La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Costruzione di unità di apprendimento Classe 2I itis Pininfarina aa.ss. 2010/11-2011/12 1 Rosalba De Luca Gaglio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Costruzione di unità di apprendimento Classe 2I itis Pininfarina aa.ss. 2010/11-2011/12 1 Rosalba De Luca Gaglio."— Transcript della presentazione:

1 Costruzione di unità di apprendimento Classe 2I itis Pininfarina aa.ss. 2010/ /12 1 Rosalba De Luca Gaglio

2 Numeri Spazio e figure Relazioni e funzioni Misure, dati e previsioni 2Rosalba De Luca Gaglio

3 I NUMERI Laritmetica aiuta lalgebra e lalgebra aiuta laritmetica Obiettivi dell'attività: - comprendere che le regole di calcolo simbolico sono le proprietà che valgono negli insiemi numerici, applicate in un contesto più generale; - saper manipolare consapevolmente formule algebriche per ricavare nuove informazioni sui problemi ai quali le formule stesse sono applicate. 3Rosalba De Luca Gaglio

4 Spazio e figure La foto Obiettivi dell'attività: - esprimere, rappresentare ed interpretare i risultati di misure di grandezze; - riconoscere figure simili in vari contesti; - riconoscere grandezze proporzionali in vari contesti; riprodurre in scala; - risolvere problemi usando le proprietà geometriche delle figure anche ricorrendo a modelli materiali e a semplici deduzioni. 4 Rosalba De Luca Gaglio

5 Relazioni e funzioni Aree e pavimentazioni:esploriamo le funzioni quadratiche Obiettivi dell'attività: - in situazioni problematiche, individuare relazioni significative tra grandezze di varia natura; - usare consapevolmente notazioni e sistemi di rappresentazione formale per indicare e definire relazioni e funzioni; - leggere in un grafico o in una tabella numerica le proprietà qualitative delle funzioni; - risolvere, per via grafica e algebrica, problemi che si formalizzano mediante equazioni e disequazioni di secondo grado. 5 Rosalba De Luca Gaglio

6 Dati e previsioni Di media non ce nè una sola Obiettivi dell'attività: - ricavare informazioni da raccolte di dati; - analizzare i valori medi adeguati alle caratteristiche: la moda, se qualitativi sconnessi; la mediana, se ordinabili; la media aritmetica, se quantitativi. - riconoscere caratteri qualitativi, quantitativi, discreti e continui; - calcolare, utilizzare e interpretare valori medi per caratteri quantitativi. 6Rosalba De Luca Gaglio

7 Materiali necessari per il progetto LIM Pc Internet Attività tratte dal PON- Software GeoGebra Videocamera Rosalba De Luca Gaglio7

8 Metodologie e modalità di realizzazione - Lezioni frontali - Tecniche di brainstorming - Raccolta idee emerse - Discussione matematica - Lavori di gruppi alternati a lavori individuali - Letture di brani tratti da testi narrativi matematici - Uso LIM - Utilizzo del software GeoGebra per le lezioni di Geometria e studio di andamento di funzioni Rosalba De Luca Gaglio8

9 Criticità Ritardi nelle consegne Gestione dei lavori di gruppo Coordinamento della discussione matematica attorno alla situazione-problema 9 Rosalba De Luca Gaglio

10 Fattori di successo Aumento della motivazione dello studente Maggiore coinvolgimento e partecipazione rispetto alla lezione tradizionale Interesse collettivo e curiosità verso le nuove attività intraprese Partecipazione attiva degli studenti poco abili nel tradizionale calcolo algebrico 10 Rosalba De Luca Gaglio

11 Bibliografia e sitografia Bibliografia AAVV, Matematica Materiali per un nuovo curricolo di matematica con suggerimenti per attività e prove di verifica (scuola elementare e scuola media). AAVV, Matematica Materiali per un nuovo curricolo di matematica con suggerimenti per attività e prove di verifica (scuola elementare e scuola media). PISA 2003: Valutazione dei quindicenni a cura dellOCSE, Roma, Armando Armando, 2004 Sitografia html html 11Rosalba De Luca Gaglio


Scaricare ppt "Costruzione di unità di apprendimento Classe 2I itis Pininfarina aa.ss. 2010/11-2011/12 1 Rosalba De Luca Gaglio."

Presentazioni simili


Annunci Google