La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 1 Fallimenti nella protesizzazione acustica tradizionale Limiti applicativi della protesi acustica tradizionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 1 Fallimenti nella protesizzazione acustica tradizionale Limiti applicativi della protesi acustica tradizionale."— Transcript della presentazione:

1 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 1 Fallimenti nella protesizzazione acustica tradizionale Limiti applicativi della protesi acustica tradizionale Dott. Mirco Tedeschi Audioprotesista Centro acustico Italiano RE Dott Sergio borghi audioprote1sista Amplifon RE

2 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 2 Con protesizzazione acustica tradizionale si intende : Protesi acustica per via aerea, attraverso il canale uditivo esterno Protesi acustica per via ossea, attraverso il contatto e relativa pressione di un trasduttore a vibrazione sullosso mastoideo.

3 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 3 Nellanno 2009 sono state vendute protesi acustiche tradizionali in Italia protesi acustiche tradizionali in Germania con una penetrazione superiore al mercato Italiano 2 milioni di protesi acustiche tradizionali negli USA nel 2008, dove vi sono 8 milioni di utilizzatori, il 25% di chi ha problemi di udito. Numeri che testimoniano la vastità della risposta delle protesi acustiche tradizionali ai problemi degli ipoacusici, ma anche lenorme mercato potenziale. Risposta efficace che non viene minimamente messa in discussione da questa relazione, semplicemente si vogliono sondare i limiti applicativi delle protesi acustiche tradizionali che lasciano spazi applicativi sinergici a protesi impiantabili e semi impiantabili

4 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 4 MarkeTrak VI: Hearing Aid Industry Market Tracking Survey Sergei Kochkin, Ph.D. Knowles Electronics, Inc. February 27, 2002 Osserviamo da un lavoro di La penetrazione sul mercato potenziale negli USA

5 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 5 Hearing Aid Market Penetration has Historically been low (1 in 5). Recent advances due to VA and Direct mail

6 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 6 Certo la statistica non è recente,ma il dato è così basso che possiamo attenderci ancora una forte crescita del numero degli utilizzatori di protesi acustiche negli anni a venire

7 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 7 Campo applicativo da 30 a 100 dB HL Le protesi a.t. hanno un campo applicativo molto grande, ulteriormente allargato negli ultimi anni con lavvento dellera digitale ( 1995 ) ed attraverso importanti evoluzioni tecnologiche come ad esempio le protesi per lopen fitting, dispositivi di controllo del feedback ad inversione di fase, sistemi FM, collegamenti a dispositivi audio senza fili, ecc ecc.

8 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 8 Sperimentazione clinica (Amplifon) Beneficio Soddisfazione Acclimatazione a giorni 6 Filiali protagoniste Mantova Reggio Emilia Suzzara Vicenza Treviso Brescia 85 persone

9 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 9 Massima Intelligibilità in campo libero: risultati

10 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 10 Valutazione loudness: risultati

11 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi Valutazione beneficio da parte dei familiari

12 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 12 ANNO CONVERSIONE PROVE 70% ANN CONVERSIONE PROVE 85%

13 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 13 Un successo perché ? AVVENTO DELLE PROTESI CON RICEVITORE NELLORECCHIO ( OPEN FITTING O AD ORECCHIO CHIUSO ) MAGGIOR POSSIBILITA DI SODDISFARE LE ASPETTATIVE DEL CLIENTE. MIGLIORAMENTO DELL ESTETICA DELLE PROTESI ASSENZA DI OCCLUSIONE E RIDUZIONE NOTEVOLE DEI PROBLEMI LEGATI ALLEFFETTO LARSEN

14 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 14 ENDOAURICOLARE

15 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 15 OPEN FITTING

16 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 16 NOTEVOLE RIDUZIONI DI APPLICAZIONI ENDO E CIC APPLICAZIONI 55% 2009 APPLICAZIONI 22%

17 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 17 Otologici: Malformazioni congenite o.medio e/o esterno ( atresia auris)(limite per protesi V.A.) ( indicazione allarchetto V.O, ma limiti di stabilità ) Otiti medie croniche suppurative ( limite per protesi V.A, indicazione Protesi a.t.V.O e protesi semi impiantabile tipo Baha ) Otiti croniche esterne aggravate da protesi (limite parziale per protesi V.A indicazione a protesi a.t. V.O e sistema Baha) Osteomi del condotto uditivo esterno ( limite parziale per protesi V.A., indicazione per Protesi a.t. V.O e sistema Baha) Pazienti con cavità di radicale ( limite parziale per protesi V.A., possibile indicazione verso protesi per via ossea tradizionali o semi impiantabili per via ossea tipo Baha ) Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In ipoacusie trasmissive per motivi

18 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 18 Protesi semi impiantabile per via ossea Baha

19 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 19 Recente lapplicazione del Vibrant Sound Bridge nelle forme di ipoacusia trasmissiva e mista, dove lFMT viene posizionato direttamente nella nicchia della finestra rotonda o nella finestra ovale(mobilitando parzialmente o totalmente la staffa a seconda della situazione). Le indicazioni per questa variante sono Otologiche: malformazioni della catena ossiculare non correggibili chirurgicamente assenza catena ossiculare o non funzionamento della stessa a seguito di otite colesteatomatosa timpanosclerosi o esiti di radicale timpano-petro- mastoidea

20 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 20 Audiologici: · Generalmente dopo lunghi anni di utilizzo di protesi per via ossea, la perdita uditiva si trasforma in perdita neurosensoriale con componenti trasmissive, che riduce lefficacia delle protesi per V.O e suggerisce un cambio di strategia applicativa verso o protesi per V.A o protesi semi impiantabili tipo Baha ( raramente considerando labbassamento della via ossea ) Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In ipoacusie trasmissive per motivi

21 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 21 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In ipoacusie neurosensoriali per motivi Audiologici: Ipoacusia neurosensoriale monolaterale grave causata da neurinoma colesteatoma intralabirintico sindrome di Menières compressione del nervo acustico Nel caso di anacusia lindicazione alla protesi semi impiantabile per via ossea Baha può superare leffetto ombra del capo; nessun risultato per la localizzazione dei suoni.

22 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 22 Sordità Mono Laterale Lindicazione si riferisce a pazienti con sordità neurosensoriale monolaterale, con percezione normale dallaltro orecchio (normalità definita come soglia PTA AC non superiore a 20 dB misurata a 0.5, 1, 2 e 3kHz) e adatti allutilizzo di un AC CROS, che tuttavia, per ragioni varie,non possono o vogliono utilizzare. Il processore viene applicato dal lato non udente,mentre il suono viene trasmesso attraverso le ossa del cranio allorecchio udente con coclea funzionante.

23 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 23 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In ipoacusie neurosensoriali per motivi Audiologici: Ipoacusia neurosensoriale monolaterale o bilaterale, grave, zonale con deficit superiore a 50 dB HL per 1/3 di banda dottava. Particolarmente quando la perdita HL arriva e supera gli 80 dB. ( Dispositivi come il sound recover ed altri, che eseguono una trasposizione di un range frequenziale possono a volte superare il limite proposto, in caso dinsuccesso limpianto cocleare ad inserimento ed attivazione parziale potrebbe essere una risposta) Ipocusia neurosensoriale grave o profonda che supera i 90 dB HL, che a seguito di protesizzazione acustica correttamente eseguita e di debito tempo di adattamento non fornisca risultati soddisfacenti

24 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 24 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In Ipoacusie neurosensoriali per motivi Allergici Allergie ai materiali della protesi acustica non risolvibili ( molto raro )

25 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 25 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In Ipoacusie neurosensoriali o miste, per problemi legati ad un cattivo counseling ed errate scelte delle protesi o errato fitting Scarsa modulazione delle aspettative, in relazione al caso di ogni persona Scarsa o errata valutazione del quadro audiologico della persona Scarsa attività di counseling durante il ciclo di adattamento alle protesi acustiche Scarsa attitudine dellaudioprotesista alla verifica strumentale dei risultati

26 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 26 Difficoltà applicative nelle protesi acustiche tradizionali In ipoacusie neurosensoriali per motivi audiologici che riducono la prestazione Campi dinamici molto stretti inferiori al campo dinamico della voce di conversazione ( 30 dB spl) Discriminazione alla prova vocale con frasi open set che non supera il 50 % Deficit zonali molto pronunciati

27 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 27 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In Ipocusie neurosensoriali o miste, per problemi legati ad una scarsa motivazione del paziente verso la protesizzazione, derivante a volte da una sottovalutazione del sua disabilità e o mancanza di comprensione della stessa Tutto liter applicativo delle protesi uditive è fondato sulla collaborazione fra audioprotesista, paziente ed eventualmente familiari, che nasce dal bisogno di sentire meglio. Se manca il bisogno non scatta il desiderio, meglio a volte attendere. Il desiderio di sentire meglio non è necessariamente legato alletà, a volte la voglia di vivere bene, vicino ai propri cari risiede in persone estremamente provate dalla vita.

28 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 28 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali In Ipocusie neurosensoriali per incapacità di fornire benefici adeguati rispetto a ciò che limpianto cocleare, protesi semi impiantabile o completamente impiantabile nellorecchio medio, promettono di ottenere, sulla base di protocolli il più possibile condivisi fra tutte le figure professionali, che sinergicamente sono chiamate a decidere per il bene del paziente.

29 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 29 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Criteri per la selezione dei candidati adulti allimpianto cocleare (F.D.A.): –Carenza di benefici derivanti da una corretta terapia protesico-riabilitativa –Ipoacusia neurosensorialebilaterale profonda (maggiore od uguale a 90 dB) ad insorgenza post verbale

30 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 30 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Criteri per la selezione dei candidati adulti allimpianto cocleare (F.D.A.): –Ipoacusia neurosensoriale bilaterale (maggiore od uguale a 70 dB) ad insorgenza preverbale

31 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 31 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Particolarmente complessa è la valutazione della carenza di benefici da parte della terapia protesico-riabilitativa –Per i pazienti adulti, la F.D.A. identifica come candidabili allimpianto cocleare quei soggetti che presentino una percentuale di riconoscimento verbale, per test con frasi in open set, non superiore al 50 %

32 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 32 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Paziente candidabile ad impianto cocleare

33 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 33 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Paziente borderline per impianto cocleare

34 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 34 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Criteri per la selezione dei candidati pediatrici allimpianto cocleare (F.D.A.): –Ipoacusia neurosensoriale bilaterale profonda (uguale o maggiore di 90 dB)

35 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 35 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Criteri per la selezione dei candidati pediatrici allimpianto cocleare (F.D.A.): –Assenza o, comunque, esiguità di risultati da un corretto iter protesico-riabilitativo

36 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 36 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Criteri per la selezione dei candidati pediatrici allimpianto cocleare (F.D.A.): –Uso appropriato delle protesi acustiche per un periodo di almeno 6 mesi (tra i 2 ed i 17 anni di età), od almeno tre mesi in bambini di età compresa tra i 12 ed i 23 mesi di vita. Lutilizzo del periodo minimo di uso delle protesi acustiche è indicato in quei casi in cui la diagnostica per immagini evidenzi la presenza di ossificazione cocleare (p.e. nella meningite)

37 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 37 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Piu complessa si presenta la situazione per i soggetti in età pediatrica, nei quali lincidenza delletà, e quindi differenze cognitive e riabilitative, determina situazioni decisamente eterogenee –Per i bambini al di sopra dei 4 anni, la F.D.A. considera come carenti di benefici quei soggetti che non raggiungono il 12 % od il 30 % rispettivamente ai test con parole bisillabiche e frasi somministrate in open set e con rumore ambientale (S/N ratio = 0)

38 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 38 Limiti applicativi nelle protesi acustiche tradizionali Piu complessa si presenta la situazione per i soggetti in età pediatrica, nei quali lincidenza delletà, e quindi differenze cognitive e riabilitative, determina situazioni decisamente eterogenee –Per i bambini al di sotto dei 4 anni, la F.D.A. considera come carenti di benefici quei soggetti che non raggiungono le tappe fondamentali dello sviluppo uditivo (come la risposta spontanea al nome) o, per quelli più grandi, una percentuale del 20 % di risposte corrette ai test con parole bisillabiche somministrati in open set

39 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 39 Le protesi semi impiantabili nellorecchio medio sano per perdite neurosensoriali Il sistema di trasduzione le differenzia dalle protesi a.t.

40 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 40 Compressions del parlato pari ad almeno il 50% nei test con parole a set aperto a al livello di ascolto più confortevole (MCL) Appetitive realistiche dei benefici Assenza di segni e sintomi di ipoacusia trasmissiva Esperienza con apparecchi acustici tradizionali Criteri di selezione Le protesi semi impiantabili nellorecchio medio sano per perdite neurosensoriali

41 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 41 Non hanno una vera indicazione audiologica esclusiva rispetto alla protesi a.t., infatti si pongono in alternativa La loro applicazione non può prescindere da una previa protesizzazione tradizionale ben eseguita e protratta nel tempo Una meditata valutazione rischi, costi, benefici, è imprescindibile Le protesi semi impiantabili nellorecchio medio sano per perdite neurosensoriali

42 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 42 Le protesi semi impiantabili nellorecchio medio sano per le perdite uditive neurosensoriali ( nel 2010). Problematica mono o bilaterale Rischi operatori e post operatori Un notevole impulso alla loro diffusione sarà senzaltro levoluzione in protesi completamente impiantabili ( già presenti sul mercato ma con problemi di difficile soluzione), tali da fornire quellelemento di libertà che le può contraddistinguere dalle protesi acustiche tradizionali in modo netto.

43 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 43 Conclusioni Laudioprotesista deve guardare al futuro con fiducia in sinergia con le altre figure professionali che concorrono alla ricerca delle risposte più efficaci per gli audiolesi.

44 13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 44 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "13/10/2010Dott.Mirco Tedeschi Dott. Sergio Borghi 1 Fallimenti nella protesizzazione acustica tradizionale Limiti applicativi della protesi acustica tradizionale."

Presentazioni simili


Annunci Google