Struttura dei messaggi MODA-ML Uno o più documenti MODA-ML, inseriti in una busta SMTP e codificati secondo la struttura SOAP definita dal protocollo di trasporto di MODA-ML, compongono un messaggio MODA-ML. In particolare, ogni messaggio MODA-ML è contenuto allinterno della busta MIME (nota anche come Message Package) di un messaggio di posta elettronica, ed è costituito da parti distinte. MESSAGE PACKAGE Busta MIME del messaggio di posta elettronica HEADER CONTAINER Primo allegato MIME contenente un messaggio conforme alle specifiche SOAP(busta SOAP) suddiviso in due parti PAYLOAD CONTAINER Allegati MIME opzionali che trasportano le informazioni propriamente applicative SOAP HEADER Contenente informazioni relative allintero messaggio riguardanti la sua identificazione, il routing, la segnalazione degli errori, ecc... SOAP BODY Contenente informazioni relative ad ogni specifico payload, come ad esempio lo schema di validazione

7 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 I messaggi di servizio (1) Nellambito del progetto MODA-ML il mio personale contributo è rappresentato dallaggiunta di una nuova tipologia di messaggi che si ripropone di fornire agli utenti, nella maniera più automatica e intuitiva possibile, informazioni più o meno dettagliate sul traffico dei messaggi. Infatti, dopo una cospicua fase di testing, i partner industriali di MODA- ML hanno manifestato la necessità di prendere visione di dettagli o contenuti di messaggi scambiati in precedenza dopo che, ad esempio, si sia verificata la perdita (reale o supposta) di messaggi contenuti nel database di supporto dellMSH. Per far ciò si è dovuto sia affiancare un nuovo modulo software a quelli già esistenti nellMSH, che permettesse tramite uninterfaccia utente ad hoc di poter inviare particolari messaggi MODA-ML contenenti le richieste dellutente, sia apportare delle piccole modifiche in modo tale da permettere il normale scambio di questi nuovi messaggi.

8 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 I messaggi di servizio (2) Sono stati creati tre tipi di messaggi di servizio: RICHIESTE: Questi messaggi, spediti tramite lMSH del mittente come normali messaggi, contengono le caratteristiche principali alle quali devono corrispondere i messaggi da cercare nel database del destinatario; RISPOSTE: Allarrivo di una richiesta, a seconda delle scelte del destinatario vengono generati, automaticamente o manualmente, dei messaggi con le informazioni ricercate; REPORT: Messaggi di risposta generati localmente e autonomamente, senza cioè larrivo di una richiesta di servizio, pronti per essere spediti a chi ne ha bisogno. Ognuno di essi può essere associato, in base al problema che intende risolvere, a due ideali categorie: trasporto e gestionale.

9 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 I messaggi di servizio (3) TipoRichiesta Direzione dei messaggi Parametri in INPUT Tipo di OUTPUT Trasporto Gruppo di messaggi scambiati Spediti o ricevuti Quantità, intervallo di tempo, tipo di messaggio Lista dettagliata Gruppo di messaggi scambiati Spediti o ricevuti Quantità, intervallo di tempo, tipo di messaggio Copia dei messaggi Specifico messaggio Spedito o ricevuto Data, numero, ID, tipo di messaggio Copia del messaggio Gestionale Ordini ancora inevasi Spediti o ricevuti Quantità, intervallo di tempo, tipo di messaggio Copia dei messaggi

10 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Conversazione basata sui messaggi di servizio MSH A MSH B

11 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Vantaggi offerti I messaggi di servizio affrontano e risolvono principalmente problemi legati sia al trasporto sia ad aspetti gestionali integrando anche i vantaggi offerti dal modulo dellMSH sulla sicurezza nei messaggi : TRASPORTO: I messaggi appartenenti a questa categoria nascono per controllare la consegna di messaggi che possono aver incontrato degli inconvenienti durante il loro trasporto. GESTIONALE: In un solo passaggio vengono cercati e spediti tutti i messaggi dordine, ricevuti o inviati, a cui non è stata fornita ancora una risposta. SICUREZZA: Firma digitale e crittografia sono stati integrati allinterno dei messaggi di servizio come in qualunque altro tipo di messaggio scambiato in MODA-ML.

12 Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo /12 Conclusioni LMSH di MODA-ML è stato modificato in modo tale che tutti i suoi utenti ora potranno scambiare informazioni anche sui messaggi che si sono spediti in precedenza. Dopo aver integrato le modifiche, in laboratorio è stato scambiato con successo un gran numero di messaggi di servizio tra le postazioni a disposizione. Sfruttando le opzioni riguardanti la sicurezza dei messaggi spediti con lMSH, oltre a quelli in chiaro sono stati inviati anche messaggi di servizio crittografati o con allinterno una firma digitale. Nei prossimi mesi verranno realizzati due nuovi tipi di messaggi al fine di completare il panorama dei messaggi di servizio: Out of Service Documento non gestito


Scaricare ppt "Giorgio Massaro Bologna, 24 Marzo 2004 I MESSAGGI DI SERVIZIO IN MODA-ML Relatore: Tesi di Laurea di: Chiar.mo Prof. FABIO VITALIGIORGIO MASSARO Correlatore:"

Presentazioni simili


Annunci Google