La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Finale 2003 Lezione 1 Laboratorio Professionalizzante Ing. Luca A. Ludovico LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) DICo – Università degli Studi di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Finale 2003 Lezione 1 Laboratorio Professionalizzante Ing. Luca A. Ludovico LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) DICo – Università degli Studi di."— Transcript della presentazione:

1 Finale 2003 Lezione 1 Laboratorio Professionalizzante Ing. Luca A. Ludovico LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) DICo – Università degli Studi di Milano

2 2 Calendario delle lezioni I lezione Presentazione del corso Introduzione a Finale Linterfaccia grafica Linserimento semplice di note

3 3 Calendario delle lezioni II lezione Grafica avanzata (dinamiche, abbellimenti,…) Testo III lezione Inserimento rapido di note Proprietà avanzate della partitura Special Tool IV lezione Gestione del layout, stampa ed esportazione V lezione Plug-in Domande finali

4 4 Organizzazione delle lezioni Parte teorica con esempi guidati: 1h 30 Pausa di 30 Esercitazioni mirate: 1h 30 circa Gestione dei crediti Domande e precisazioni

5 5 Cosè Finale Finale è un software di notazione musicale Finalità: editoria musicale Trascrizione Stampa Estrazione delle parti OMR - Riconoscimento automatico (esecuzione e interfaccia con MIDI)

6 6 Informazioni su Finale Produttore: MakeMusic Inc. Sito web: Versione trattata dal corso: 2003 Ita Ultima versione: Finale 2006 Costo: 600 $ (licenza accademica 350$ )

7 7 Altri software della famiglia Finale Allegro ($199) Finale Printmusic ($69,95) Finale Songwriter ($49.95) Finale Notepad (gratuito) Si veda il file Product Comparison Chart.pdf allegato

8 8 La concorrenza Altri software: Encore Rhapsody Overture Cubase Score Mosaic Sibelius 4 Sito web: MusicPrinter Plus Musicator Nightingale Notion FreeStyle

9 9 Prime considerazioni Linterfaccia grafica Le barre degli strumenti: toolbar e palette La gestione dei menù: changing vs unchanging I manuali e lindice visivo

10 10 Creare un ambiente di lavoro Adattare linterfaccia e i controlli alle proprie esigenze Attivare/disattivare toolbar e palette (menù Window) Spostare toolbar e palette Configurare i controlli Aspetto: Options > Program Options > Palettes and Background Composizione e funzionalità: View > Customize Palettes

11 La prima partitura

12 12 Creare una nuova partitura File > New > ? > Default document > Document from Template > Setup Wizard (CTRL+N) Allavvio, Finale di default parte con lautocomposizione Per cambiare questa impostazione: Options > Program Options > New

13 13 Aprire o importare una partitura Formati supportati Formati di salvataggio di Finale MIDI XML musicale Altri formati (Encore, Rhapsody, MidiScan, Score,…) OMR con SmartScore

14 14 Salvare una partitura 1/2 Formati di salvataggio in Finale 2003 (File > Save, Save as…) MUS: formato proprietario Finale ETF: Enigma Transportable File MIDI: Musical Instrument Digital Interface FTM: template Inoltre, usando i plug-in (Plug-ins > XMLExport…) MusicXML: XML musicale sviluppato da Recordare

15 15 Salvare una partitura 2/2 Formati di salvataggio in Finale 2006 (File > Save, Save as…, MusicXML) MUS, ETF, MIDI, FTM, MusicXML Inoltre… (File > Save special…) Audio file non compressi WAV Audio file compressi MP3

16 16 Usare lautocomposizione

17 17 Scroll View o Page View? Rispondono a esigenze diverse In Finale 2006, cè anche lo Studio View Uno sguardo al menù View

18 18 Immissione semplice di note Selezionare un valore ritmico Come funzionano le alterazioni Attivazione/disattivazione dei pulsanti Shortcut da tastiera Contenuti del menù Simple

19 19 Esempio 1: tema di Mozart File Lez1_es1_KV331.pdf Voce superiore, prime 3 battute

20 20 Ascoltare quello che abbiamo scritto Ascolto durante linserimento Controlli di playback Window > Playback Controls Shortcut da tastiera

21 21 Scrittura e cancellazione di accordi Inserimento di altre note contemporanee con lo stesso valore ritmico Cancellazione di teste di nota da un accordo Clic sopra la testa Clic nello spazio rettangolare vuoto dellaccordo

22 22 Utilizzo dei layer I layer sono lo strumento per notare voci simultanee indipendenti su un unico pentagramma 4 voci indipendenti per pentagramma (fino a 8 combinando lo strumento Voice1/Voice2 nello Speedy Entry) Shortcut: ALT+SHIFT+ 1|2|3|4 Alternativa: sovrapposizione di pentagrammi

23 23 Utilizzo dei layer Non era necessario!!! Quando usare i layer e quando no? Scopo di Finale è tipografico

24 24 Configurare i layer Options > Document Options > Layers View > Show Active Layer Only View > Select Display Colors

25 25 Menù Edit (taglia, copia e incolla) Strumento Mass Edit Drag&drop su battute intere Selezione parziale della battuta Canc o Del per tagliare Funzionamento dellInsert (a sx di selezione)

26 26 Legature di valore A cosa servono? Differenze rispetto a legature di portamento/fraseggio Come impostarle Immissione a posteriori

27 27 Gruppi irregolari Lo strumento tuplet Creare gruppi irregolari a piacere Suggerimento: togliere temporaneamente la spunta da Simple > Check for Extra Notes Esempio: mettere 5 metà nello spazio di 3 quarti


Scaricare ppt "Finale 2003 Lezione 1 Laboratorio Professionalizzante Ing. Luca A. Ludovico LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) DICo – Università degli Studi di."

Presentazioni simili


Annunci Google