La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stefano Caserini Marco Moretti, Anna Fraccaroli, Anna Monguzzi, Paola Bardinella, Angelo Giudici Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dellAmbiente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stefano Caserini Marco Moretti, Anna Fraccaroli, Anna Monguzzi, Paola Bardinella, Angelo Giudici Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dellAmbiente."— Transcript della presentazione:

1 Stefano Caserini Marco Moretti, Anna Fraccaroli, Anna Monguzzi, Paola Bardinella, Angelo Giudici Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dellAmbiente Le incertezze nella stima delle emissioni da traffico a livello comunale: lesperienza della Lombardia

2 Metodologia inventario emissioni INEMAR Q = A FE Q = Emissione annua inquinante per ogni inquinante e attività secondo la classificazione europea SNAP 97 Emissioni diffuse Indicatori di attività (A) indagini presso circa 70 diversi enti, aziende e società Fattori di emissione (FE) Dati Corinair Dati specifici R.L. Emissioni da foreste metodologia di dettaglio Corinair (per ogni tipo di essenza a livello comunale) Emissioni da traffico metodologia di dettaglio basata su COPERT II Emissioni da riscaldamento stima fabbisogni energetici comunali da dati ISTAT 1991 per tipo di abitazione Emissioni puntuali censimento di circa 300 impianti (centrali, cementifici, inceneritori, discariche, raffinerie, altri impianti industriali) Inemar Emissioni Totali Visualizzazione tramite GIS Nebula LTK Variabili proxy per la ripartizione su base comunale

3 DATI DISPONIBILI al 31/12/2001 Database con circa record Emissioni di 18 inquinanti suddivise per 1546 comuni 198 tipi di attività (7 macrosettori e 30 settori) 20 tipi di combustibili e carburanti possibile dettaglio nelle emissioni da traffico diffuso e lineare per 60 tipi di veicoli possibile dettaglio nelle emissioni puntuali per ogni stabilimento e linea

4 Servono dati di EMISSIONI COMUNALI ? Si per: definizione delle aree critiche definizione del ruolo di nuovi impianti nellambito delle V.I.A. supporto alla modellistica degli inquinanti tradizionali e dellozono (modelli fotochimici) Agende 21 Locali

5 Peso delle emissioni da traffico a livello comunale Percentuale delle emissioni di NOx, CO, PM10,COV da traffico sul totale delle emissioni per i 1546 comuni lombardi

6 Emissioni da traffico Traffico diffuso (urbano)Traffico lineare

7 INPUT Traffico diffuso (Terraria s.r.l.) Raccolta e analisi di 40 Piani Urbani del Traffico Selezione di 18 PUT di riferimento rappresentanti più del 26% della popolazione percorrenze e velocità con relativa distribuzione temporale (ora/tipo giorno/tipo mese/tipo) percorrenze e velocità per 20 classi di comuni in funzione della popolazione

8 matrici origini / destinazione degli spostamenti (Censimento 1991) dati di traffico disponibili per la R. L. nel periodo (rilevamenti sistematici e occasionali su strade statali e provinciali, rilevamenti e matrici O/D sulla rete autostradale, indagini ATM MI, ecc) modello di assegnazione del traffico (TRIPS) INPUT Traffico lineare /1 (Systematica s.r.l.) transiti dei veicoli sulle strade

9 INPUT Traffico lineare /2 (Systematica s.r.l.) transiti di 5 categorie di veicoli (auto passeggeri, veicoli leggeri < 3.5 t, mezzi pesanti, autobus, motocicli) nella fascia oraria di punta ( ) in circa 9000 archi suddivisi tra: - autostrade (autostrade, tangenziali, superstrade) - strade extraurbane (provinciali, statali) coefficienti di distribuzione temporale (4 fasce orarie / 3 giorni tipo / 4 stagioni) curve di deflusso (legame fra velocità e numero dei veicoli sulla strada)

10 R ETE STRADALE PRINCIPALE Autostrade, Superstrade, Tangenziali Strade Statali Principali Strade Provinciali

11 Traffico diffuso Traffico lineare Copert II (FE e metodologia) Emissioni Bilancio carburanti venduti - consumati... Consumi di carburante

12 Vendite carburanti da Bollettino Petrolifero

13 Vendite BENZINA da Bollettino Petrolifero

14 Vendite GASOLIO da Bollettino Petrolifero

15 Sono state effettuate 2 simulazioni: Simulazione 1 - dati di base PRQA : diffuso: percorrenze Terraria lineare: flussi e velocità da modello di assegnazione Simulazione 2 - dati modificati : diffuso: percorrenze ANPA - DOXA lineare: velocità minime e massime modificate

16 RAPPORTO % CONSUMI Totali INEMAR / VENDITE Bollettino SIMULAZIONE N. 1 risultati presentati alEXPT n. 3 del 9/11/2000

17 Rete ordinaria Rete autostradale BENZINA SIMULAZIONE N. 1

18 GASOLIO Rete ordinaria Rete autostradale SIMULAZIONE N. 1

19 RAPPORTO % CONSUMI stimati da INEMAR VENDITE bollettino Petrolifero 100: buona corrispondenza > 100: consumi ed emissioni maggiori del previsto < 100: consumi ed emissioni minori del previsto SIMULAZIONE N. 2

20 100: buona corrispondenza > 100: consumi ed emissioni maggiori del previsto < 100: consumi ed emissioni minori del previsto RAPPORTO % CONSUMI stimati da INEMAR VENDITE Bollettino Petrolifero SIMULAZIONE N. 2 CONFRONTO SOLO AUTOSTRADE Provinciagasolio benzina Bg Bs Co123 Cr Lc Lo Mi Mn Pv So Va Totale257192

21 Vendite carburanti nella rete di distributori (autostrade escluse)

22 DIFFERENZA % VENDITE UFF. TRIBUTI - VENDITE BOLL. PETR VENDITE UFF. TRIBUTI CONFRONTO DATI UFFICIO TRIBUTI - DATI BOLLETTINO PETROLIFERO

23 Incertezze emissioni da traffico: confronto carburante venduto e consumato stimato da Inemar (combustibile venduto a livello comunale fornito Ufficio Tributi Regionale - escluso autostrade) benzina

24 diesel Le vendite di carburanti non sono rappresentative dei consumi consumi da traffico pesante di scorrimento (gasolio) ? ruolo del pendolarismo dato di extrarete ? disomogeneità sul territorio dei distributori di carburanti - influenza della razionalizzazione dei punti di vendita

25 INCERTEZZE nei CONSUMI (e nelle EMISSIONI) stimate da INEMAR con la metodologia Copert carenze nei dati dei flussi di traffico incertezza del modello TRIPS incertezza velocità di scorrimento incertezza nelle curve di distribuzione temporale incertezza nelle percorrenze urbane… incertezza nel parco circolante

26 INCERTEZZE nei fattori di emissioni COPERT

27 Altre esperienze Norvegia: incertezza emissioni gas serra (CO2, metano, N2O) : 7 % nel valore assoluto; 4 % nel trend Svizzera: incertezza emissioni di NOx da traffico: veicoli leggeri 20 % ; veicoli pesanti 30 %

28 Conclusione: qual è lincertezza delle stime di emissioni da traffico a livello comunale ? E accettabile questa incertezza ? Può essere ulteriormente diminuita ?

29 Dipende dalluso che si vuole fare dei dati di emissione Uso epistemiologico Va benissimo Uso scientifico - divulgativoVa benino Uso normativo - pianifitorio...

30 Conclusioni: per diminuire le incertezze nella stima delle emissioni da traffico a livello comunale sono necessari: Dati più precisi sul parco circolante Dati più precisi sulle percorrenze urbane Rilievi di traffico per tarare i modelli di assegnazione e per fornire la distribuzione temporale delle emissioni


Scaricare ppt "Stefano Caserini Marco Moretti, Anna Fraccaroli, Anna Monguzzi, Paola Bardinella, Angelo Giudici Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dellAmbiente."

Presentazioni simili


Annunci Google