La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Forum Internazionale Lo sviluppo della Smart City nellArea Mediterranea 12 e 13 Novembre 2012 Università di Bari Metodologie appropriate e soluzioni innovative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Forum Internazionale Lo sviluppo della Smart City nellArea Mediterranea 12 e 13 Novembre 2012 Università di Bari Metodologie appropriate e soluzioni innovative."— Transcript della presentazione:

1 Forum Internazionale Lo sviluppo della Smart City nellArea Mediterranea 12 e 13 Novembre 2012 Università di Bari Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. Giambattista De Tommasi Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica (DICATECh) Politecnico di Bari 1

2 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Introduzione Direttiva Europea 2010/31/EU Prestazioni Energetiche degli Edifici La Direttiva promuove il perseguimento del modello di edificio a energia quasi zero, inteso come edificio ad altissima prestazione energetica il cui fabbisogno molto basso o quasi nullo dovrebbe essere coperto in misura molto significativa da energia da fonti rinnovabili Il modello di edificio a energia quasi zero dovrà essere applicato entro il 2020 in via prioritaria a tutti gli edifici di nuova realizzazione e potrà riguardare le trasformazioni degli edifici esistenti, a condizione che siano tecnicamente, funzionalmente ed economicamente fattibili Lapplicazione della Direttiva può non riguardare … edifici e monumenti ufficialmente protetti come patrimonio designato o in virtù del loro speciale valore architettonico o storico, nei casi in cui il rispetto delle prescrizioni implicherebbe un'alterazione inaccettabile del loro carattere o aspetto … 2

3 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Introduzione Progetti Internazionali e Nazionali 3ENCULT Efficienza energetica per il patrimonio culturale europeo, che si propone di coniugare conservazione architettonica e protezione dai cambiamenti climatici (FP7 Ambiente. Soluzioni compatibili per migliorare lefficienza energetica degli edifici storici in area urbana) SECHURBA Comunità a energia sostenibile nelle aree urbane storiche, che vede il coinvolgimento di sette nazioni europee per la definizione di strategie di sostenibilità ambientale e sociale nei borghi antichi (IEE. Programma Europeo per lEnergia Intelligente) New4Old Nuova energia per gli edifici: integrazione di sistemi da fonti rinnovabili e uso razionale di energia negli edifici storici, che si propone, attraverso il coinvolgimento di istituti di ricerca e imprese, la creazione di una piattaforma informatizzata di condivisione di buone pratiche e linee guida operative (IEE. Programma Europeo per lEnergia Intelligente) Protocollo MIBAC fra Ministero dellAmbiente e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, per la definizione di strategie di intervento sul patrimonio storico in termini di qualità energetica e ambientale 3

4 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Introduzione Progetti del Dipartimento DICATECh (Politecnico di Bari) (in corso) Soluzioni innovative per lefficientamento energetico e la micro generazione diffusa nel patrimonio edilizio esistente. Il caso del geocluster dei borghi antichi in area mediterranea (Coordinamento dellUnità di Ricerca: Prof. G. De Tommasi. Gruppo di Ricerca: Prof. G.R. DellOsso, prof. F. Fatiguso, prof. F. Iannone, ing. M.De Fino, ing. A. Pierucci, ing. A. Scioti) PRIN: Metodologie innovative per la riqualificazione energetica ed il recupero prestazionale del patrimonio edilizio esistente strutturato in geocluster (Politecnico di Milano, Politecnico di Bari, Università della Basilicata, Università di Catania, Università dellAquila) (in fase di valutazione) SEEHUB+ Solutions and Tools for Energy Efficient Historic Urban Buildings + Districts FP7 Energy efficient retrofitting and renewal of existing buildings for sustainable urban districts (in collaborazione con Technical University of Crete, Grecia ; University College of London, Regno Unito; Norwegian University of Science and Technology, Norvegia; University of Cyprus, Grecia; Technical University of Athens, Grecia; e Swiss Federal Institute of Technology, Svizzera) 4

5 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Introduzione Problematiche e Prospettive Necessità di affrontare le problematiche a scala locale, al fine di considerare in modo sinergico lidentità materica e formale del costruito e le relazioni con lambiente circostante, sia naturale che antropizzato Opportunità di conoscere e recuperare comportamenti bioclimatici dellarchitettura tradizionale, che è stata sempre concepita come adattiva al luogo e funzionale al comfort dellabitare Criticità nellapplicazione di soluzioni sviluppate in contesti climatici differenti, particolarmente importante nel caso dellarchitettura tradizionale del Mediterraneo, dove il trasferimento di modelli e strumenti in ambito nord-europeo, può condurre a soluzioni inefficaci, se non critiche, soprattutto in relazione al comportamento delle strutture in regime estivo 5

6 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Introduzione Viste aeree centro storico di MolfettaCaratteristiche tipologiche di un isolato del centro storico di Molfetta 6

7 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Metodologie Scheda dati geografici e climatici Studio della radiazione solare incidente sulle superfici Analisi tipologica degli edifici 7

8 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Metodologie Scheda caratteristiche funzionali e distributive Scheda caratteristiche costruttive e tecnologiche Scheda di inquadramento generale 8

9 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Metodologie Calcolo della trasmittanza sulla base delle stratigrafie da documentazione tecnica Misura della trasmittanza in opera 9

10 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Soluzioni Vetri fotovoltaiciFilm sottili fotovoltaici Vetri elettrocromici 10

11 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Soluzioni Pannelli di aerogel Intonaci NIM Polveri di PCM (paraffina)Pannelli contenenti PCM 11

12 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Soluzioni Rivestimento interno con intonaco a base di PCM Rivestimento interno realizzato con pannelli VIP Rivestimento interno e/o esterno con intonaco a base di NIM Iniezioni micro murarie di malta a base di NIM Rivestimento interno con materassino in aerogel 12

13 Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. G. De Tommasi Alcune considerazioni finali Necessità di affrontare in modo sistematico il processo di conoscenza, al fine di indirizzare le strategie e le misure di riqualificazione energetica, nellottica dei criteri di minimo intervento, reversibilità e compatibilità Centralità del ruolo dellinvolucro, che costituisce, da un lato, lidentità materica e formale del costruito storico, dallaltro, la frontiera fisica fra lo spazio confinato e lambiente circostante Necessità di valutare le soluzioni in unottica complessiva, che riguardi gli aspetti della compatibilità architettonica, della sostenibilità ambientale sullintero ciclo di vita e della convenienza economica Opportunità di perseguire un modello di edilizia storica a energia quasi zero, che ancora oggi costituisce una sfida, tanto difficile quanto necessaria, per entità e estensione dei potenziali interventi, e, quindi, delle ricadute potenziali nel contenimento dei consumi e delle emissioni. 13

14 Forum Internazionale Lo sviluppo della Smart City nellArea Mediterranea 12 e 13 Novembre 2012 Università di Bari Metodologie appropriate e soluzioni innovative compatibili per l'efficientamento energetico nel recupero dei centri storici Prof. Giambattista De Tommasi Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica (DICATECh) Politecnico di Bari


Scaricare ppt "Forum Internazionale Lo sviluppo della Smart City nellArea Mediterranea 12 e 13 Novembre 2012 Università di Bari Metodologie appropriate e soluzioni innovative."

Presentazioni simili


Annunci Google