La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistemi educativi locali per la sostenibilità Limpegno della Provincia di Roma con la Rete dei L.E.A Tivoli, 13 novembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistemi educativi locali per la sostenibilità Limpegno della Provincia di Roma con la Rete dei L.E.A Tivoli, 13 novembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 Sistemi educativi locali per la sostenibilità Limpegno della Provincia di Roma con la Rete dei L.E.A Tivoli, 13 novembre 2012

2 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura SOSTENIBILITA … concetto complesso che implica un processo, per tentativi successivi, di accomodamento e armonizzazione di dimensioni ecosistemiche, sociali, culturali, tecnologiche, economiche, istituzionali … Perché questo processo? Per la costruzione sociale, collettiva, di forme e modi di convivenza possibili e sempre più soddisfacenti. Per sviluppare opportunità di buona vita. La nostra cornice di riferimento …

3 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Modello dialogico – EA come Educazione alla sostenibilità - Centralità del soggetto - Riflessione ricorsiva sulla dimensione educativa e quella ambientale - Livello di cambiamento individuale e collettivo - Favorire lapprendere individuale e sociale (Approccio costruttivista) (G. Borgarello, 1997) Una disciplina che permei tutte le altre materie e intervenga a tutto campo nellambito socio-economico-culturale. Una Educazione che sia in grado di evidenziare la complessità del mondo naturale ma anche di quello antropico. Che abbia come obiettivo quello di costruire una mentalità capace di pensare per relazioni, in una visione sistemica dellambiente e di ispirare le proprie azioni al concetto di limite. Uneducazione in grado di creare una cittadinanza consapevole a livello locale e a livello globale. (1° Conferenza Nazionale dellEducazione Ambientale di Genova, 2000) Visione attuale dellEducazione Ambientale

4 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Elementi che caratterizzano lEducazione alla sostenibilità: Acquisizione di valori Sviluppo del pensiero critico e ricerca della risoluzione dei problemi Molteplicità di metodologie Decisione condivise e partecipate Importanza del contesto locale Leducazione alla sostenibilità non è dunque volta a fornire risposte puntuali a problemi specifici, quanto piuttosto a stimolare il pensiero critico, il senso dincertezza e del limite riferito agli effetti del nostro agire quotidiano, indurre il senso di collettività e responsabilità nei confronti del mondo in cui viviamo.

5 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Il nostro impegno nel corso degli anni per … Concetto condiviso di BENE COMUNE … perseguire la sostenibilità. Come? Può essere daiuto pensare in termini di bene comune, cioè lavorare intorno a ciò che può essere riconosciuto come tale. Ciò che è necessario agli individui e alle società per vivere e sopravvivere Ciò che è necessario agli individui e alle società per vivere e sopravvivere: - Beni materiali = Aria, Acqua, Terra, … - Beni immateriali = Saperi, Linguaggi, Coesione, Fiducia, Sicurezza, Pace, Norme, Leggi, … In tale concetto sono implicati quindi: il naturale ma anche il culturale e il sociale il presente ma anche il futuro (chi verrà dopo di noi) il locale ed il globale, non disgiunti ma insieme

6 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Lapprendimento dei contesti della vita è cosa che deve essere discussa non come fatto interno, ma come una questione di relazione esterna tra due creature. (…) la relazione viene per prima, precede. (G. Bateson, Mente e natura) RETE di relazioni Di cosa necessita la cura del bene comune? Delle relazioni tra gli uomini. dimensione individuale dimensione collettiva Armonizzare la dimensione individuale con la dimensione collettiva Consapevolezza di svolgere un LAVORO SOCIALE È tale quando: Implica scambio tra gli attori Attiva comunicazioni (e non chiusure) Genera risorse (e non le consuma) responsabilità socialediffusa Necessita di una responsabilità sociale diffusa sui problemi/sulle questioni/sui beni comuni che coinvolgono la comunità.

7 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Creazione diCONTESTIEDUCATIVI per costruire sostenibilità insieme In cui ci si occupi insieme dei problemi e dei beni comuni: singoli cittadini, istituzioni locali, regionali, nazionali, soggetti pubblici e privati, organizzazioni territoriali, profit e no profit diversi modi Accordare i diversi modi di interpretare e di vivere i problemi, i significati e di individuare i beni comuni ascolto limiti del proprio punto di vistadisponibilità ad apprendere Sostenere processi sociali caratterizzati da: ascolto, riconoscimento dei limiti del proprio punto di vista, disponibilità ad apprendere bambiniragazzi adulticittadiniamministratoripubblici operatori economici Coinvolgimento di bambini e ragazzi, ma anche di adulti, cittadini, amministratori pubblici, operatori economici, ecc. (...) lavoro collaborativo tra agenzie educative con altri attori sociali per la ricerca di soluzioni a problemi socio-ambientali che richiedono nuove competenze e nuove strategie educative e formative; soluzioni capaci di futuro ma soprattutto possibili nel presente e soddisfacenti (sostenibili) per tutti i soggetti e gli ambienti implicati. (Gruppo di lavoro Educazione e sviluppo locale-partecipato e sstenibile 1° Conferenza Nazionale dellEducazione Ambientale di Genova, 2000)

8 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Concetto condiviso di BENE COMUNE SISTEMA EDUCATIVO LOCALE per la sostenibilità RETE di relazioni Consapevolezza di svolgere un LAVORO SOCIALE Creazione diCONTESTIEDUCATIVI per costruire sostenibilità PROVINCIA DI ROMA, RETE L.E.A. Stimolo, supporto e facilitazione del processo Messa in comune delle esperienze SCUOLA ASSOCIAZIONI COOPERATIVE COMUNI MUSEI TERRITORIALI UNIVERSITA UNIVERSITA AGRARIE ESPERTI LOCALI ENTI DI RICERCA ENTI PARCO

9 Assessorato alle Politiche dellAgricoltura Abbiamo imparato che il territorio re-agisce quando qualcuno lo attiva, lo facilita, lo fa parlare, lo va a cercare, lo interpreta, lo co-progetta, gli vuole bene... (Documento di conversazione, Gruppo di lavoro per il progetto Costruire relazioni efficaci per città e paesi amici dei bambini e delle bambine, Piemonte) Consulte degli attori sociali Rete L.E.A. Interventi di sostenibilità ambientale nell'ambito delle Aree Protette gestite dalla Provincia di Roma


Scaricare ppt "Sistemi educativi locali per la sostenibilità Limpegno della Provincia di Roma con la Rete dei L.E.A Tivoli, 13 novembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google