La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA DOMINAZIONE SPAGNOLA: Dal giudizio tradizionale al REVISIONISMO DI Virgilio TITONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA DOMINAZIONE SPAGNOLA: Dal giudizio tradizionale al REVISIONISMO DI Virgilio TITONE."— Transcript della presentazione:

1 LA DOMINAZIONE SPAGNOLA: Dal giudizio tradizionale al REVISIONISMO DI Virgilio TITONE

2 Dominazione spagnola Giudizio tradizionale Giudizio tradizionale Giudizio tradizionale Giudizio tradizionale Revisionismocrociano Revisionismocrociano Revisionismocrociano La correzione del giudizio tradizionale La correzione del giudizio tradizionale La correzione del giudizio tradizionale La correzione del giudizio tradizionale Interpretazione storiografica più recente Interpretazione storiografica più recente Interpretazione storiografica più recente Interpretazione storiografica più recente Il Revisionismo di V.Titone Il Revisionismo di V.Titone Il Revisionismo di V.Titone Il Revisionismo di V.Titone

3 Giudizio tradizionale Negativo T.Tasso, Boccalini, A.Tassoni: T.Tasso, Boccalini, A.Tassoni: Gli Spagnoli erano paragonati a terribili Arpie, delle quali vedete ormai ripiene le piazze e le case dItalia.; F.Galiani, A.Manzoni, C.Balbo: F.Galiani, A.Manzoni, C.Balbo: La Spagna apportò la più grande rovina morale, religiosa, culturale, economica e politica; P.Cestaro, E.Callegari : P.Cestaro, E.Callegari : Il dispotismo spagnolo, penetrando come un veleno in tutto lorganismo nazionale corruppe la vita della nazione nelle sue stesse sorgenti. Il governo sotto il pretesto di proteggere questa o quella industria, voleva di tutto impicciarsi, e toglieva così quella libertà, che è la vita del commercio.Il dispotismo spagnolo, penetrando come un veleno in tutto lorganismo nazionale corruppe la vita della nazione nelle sue stesse sorgenti. Il governo sotto il pretesto di proteggere questa o quella industria, voleva di tutto impicciarsi, e toglieva così quella libertà, che è la vita del commercio.

4 Giudizio tradizionale Positivo Cuoco: Cuoco: Gli Spagnoli avevano interrotto unorganizzazione che impediva i progressi e offriva facili ricchezze a coloro che non ne avevano, spogliando quelli che ne abbondavano.

5 Revisionismo crociano Piano sociale e morale Piano sociale e morale Italia meridionale e Spagna decadenza della decadenza poiché il governo spagnolo era caratterizzato già da una grave crisi, proprio come lItalia meridionale. Unite per i principi del Cristianesimo e per contrastare il progresso dellItalia settentrionale. Si tratta di unadecadenza della decadenza poiché il governo spagnolo era caratterizzato già da una grave crisi, proprio come lItalia meridionale.decadenza della decadenza della decadenza

6 Decadenza della decadenza Concordano con la tesi storiografica del Croce: P.Negri: P.Negri: Gli Italiani odiarono gli Spagnoli: nella loro coscienza ci fu in forma, ora sopita, ora vivace, una fiamma inestinguibile di avversione antispagnola che trovò espressioni nelle esplicite aspirazioni alla «libertà dItalia» da parte di principi, scrittori e popolo. Consiglio: Consiglio: Gli Italiani non sono più statisti, i sacerdoti, i soldati di una libera patria, ma i perfidi consiglieri, i malfamati ministri e soldati della Spagna. Gli Italiani non sono più statisti, i sacerdoti, i soldati di una libera patria, ma i perfidi consiglieri, i malfamati ministri e soldati della Spagna.

7 Piano politicoPiano politico Il dominio spagnolo apportò allItalia «il maggior bene e il miglior male»: La Spagna raccolse gli stati in grandi masse, difese lItalia contro il pericolo turco, represse lanarchia della vita italiana.

8 La correzione del giudizio tradizionale LItalia sotto la Spagna non fu una grande inferma con segni inconfondibili di vita. Per esempio vi fu un progresso in campo scientifico, politico, artistico e letterario. E.Pontieri: E.Pontieri: La dominazione straniera non soffocò né lo spirito né lattività militare, ma tali virtù operarono per interessi non nazionali.La dominazione straniera non soffocò né lo spirito né lattività militare, ma tali virtù operarono per interessi non nazionali.

9 Interpretazione storiografica più recente G.Galasso: G.Galasso: La Spagna ebbe una funzione positiva in Italia perché pone i fondamenti dello stato moderno nel Mezzogiorno R.Villari: R.Villari: Il periodo spagnolo crea le basi per la formazione di una coscienza politica in ItaliaIl periodo spagnolo crea le basi per la formazione di una coscienza politica in Italia F.Braudel: F.Braudel: Vi è uneffervescenza intellettuale dimostrata dal Barocco, la cultura si diffonde anche per il popolo. Vi è uneffervescenza intellettuale dimostrata dal Barocco, la cultura si diffonde anche per il popolo.

10 Revisionismo di Virgilio Titone Dominazione spagnola Dominazione spagnola nellItalia Meridionale nellItalia Meridionale ( XI-XVI sec.) ( XI-XVI sec.) società politica economia

11 società La società siciliana IMMOBILISMO DEL PARLAMENTO MANCANZA DI VERI OBIETTIVI RIVOLUZIONARI NELLA RIVOLTA DEL DALESI A PALERMO NEL 1647 TRADIZIONI APOLITICHE DEI SICILIANI

12 Economia Presenza di un ceto borgheseceto borghese Borghesia=Nobiltà Fiscalismo Necessario in quanto la Sicilia è parte integrante del regno spagnolo.

13 castelvetrano Grosso borgo feudale Crisi 1731 che mette in evidenza limportanza della classe media

14 politica È vero che gli spagnoli avrebbero trattato male il regno, che lavrebbero spogliato e immiserito e fattone in ogni parte strazio? La Spagna non ha mai esercitato nessuna forma di imperialismo in Sicilia

15 BIBLIOGRAFIA E. PontieriI, Il riformismo borbonico nella Sicilia del Sette e dellOttocento, ROMA 1945; E. PontieriI, Il riformismo borbonico nella Sicilia del Sette e dellOttocento, ROMA 1945; A. Tassoni, Filippica contro gli spagnoli, 1615, in C. Bonanno, La Critica storica, Torino, 1997; A. Tassoni, Filippica contro gli spagnoli, 1615, in C. Bonanno, La Critica storica, Torino, 1997; F. Galiani, Dialetto napoletano, Napoli, 1923; F. Galiani, Dialetto napoletano, Napoli, 1923; C. Balbo, Storia dItalia, Losanna, 1849; C. Balbo, Storia dItalia, Losanna, 1849; P. Cestaro, Studi storici e letterari, Torino, 1894; P. Cestaro, Studi storici e letterari, Torino, 1894; E. Callegari, Preponderanze straniere in Italia, Milano, 1896; E. Callegari, Preponderanze straniere in Italia, Milano, 1896; B. Croce, La Spagna nella vita italiana durante la rinascenza, Bari, 1917; B. Croce, La Spagna nella vita italiana durante la rinascenza, Bari, 1917; P. Negri, Spagna e Italia nel periodo della rinascenza, in Nuova rivista storica, 1918; P. Negri, Spagna e Italia nel periodo della rinascenza, in Nuova rivista storica, 1918; G. Galasso, Dal comunismo medievale allunità, lineamenti di storia meridionale, Bari, 1969; G. Galasso, Dal comunismo medievale allunità, lineamenti di storia meridionale, Bari, 1969; R. Villari, La Spagna, lItalia e lassolutismo, in Studi storici, 1977; R. Villari, La Spagna, lItalia e lassolutismo, in Studi storici, 1977; F. Braudel, LItalia fuori di Italia, in Storia di Italia, vol. 2/2, Torino, 1974; F. Braudel, LItalia fuori di Italia, in Storia di Italia, vol. 2/2, Torino, 1974; V. Titone, Origini della questione meridionale I, Rveli e Platee del regno di Sicilia, Milano, 1961; V. Titone, Origini della questione meridionale I, Rveli e Platee del regno di Sicilia, Milano, 1961; V. Titone, Sicilia e Spagna, Palermo, 1998; V. Titone, Sicilia e Spagna, Palermo, 1998; V. Titone, La Sicilia prima dellunità, Salerno 1960; V. Titone, La Sicilia prima dellunità, Salerno 1960; V. Titone, Frammenti per la storia dItalia, Castelvetrano, V. Titone, Frammenti per la storia dItalia, Castelvetrano, V. Titone, La Sicilia dalla dominazione spagnola allunità dItalia, Bologna, V. Titone, La Sicilia dalla dominazione spagnola allunità dItalia, Bologna, 1955.

16 Realizzato da Katrin Bonagiuso Lavinia Errante Lavinia Errante Katy Vaccara Roberta Panicola Flavia Stallone Francesca Roppolo III B con la collaborazione della prof. Anna Vania Stallone


Scaricare ppt "LA DOMINAZIONE SPAGNOLA: Dal giudizio tradizionale al REVISIONISMO DI Virgilio TITONE."

Presentazioni simili


Annunci Google