La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LIrpef in Italia Fatti e proposte. La struttura delle aliquote ScaglioneAliquota 0-15.00023% 15.001-28.00027% 28.001-55.00038% 55.001-75.00041% Oltre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LIrpef in Italia Fatti e proposte. La struttura delle aliquote ScaglioneAliquota 0-15.00023% 15.001-28.00027% 28.001-55.00038% 55.001-75.00041% Oltre."— Transcript della presentazione:

1 LIrpef in Italia Fatti e proposte

2 La struttura delle aliquote ScaglioneAliquota % % % % Oltre %

3 Aliquote non sono tutta la storia Ruolo molto importante delle detrazione per tipo di lavoro. I dipendenti non pagano imposta fino a euro. Congerie di deduzioni e detrazioni, alcune sensate altre molto meno. In generale tendono ad avere un ulteriore effetto di disincentivo.

4 Chi paga (dati 2007) CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO (in euro) Numero% Cumulata zero 279, da 0 a ,240, da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a ,554, da a ,233, da a ,347, da a ,471, da a ,156, da a ,848, da a ,692, da a ,888, da a ,252, da a ,001, da a ,015, da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a , da a , oltre , TOTALE 41,663,

5 Quanto ha CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO (in euro) Reddito complessivo FrequenzaAmmontareMediaFrequenza redditiCumulata redditi zero da 0 a ,240,0251,026, da a ,469851, da a ,028978, da a ,9321,139, da a ,7791,298, da a ,0491,429, da a ,6581,568, da a ,5633,729, da a ,554,10114,396, da a ,233,51815,018, da a ,347,80429,363, da a ,471,95227,196, da a ,156,06356,186, da a ,848,756119,318, da a ,692,610129,504, da a ,888,41251,773, da a ,252,26171,276, da a ,001,00037,310, da a ,015,98545,065, da a ,60915,798, da a ,57813,349, da a ,94622,316, da a ,8669,550, da a ,4628,318, da a ,31813,575, da a ,53910,660, da a ,34314,858, da a ,17013,470, da a ,84212,106, oltre ,20229,824, TOTALE 41,383,840772,261, Ammontare e Media espressi in migliaia di euro

6 Quanto paga CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO (in euro) Imposta netta FrequenzaAmmontareMedia quota imposta pagata CumulataAnti cumulata zero da 0 a ,37033, da a ,65331, da a ,90632, da a ,85035, da a ,25936, da a ,16934, da a ,45137, da a ,86083, da a ,55995, da a ,991189, da a ,290,0451,042, da a ,102,3641,799, da a ,838,8275,442, da a ,665,27215,351, da a ,654,26120,791, da a ,882,2419,318, da a ,246,81514,387, da a ,7268,495, da a ,013,37511,333, da a ,8324,290, da a ,9903,757, da a ,0926,543, da a ,5772,901, da a ,2252,572, da a ,8954,301, da a ,2213,481, da a ,9825,017, da a ,8894,738, da a ,6774,432, oltre ,04611,841, TOTALE 30,503,420142,450, Ammontare e Media espressi in migliaia di euro

7 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale 19752,13 mil lire13% 19804,63 mil lire16% ,63 mil lire22% ,69 mil lire25,5% euro23%

8 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale 19753,20 mil lire16% 19806,95 mil lire22% ,46 mil lire26% ,04 mil lire25,5% euro27%

9 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale 19756,40 mil lire25% ,89 mil lire31% ,92 mil lire33% ,09 mil lire33,5% euro38%

10 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale ,67 mil lire32% ,16 mil lire35% ,19 mil lire33% ,48 mil lire39,5% euro38%

11 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale ,01 mil lire35% ,73 mil lire38% ,29 mil lire40% ,22 mil lire39,5% euro43%

12 Evoluzione aliquote marginali euro AnnoReddito equivalenteAliquota marginale mil lire60% mil lire68% mil lire50% mil lire45,5% euro43%

13 Conclusioni parziali Tutti i redditi sono stati violentemente colpiti dallaumento della aliquote MA I redditi medio-bassi sono stati colpiti in modo più violento degli altri Come vedremo poi, le cose stanno anche peggio di così. Il meccanismo della detrazione decrescente con il reddito implica aliquote marginali di oltre il 30% sui redditi medio- bassi

14 La detrazione per lavoro dipendente

15 La detrazione per coniuge

16 Che fare? Ok, vanno abbassate, ma per quello bisogna abbassare la spesa – altro tema. Redistribuzione? In realtà i redditi alti sono probabilmente abbastanza vicini al punto di massimizzazione del gettito. Restano: a) slittare il carico fiscale su altre tasse b) cercare di attenuare i disincentivi senza costi per lerario.

17 Un credito dimposta per chi è fuori dalla forza lavoro La detrazione di euro per lavoratori dipendenti è persa se non lavori. Proposta: per gli anni in cui non si usa (tipicamente anni in cui non si lavora) la detrazione diventa credito dimposta da usare in anni successivi.

18 Effetti Riduzione del carico fiscale per chi vuole rientrare nella forza lavoro. Se stai senza lavora tre anni accumuli un credito di 5,520 euro. Se trovi un lavoro che paga 15,000 euro non paghi tasse per due anni e mezzo. Scarso o nullo impatto sul bilancio. Agevolazione concesse a chi comunque non pagherebbe nulla, non lavorando.

19 Detrazione per il coniuge a carico Sono 690 euro di detrazione che vengono perse se il coniuge si mette a lavorare. Per un lavoro che paga 9,000 è come perdere un mese di stipendio. Non si può eliminare seccamente, troppo impatto sulle famiglie povere. Trasformarlo in detrazione per tipo di lavoro. Costa un po ma si può fare gradualmente. Si può finanziare parzialmente abolendo un po di deduzioni

20 Da NON fare Quoziente familiare: alza laliquota marginale di un coniuge che cerca lavoro. È costoso per il bilancio. Se ci sono disponibilità ci sono modi molto più efficaci per spendere; vedi punto precedente su detrazioni per il coniuge.


Scaricare ppt "LIrpef in Italia Fatti e proposte. La struttura delle aliquote ScaglioneAliquota 0-15.00023% 15.001-28.00027% 28.001-55.00038% 55.001-75.00041% Oltre."

Presentazioni simili


Annunci Google