La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I dati sugli infortuni nel settore agro forestale Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Bologna 8 Novembre 2012 Bologna 8 Novembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I dati sugli infortuni nel settore agro forestale Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Bologna 8 Novembre 2012 Bologna 8 Novembre."— Transcript della presentazione:

1 I dati sugli infortuni nel settore agro forestale Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Bologna 8 Novembre 2012 Bologna 8 Novembre 2012

2 2 Dal 1° giugno '93, sono esclusi dallassicurazione obbligatoria i lavoratori autonomi per i quali l'attività agricola non sia prevalente (in base alla legge n. 243 del 19 luglio 1993) Andamento degli infortuni in agricoltura

3 Trattore quale agente materiale di infortuni nel settore agricolo Anno Infortuni mortali Inabilità permanente casi avvenuti nellanno e definiti a tutto il 31 dicembre dellanno successivo, non sono inclusi i contoterzisti

4 DL 20 maggio 1993 n. 155 convertito dalla Legge n. 243 del 19 luglio 1993 Secondo la modifica intervenuta, pertanto, la tutela infortunistica ricorre nei confronti di: 1.coltivatori diretti, mezzadri e coloni che abitualmente, ossia in maniera esclusiva o prevalente, si dedicano alla manuale coltivazione dei fondi o all'allevamento e al governo del bestiame (Per attività "prevalente" si intende quella che impegni le suddette persone per il maggior periodo di tempo nell'anno e costituisca per essi la maggior fonte di reddito); 2.appartenenti ai rispettivi nuclei familiari e cioè familiari in senso stretto, parenti e affini entro il quarto grado ed esposti regolarmente affidati che esercitano le medesime attività sugli stessi fondi Sempre come conseguenza delle innovazioni in esame, due sono le condizioni perché operi la tutela: che l'effettiva prestazione di lavoro del nucleo familiare non sia inferiore a un terzo di quella occorrente per le normali necessità della coltivazione del fondo e per l'allevamento e il governo del bestiame (art. 2, comma 1, della legge n. 9/1963); che il fabbisogno per la coltivazione del fondo sia pari o superiore a 104 giornate lavorative annue per i coltivatori diretti e a 120 per i mezzadri e i coloni (come si desume indirettamente dall'articolo 3, comma 1, della stessa legge).

5 Modalità evento infortuni ° semestre 2012 Capovolgimento Investimento Caduta dal trattore Accensione da terra Non definiti Totale Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni Mortali Trattore agricolo o forestale

6 Classe di età infortuni ° semestre 2012 Fino a 18 anni 4*2**8***3**** 19 – anni e oltre Non definiti 8-32 Totale * Gli eventi mortali hanno coinvolto bambini di età rispettivamente di 7, 5, 2 e 2 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento, investimento e caduta dal trattore. Nei casi di ribaltamento e caduta i piccoli erano trasportati sul trattore ** gli eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 16 e 18 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento del trattore. In entrambi i casi gli infortunati erano alla guida del trattore *** gli eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 2, 5, 7, 8, 12, 15, 15 e 17 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento del trattore. Tra i quali trasportati e alla guida del trattore. **** eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 10, 16, 17 anni Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni Mortali Trattore agricolo o forestale

7 Luogo di accadimento infortuni ° semestre 2012 Campo Strada pubblica, poderale o interpoderale Altro3285 Non definiti Totale Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni Mortali Trattore agricolo o forestale

8 Modalità evento infortuni ° semestre 2012 Totale 1430 Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni Gravi e mortali Motocoltivatore e Motozzappatrice Gli eventi che hanno coinvolto gli utilizzatori hanno provocato quasi sempre lesioni gravissime con postumi permanenti

9 Classe di età Infortuni ° semestre 2012 Fino a 18 anni 1 19 – anni e oltre 1114 Non definiti 1 Totale Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni Gravi e mortali Motocoltivatore e Motozzappatrice per classe di età Levento mortale che ha coinvolto il minorenne è relativo a un bambino di 2 anni. La dinamica è riconducibile a contatto con organi di lavorazione

10 Linee Guida e Documenti Tecnici Prodotti da INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza

11

12

13

14

15 Risultanze accertamenti Tecnici INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza

16 Motivo Segnalazione infortuni Numero SegnalazioniPercentuale Infortunio non mortale 3545,4 % Vigilanza nei luoghi di lavoro 2836,4% Infortunio mortale 1114,3% Verifica periodica 22,6% Segnalazioni provenienti da altro 11,3% Totale77100% Risultanze accertamenti Tecnici INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza


Scaricare ppt "I dati sugli infortuni nel settore agro forestale Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Bologna 8 Novembre 2012 Bologna 8 Novembre."

Presentazioni simili


Annunci Google