La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 1 FCD Fondamenti di Comunicazione Digitale P.MUSSIO G.VALLE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 1 FCD Fondamenti di Comunicazione Digitale P.MUSSIO G.VALLE."— Transcript della presentazione:

1 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 1 FCD Fondamenti di Comunicazione Digitale P.MUSSIO G.VALLE

2 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 2 Umano Calcolatore Nel Contesto Processo di Sviluppo Richiami dalle lezioni precedenti La semantizzazione progressiva nellinterazione digitale.. e nella comunicazione digitale Corso Fondamenti di Comunicazione Digitale Parte prima: –Il modello adottato nel corso di processo di comunicazione digitale

3 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 3 Fonte: T. Sclavi, P. Ruju, Futuro Imperfetto, Maxi Dylan Dog n.6, luglio 2003, Bonelli editore Insieme finito di istruzioni, ognuna eseguibile meccanicamente con risorse finite (tempo, memoria). Cè una prima caratterizzazione: se ho applicato unistruzione, allora o è determinata in maniera univoca la successiva o lalgoritmo è terminato. Def.1 Algoritmo: finisce sempre per qualsiasi input Procedura: può non finire su certi input Def.2 Algoritmo può non finire Definizioni finitarie: ad ogni passo la memoria usata è finita: al successivo può espandersi: finita e illimitata. Presuppongono una macchina che interpreta La definizione di algoritmo è corretta? La conversazione fra un poeta ed un informatico può dar luogo ad equivoci? Cosa si intende per programma? Che ordine di lettura?

4 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 4 dylan 1.Comunicazione autore - lettore multimediale: si usano immagini e testo: usano la stessa modalità (vista) ma per interpretare il messaggio devo usare due codici [insiemi di regole] diversi: quello della lingua scritta e quello del disegno. Il disegno in certi contesti suscita equivoci: livello pragmatico 2.Comunicazione scienziata - poeta

5 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 5 dylan Il linguaggio autore-lettore è metalinguaggio rispetto al linguaggio usato da scienziata e poeta (posso dire : la definizione di algoritmo è incompleta) Metalinguaggio? Un linguaggio nel quale posso esprimere giudizi sulle espressioni di un altro linguaggio (linguaggio oggetto). Linguaggio oggetto: un linguaggio in cui esprimo sentenze sui fenomeni di un certo universo (parla di algoritmo nelluniverso del calcolo) Metalinguaggio: un linguaggio nel quale posso formulare giudizi intorno alle espressioni del linguaggio oggetto (la definizione di algoritmo è incompleta) Nellesempio i due sono due sottoinsiemi dellItaliano

6 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 6 Esercizi 1.quali metalinguaggi avete incontrato nella vostra carriera? Elencare 2. quali metalinguaggi appaiono nelle prime lezione del corso? Elencare e descrivere

7 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 7 I simboli digitali per luomo si manifestano come eventi di diversa natura (eventi fisici percepibili da persone umane) Sono permanenti nella forma interna, labili nella esterna La loro forma e la struttura informano sulla loro natura Linterpretazione di forme salienti permette una analisi rapida ed un giudizio economico sullinteresse per il compito in esecuzione.

8 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 8 Simbolo digitale Referente Referenza (concetto) simbolizza si riferisce a sta per Contenuto stabile nel tempo, non necessariamente percepibile Materializzazione labile nel tempo, percepibile (cs) Relazioni C/M Lassegnazione nella comunicazione digitale È differente per lutente e per lautore (il programmatore). Lautore non può garantire la materializzazione

9 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 9 Simbolo scritto Referente Referenza (concetto) Simbolo orale Simbolo digitale Tre simboli e tre relazioni di assegnazione non indipendenti! Chi usa il calcolatore ha tre strumenti per esprimere un concetto

10 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 10 Due interpretazioni per ogni messaggio ed azione Quella dellutente e quella calcolata dal sistema interpretando i programmi creati dal Progettista (P) Designer's SA User User's SA Mondo percepito dal singolo Designer

11 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 11 Comunicazione digitale Canale C(D) D(C) I 1 I2I2 F1F1 F2F2 1.I due interpreti sono di natura diversa: la macchina è progettata 2.I mezzi di codifica e decodifica: basati su programmi 3.Il messaggio: virtuale, labile, dinamico, multimodale 4-Il canale: multimodale gestito da programmi 5- Persistenza del messaggio: illimitata in forma interna, per la durata del programma in forma esterna 6- Processo sincrono tra uomo e macchina 7- Processo in presenza delluomo e della macchina ma in assenza dellautore del programma

12 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 12 La semantizzazione progressiva Un colloquio tra utente e programma, che opera in rappresentanza del progettista che lha creato Designer Designer's SA User User's SA

13 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 13 Come facilitarla Il sistema interattivo (programma) deve essere facile da apprendere (esplorare?) usare (Nielsen) Designer Designer's SA User User's SA

14 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 14 Compito del CD Creare sistemi che lutente possa apprendere esplorando ed usare facilmente eseguendo compiti via via più difficili per capire cosa intende il programma (il progettista) quando invia i messaggi. Designer Designer's SA User User's SA

15 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 15

16 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 16

17 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 17

18 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 18

19 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 19

20 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 20

21 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 21 Lutente codifica il messaggio usando il mouse e la tastiera e interagendo con i widget dellinterfaccia (come usava la penna) Il calcolatore mantiene visibile il messaggio (fa da carta) decodifica il messaggio usando programmi e calcola la risposta mediante programmi codifica la risposta in una immagine sul video Lutente percepisce limmagine decodifica limmagine Come avviene la comunicazione Designer Designer's SA User User's SA

22 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 22 Il processo dinterazione digitale H C i (t i ) i (t 1 )i (t 2 )... i (t n ) interpretation materialization interpretation materialization Una sequenza di cicli azione, interpretazione.calcolo, reazione,

23 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 23 4 ruoli del sistema (calcolatore + strumenti di I/O) nellinterazione Come comunica? Strumento con cui luomo articola lazione e modifica il messaggio (agendo sugli strumenti di Input) Supporto (attivo) al messaggio multimediale Secondo interlocutore dellinterazione (programma che calcola il significato dellazione e computa la reazione) Strumento con cui il secondo interlocutore (programma) presenta la reazione (attraverso gli strumenti di Output)

24 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 24 è contemporaneamente strumento di codifica, supporto e rappresentazione del messaggio e secondo comunicante in sostituzione. Designer Designer's SA User User's SA Armour: è un nuovo medium di conoscenza

25 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 25 Riprendiamo il caso accaduto Fonte da The,risk digest, Acm at Ho un piano per te da 401 (K) Ho un piano per te da 401 Ha scritto al capo: Il capo è una donna Messaggio apparso sullo schermo del I telefonino come feedback alla battitura dei tasti Messaggio apparso sullo schermo del 2.do telefonino al ricevimento del messaggio Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te Medium : ciò che sta in mezzo: linsieme di organi, strumenti, supporti fisici che permettono di comunicare un concetto

26 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 26 Il telefono portatile come calcolatore Designer Designer's SA User User's SA Designer Designer's SA User User's SA Lutente usa il telefonino come calcolatore, digita il messaggio e vede il feedback sullo schermo Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te

27 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 27 In gioco: il segno del primo utente, il segno del primo progettista Designer Designer's SA User User's SA Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te Ho in mente un piano da 401 (K) Questo è il messaggio che lautore ha digitato e legge sul suo video (feedback visuale) Cè comprensione: le forme esterne coincidono e la garantiscono livello pragmatico

28 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 28 La trasmissione: il cellulare cambia funzione Lutente schiaccia il tasto di invio della tastiera. Un programma comprime il messaggio e lo invia : se cè un simbolo in forma esterna ( il programma comprime il codice i che è la sua forma interna e lo invia Elaborazione di forme interne: tutte le attività a livello sintattico (teoria dellinformazione alla Shannon): in questo corso non ce ne interessiamo

29 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 29 Il secondo cellulare riceve il messaggio e controlla la correttezza della trasmissione Ricezione Un programma decomprime il messaggio e memorizza la forma interna: ad esempio i Elaborazione di forme interne: tutte le attività a livello sintattico (teoria dellinformazione alla Shannon): in questo corso non ce ne interessiamo

30 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 30 Lettura : di nuovo il cellulare opera come calcolatore Il ricevente legge il messaggio quando vuole, attivando un programma che traduce la forma interna in simboli sullo schermo. Ho in mente un piano da 401 Il programma (instant messaging interpreter ) nel microprocessore decodifica le stringhe di bit memorizzate usando un codice di traduzione diverso da quello usato nel primo cellulare. Il codice è quello degli emoticons e nel codice degli emoticons le sequenze di bit che corrispondono ai caratteri (K) corrispondono a

31 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 31 In gioco: il segno del secondo progettista e il segno del secondo utente Designer Designer's SA User User's SA Localmente non cè equivoco

32 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 32 Nellinsieme Fonte da The,risk digest, Acm at Ho un piano per te da 401 Ha scritto al capo: Il capo è una donna Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te Non cè stato accordo tra i due progettisti: la diversa materializzazione di una forma interna a portato allequivoco. La seconda interpretazione è avvenuta non tenendo conto del contesto di riferimento in cui è stato formulato il primo messaggio.

33 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 33 Nellinsieme (2) Fonte da The,risk digest, Acm at Ho un piano per te da 401 Ha scritto al capo: Il capo è una donna Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te Si sono applicate due interpretazione diverse della forma interna: la semantica dipende dal contesto. La semantica del secondo progettista è adatta ad un contesto amichevole e non di affari. Il problema è a livello pragmatico in quanto riguarda la scelta dellinterpretazione in funzione del contesto

34 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 34 Esercizio (2) Fonte da The,risk digest, Acm at Ho un piano per te da 401 Ha scritto al capo: Il capo è una donna Ho in mente un affare da 401 mila dollari per te (1) Confrontare con la descrizione del caso data nella lezione iniziale, (2) verificare la coerenza fra le due e (3) valutare la differenza di accuratezza legata ai concetti introdotti (4) introdurre un contesto diverso, es. messaggio di un innamorato per San Valentino o festa della donna

35 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 35 Compito del CD Creare sistemi interattivi (programmi) in modo che si adattino al contesto rimanendo: - facili da apprendere - facili da usare. per lutente in ogni contesto. Il CD progetta per utenti che operano nel contesto

36 Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 36 Problemi per CD come conoscere lutente come valutare il facile da apprendere e il facile da usare come conoscere il contesto e adattare gli strumenti


Scaricare ppt "Turno 1FCD 2005/06 docenti P. Mussio, G.Valle 1 FCD Fondamenti di Comunicazione Digitale P.MUSSIO G.VALLE."

Presentazioni simili


Annunci Google