La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classe I L Epica Prof. Giovanni Godio Le origini del mito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classe I L Epica Prof. Giovanni Godio Le origini del mito."— Transcript della presentazione:

1 Classe I L Epica Prof. Giovanni Godio Le origini del mito

2 “Mito” – una definizione Il mito è dunque un racconto molto antico che ha come protagonisti dèi ed eroi Mythos in greco significa “parola”, “racconto”

3 Cos’è un mito? Un mito è una storia, una favola simbolica, semplice e toccante, che riassume un numero infinito di situazioni più o meno analoghe.

4 Ogni civiltà ha dato origine ad una MITOLOGIA ( MITOLOGIA = insieme di narrazioni mitiche) Ogni mitologia è diversa dall’altra perché riflette le caratteristiche e le vicende storiche della civiltà che l’ha prodotta. I miti infatti esprimono la cultura di un gruppo sociale o religioso. Diffusione del mito

5 Perché è nato il mito? 1) Per dare una risposta alle grandi domande che l’umanità si è sempre posta:  Qual è il senso della vita?  Perché nel mondo ci sono la morte e la sofferenza? 2) Per spiegare i fenomeni naturali Il fulmine, l’eco, l’arcobaleno ecc. 3 ) Per spiegare l’ origine dell’ universo

6 Miti che spiegano determinati usi sociali (il matrimonio) Classificazione del mito Miti naturali: l’origine di alcuni fenomeni naturali (pioggia, l’arcobaleno, il fulmine, il terremoto…)

7 Classificazione del mito Miti cosmogonici: Narrano la storia di come è nato l’universo (cosmogonia)

8 Classificazione del mito Miti teogonici: Narrano l’origine degli dei (teogonia)

9 Classificazione del mito Miti morali: servono a spiegare i valori di una civiltà, le «regole di condotta» di un determinato gruppo sociale o religioso

10 Classificazione del mito Miti eziologici: cercano di spiegare l'origine di un nome o di un rito o di una tradizione

11 Classificazione del mito Miti degli dèi e degli eroi Presenza di Dèi antropomorfi (antropomorfi = con aspetto e sentimenti umani) Rappresentano i fenomeni e gli elementi naturali oppure valori astratti (la bellezza –Afrodite) Poseidone = il mare Afrodite = la bellezza

12 In alcuni casi compaiono anche creature mostruose e fantastiche, draghi alati, mostri a più teste, creature per metà uomo e per metà animale Esseri fantastici e mostruosi Sirena ittiomorfa Donna + pesce Sirena ornitomorfa Donna + uccello Minotauro Uomo + toro Medusa Donna mostruosa con serpenti al posto dei capelli

13 La trasmissione del mito Nelle civiltà senza scrittura i miti venivano tramandati oralmente, di generazione in generazione, arricchendosi sempre di nuovi particolari Solo in seguito e in alcuni casi vennero messi per iscritto dai poeti Presso i greci i miti venivano trasmessi da cantori professionisti Gli AEDI Che cantavano le loro stesse composizioni I RAPSODI Che cantavano le composizioni di altri, magari dopo averle modificate

14 Tempo remoto e indefinito Luoghi poco definiti, spesso remoti Tempo e spazio nel mito


Scaricare ppt "Classe I L Epica Prof. Giovanni Godio Le origini del mito."

Presentazioni simili


Annunci Google