La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Termoluminescenza Un lavoro di: Anna, Luigi, Silvia & Valeria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Termoluminescenza Un lavoro di: Anna, Luigi, Silvia & Valeria."— Transcript della presentazione:

1 Termoluminescenza Un lavoro di: Anna, Luigi, Silvia & Valeria

2 Il fenomeno della termoluminescenza. Quando una radiazione incide su un materiale, parte della sua energia può essere assorbita e riemessa sotto forma di luce di lunghezza d'onda maggiore. Tale lunghezza d'onda è caratteristica del materiale luminescente e non della radiazione incidente. Secondo il tipo di radiazione utilizzata per stimolare l'emissione, il processo di luminescenza assume nomi diversi.

3 Il fenomeno della termoluminescenza. Si parla di termoluminescenza quando il materiale emette luce mentre viene riscaldato. La termoluminescenza non va confusa con la luce emessa spontaneamente da un corpo portato all'incandescenza: è, infatti, un processo d'emissione stimolata che si verifica dopo che il corpo ha assorbito energia mediante esposizione a radiazione. L'energia assorbita in seguito all'esposizione a radiazione consente agli elettroni di muoversi attraverso il cristallo, alcuni di essi vengono intrappolati dai difetti reticolari. Il successivo riscaldamento del cristallo rende possibile il rilascio con emissione di luce degli elettroni intrappolati.

4 Tecnica Le potenzialità delle applicazioni in campo archeologico delle tecniche di datazione con termoluminescenza (TL) sono ormai note, e la loro affidabilità è stata ampiamente dimostrata a partire dai primi anni '70. Queste tecniche sono specifiche per ogni materiale contenente vari minerali, principalmente quarzo o feldspati. Va sottolineato che queste tecniche appartengono alla classe dei metodi distruttivi, poiché richiedono il prelievo di una quantità non trascurabile, seppur limitata, di materiale (almeno 10 grammi )!

5 Datazione Misurata la TL di un campione, e quindi, indirettamente, la quantità di radiazione che lo ha attraversato, e misurata la sua radioattività e quella dell'ambiente, si giunge all'equazione fondamentale dell'età, qui presentata in forma semplificata: ETA' (anni) = Radiazione totale assorbita/Radiazione assorbita annualmente. Alla luce di quanto osservato, appare evidente che le datazioni con TL si riferiscono all'ultima volta che il sedimento è venuto a giorno.

6 Siti di riferimento sica/termoluminescenza.htmlhttp://www.scienzaonline.com/fi sica/termoluminescenza.html ATTERIZZAZIONE/Termolumine scenza/Index_Termoluminescen za.htm#FENOMENOhttp://www.dfs.unito.it/solid/CAR ATTERIZZAZIONE/Termolumine scenza/Index_Termoluminescen za.htm#FENOMENO ame_it.htm

7 Bibliografia M.J.Aitken, 1985, Thermoluminescence Dating, Academic Press, Oxford. S.W.S. Keever, "Thermoluminescence of solids", Cambridge University Press (1985). A.F.McKinlay: Thermoluminesence Dosimetry. Adam Hilger Ltd., Bristol 1981 R.Chen e Y.Kirsh: Analysis of Thermally Stimulated Processes. Pergamon Press 1981 K.Mahesh, P.S.Weng e C.Furetta: Thermoluminescence in Solids and Its Applications. Nuclear Technology Publishing, England 1989 C.Furetta e P.S.Weng: Operational Thermoluminescence Dosimetry. World Scientific Publishing Co. Pte. Ltd., 1998 C.Furetta: Handbook of Thermoluminescence. World Scientific Publishing Co. Pte. Ltd., 2003


Scaricare ppt "Termoluminescenza Un lavoro di: Anna, Luigi, Silvia & Valeria."

Presentazioni simili


Annunci Google