La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il funzionamento del cambio di una motocicletta. Le moto hanno un cambio sequenziale cioè ingraniamo o scaliamo le marce una per volta. Il cambio è costituito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il funzionamento del cambio di una motocicletta. Le moto hanno un cambio sequenziale cioè ingraniamo o scaliamo le marce una per volta. Il cambio è costituito."— Transcript della presentazione:

1 Il funzionamento del cambio di una motocicletta

2 Le moto hanno un cambio sequenziale cioè ingraniamo o scaliamo le marce una per volta. Il cambio è costituito da: un albero primario un albero secondario

3 COMPONENTI Di solito una moto di cilindrata 125 ha la corona di 50 denti, il pignone di 13 denti e la catena da 52 maglie. Il dente del pignone vale 3 denti della corona, quindi più il pignone è grande, più la corona è piccola o viceversa. PIGNONE CATENA CORONA

4 FUNZIONAMENTO Gli ingranaggi vengono azionati manualmente con la leva del cambio (con il piede sinistro).

5 Questa è collegata ad un cilindro con delle scanalature irregolari, all interno del quale si trovano dei pioli collegati con dei forcellini a gomma di forca, questo cilindro viene chiamato selettore o desmocronico.

6 Questi forcellini fanno scalare o ingranare la marce muovendo gli ingranaggi.

7 La matematica in moto Quando usiamo la moto dobbiamo inserire le marce a seconda dei giri del motore. Quindi i giri del motore sono direttamente proporzionali al cambio perché quando accelleriamo con laumentare dei giri dobbiamo ingranare una marcia più alta mentre al momento di rallentare dobbiamo scalarne una.

8 Quando cambiare le marce I giri che un motore di una moto al massimo può fare sono quindi quando i giri motore si aggirano per quella cifra (di solito si sente) dovremmo cambiare marcia e invece quando è inferiore ai 5000 giri oppure nel momento di fermarsi la marce si scalano.

9 Differenze tra : bicicletta motocicletta

10 La bicicletta funziona con la forza delluomo non ha un motore per guidarla non occorre avere la patente o il patentino non inquina e non consuma benzina

11 Fine Danilo Desideri Federico Pandolfi Luca Pandolfi

12 ALBERO PRIMARIO Lalbero primario è collegato da un lato alla frizione e dallaltro allalbero motore mediante un ingranaggio fisso.

13 ALBERO SECONDARIO Viene fatto girare dallalbero primario che a sua volta gira grazie allalbero motore. Questo è collegato al pignone il quale con una catena e una corona fanno girare la ruota posteriore.


Scaricare ppt "Il funzionamento del cambio di una motocicletta. Le moto hanno un cambio sequenziale cioè ingraniamo o scaliamo le marce una per volta. Il cambio è costituito."

Presentazioni simili


Annunci Google