La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

In occasione degli 80 (1928-2008) anni della parrocchia, una lettura della comunità cristiana a partire dagli Atti degli apostoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "In occasione degli 80 (1928-2008) anni della parrocchia, una lettura della comunità cristiana a partire dagli Atti degli apostoli."— Transcript della presentazione:

1 In occasione degli 80 ( ) anni della parrocchia, una lettura della comunità cristiana a partire dagli Atti degli apostoli

2 Comunicare la fede è edificare la Chiesa La Chiesa comunica la propria fede comunicandosi vicendevolmente la Parola del Signore. Ed ora vi affido al Signore e alla parola della sua grazia che ha il potere di edificare e di concedere l' eredità con tutti i santificati. At 20,32 Allora coloro che accolsero la sua parola furono battezzati e quel giorno si unirono a loro circa tremila persone. At 2,41 Proprio per questo anche noi ringraziamo Dio continuamente, perché, avendo ricevuto da noi la parola divina della predicazione, l' avete accolta non quale parola di uomini, ma, come è veramente, quale parola di Dio, che opera in voi che credete. 1 Tess 2,13 Il Dio dei nostri padri ti ha predestinato a conoscere la sua volontà, a vedere il Giusto e ad ascoltare una parola dalla sua stessa bocca, perché gli sarai testimone davanti a tutti gli uomini delle cose che hai visto e udito. E ora perché aspetti? Alzati, ricevi il battesimo e lavati dai tuoi peccati, invocando il suo nome. At 22,14-16 Comunicare la fede per mezzo dellascolto della parola At 20,32 Non vi è fede senza ascolto della Parola perché la fede è vivere alla luce della Parola La Parola opera in colui che la annuncia e in colui che la ascolta

3 E il Verbo si fece carne e si attendò tra noi Questa stessa Parola crea, agisce e abita nella Chiesa e nel cuore di chi la ascolta generando figli e figlie Ascoltando la sua Parola Abramo partì, Mosè liberò il popolo in Egitto, i profeti guidarono a Dio il popolo Dio crea con la sua Parola. Nel Figlio tutto è stato creato, in modo che Lui ne fosse il senso ultimo La Parola creatrice La Parola ispiratrice La Parola incarnata La Parola udita nella Chiesa

4 La parola chiede ed opera la salvezza di Cristo La Parola purifica coloro a cui si comunica Voi siete già puri a causa della Parola che vi ho detto (Gv 15,3) Beati coloro che ascoltano la Parola di Dio e la praticano (Lc 11,28) La Carne non giova a niente, le mie parole sono Spirito e vita (Gv 6,63) Il seme caduto sulla terra buona sono coloro che, dopo aver ascoltato la parola con cuore buono e perfetto, la custodiscono e producono frutto con la loro perseveranza (Lc 8,11) Rm 1,16-17 È dalla pratica di essa che nasce la vera beatitudine È inscindibilmente legata allazione dello Spirito

5 La salvezza di Cristo è la sua vita, narrata Il comando di Gesù ai suoi discepoli dovrà contenere lannuncio di una salvezza realizzata nella sua persona Gesù disse loro: Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato (Mc 16,15-16). "Chi ha sete venga a me e beva chi crede in me; come dice la Scrittura: fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno". Questo egli disse riferendosi allo Spirito che avrebbero ricevuto i credenti in lui: infatti non c' era ancora lo Spirito, perché Gesù non era stato ancora glorificato (Gv 7,37-39) Il Signore è lo Spirito e dove c' è lo Spirito del Signore c' è libertà (2Cor 3,17) Gesù rispose: "In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero (Gv 8,34-36) At 8,35 Questo racconto non sarà ancorato in un passato archeologico, ma rivolto ad una fonte da cui scaturisce lo Spirito Proprio perché Gesù dona lo Spirito è il centro della salvezza

6 Generati a figli nel Figlio morto e risorto La fonte da cui scaturisce la nostra salvezza è la Pasqua di morte e risurrezione se Cristo non è risorto, è vana la vostra fede e voi siete ancora nei vostri peccati. E anche quelli che sono morti in Cristo sono perduti (1Cor 15,17-18) Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso! (At 2,36) Tutti quelli infatti che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio (Rm 8,14) Sono stato crocifisso e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me (Gal 2,20) Gv 1,13 Tale passaggio si pone come vittoria definitiva sulla morte da parte di Cristo La vita che è lo Spirito ci è comunicato in questo passaggio, cui siamo conformati da esso

7 Rammemorando la vita di Gesù… Come i discepoli dopo la resurrezione ricompongono lo scarto tra colui che hanno conosciuto per le vie della Galilea e colui che è il Vivente, il Signore… La fede cristiana professa lidentità tra Gesù e il Figlio Kerygma e storia si richiamano Così la Scrittura prova ad esibire e ricordare Gesù La verità di Gesù come Figlio sta nella storia del Nazareno Ma tale verità non può che essere accolta che nella fede … così la Chiesa, come gli apostoli, si trova innanzi alla vita di Gesù, fondamento della fede. La fede nasce dallascolto di questa Parola. Il credere nasce da un vedere e un sapere Gesù come il Signore.

8 Veniamo anche noi incoraggiati a vedere Gesù, frequentando la sua storia… … per lasciare il posto al riconoscimento del Risorto e ad una memoria riveduta in seno alla sua comunità …alla generazione nella coscienza credente della sua identità dal riconoscimento della presenza di Dio in Lui… riconoscerecredere capire fare memoria

9 … e ascoltando la sua Parola… Mediante lascolto obbediente alla sua Parola, veniamo messi in contatto con la sua potenza creatrice Dalla parola del Signore furono fatti i cieli, dal soffio della sua bocca ogni loro schiera (Sl 32,6) Con molte altre parole li scongiurava e li esortava: Salvatevi da questa generazione perversa (At 2,40) E Dio, che conosce i cuori, ha reso testimonianza in loro favore concedendo anche a loro lo Spirito Santo, come a noi; (At 15,8) soffri anche tu insieme con me per il vangelo, aiutato dalla forza di Dio (2Tm 1,8) Lc 5,2 La sua Parola in noi ha bisogno di spazio per far crescere la vita nuova, Cristo Signore È la cooperazione a questa opera che Egli compie in noi mediante la sua Parola/Spirito che ci permette di rispondere alla sua chiamata

10 … accediamo alla grazia che edifica la Chiesa Chi accoglie la sua Parola, riceve il suo Spirito/Vita lo Spirito di verità che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete, perché egli dimora presso di voi e sarà in voi (Gv 14,17) Tutto posso nel Cristo che mi fortifica (Fil 4,13) Voi siete uno in Cristo Gesù (Gal 3,28) Chi è in Cristo è una nuova creatura (2Cor 5,21) Ef 3,10 Viene unito alla vita stessa di Cristo che così può espandersi in lui Fatto così partecipe del corpo di Cristo, e di tutti coloro che sono in Lui Viene reso parte della creazione nuova


Scaricare ppt "In occasione degli 80 (1928-2008) anni della parrocchia, una lettura della comunità cristiana a partire dagli Atti degli apostoli."

Presentazioni simili


Annunci Google