La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Firenze, 28 febbraio 2013 QUESTURA di FIRENZE QUESTURA di FIRENZE SQUADRA MOBILE Sezione Criminalità Organizzata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Firenze, 28 febbraio 2013 QUESTURA di FIRENZE QUESTURA di FIRENZE SQUADRA MOBILE Sezione Criminalità Organizzata."— Transcript della presentazione:

1 Firenze, 28 febbraio 2013 QUESTURA di FIRENZE QUESTURA di FIRENZE SQUADRA MOBILE Sezione Criminalità Organizzata

2 Firenze, 28 febbraio 2013 OperazioneTalking Tree Procedimento Penale 12421/12 Procura della Repubblica di Napoli Direzione Distrettuale Antimafia

3 Firenze, 28 febbraio 2013 DIREZIONE CENTRALE ANTICRIMINE DELLA POLIZIA DI STATO Servizio Centrale Operativo QUESTURA di FIRENZE QUESTURA di FIRENZE Squadra Mobile Squadra Mobile Sezione Criminalità Organizzata QUESTURA di CASERTA Squadra Mobile QUESTURA di CASERTA Squadra Mobile Sezione Criminalità Organizzata

4 Firenze, 28 febbraio 2013 operante in: GRICIGNANO DAVERSA, SUCCIVO e comuni limitrofi della provincia di CASERTA VIAREGGIO e zone limitrofe associazione di tipo mafioso denominata CLAN DEI CASALESI gruppi SCHIAVONE- IOVINE -RUSSO

5 Firenze, 28 febbraio 2013 Origine dellindagine Indagine svolta in un arco temporale compreso tra il 2009 ed il 2012 avviata per la cattura dellex latitante IOVINE ANTONIO detto o Ninn tratto in arresto a San Cipriano DAversa il 17 novembre 2010

6 Firenze, 28 febbraio 2013 Origine dellindagine Successivamente sviluppata sugli interessi economici e sulle varie attività illecite gestite dal clan anche nel TERRITORIO TOSCANO comprensorio della VERSILIA e cittadina di VIAREGGIO.

7 Firenze, 28 febbraio 2013 Attività economiche ed attività illecite La gestione di attività imprenditoriali, le estorsioni in danno di imprenditori edili, lapprovvigionamento illegale di armi, stupefacenti ed altro GLI INTERESSI DEL CLAN CAMORRISTA

8 Firenze, 28 febbraio 2013 Personaggi inseriti allinterno dellorganizzazione MUNDO Salvatore LUCARIELLO Mariagrazia MARTINO Giuliano detto o Mister

9 Firenze, 28 febbraio 2013 Personaggi inseriti allinterno dellorganizzazione DI PUORTO Maurizio MARTINO Francesco DI RONZA Stefano

10 Firenze, 28 febbraio 2013 Personaggi inseriti allinterno dellorganizzazione CERULLO Antonio PANNULLO Michele DIANA Massimo

11 Firenze, 28 febbraio 2013 Personaggi inseriti allinterno dellorganizzazione DE CHIARA Gianluca DE CHIARA Guglielmo DE CHIARA Francesco Daniele

12 Firenze, 28 febbraio 2013 Personaggi inseriti allinterno dellorganizzazione SGLAVO GiovanniMORMILE Marcello GALANTE Franco

13 Firenze, 28 febbraio 2013 I servizi sul territorio Lindagine ha richiesto il costante impiego del personale sul territorio per i servizi di osservazione, controllo e pedinamento

14 Firenze, 28 febbraio 2013 Le indagini supportate dalle attività tecniche Tali servizi sono stati supportati da attività tecniche di intercettazioni telefoniche e video/ambientali ed hanno consentito di documentare i vari incontri

15 Firenze, 28 febbraio 2013 Due pistole sono state sequestrate nellottobre 2011 allinsaputa degli affiliati che le avevano occultate allinterno di un terreno nella disponibilità del gruppo camorrista Provvedimento notificato agli indagati solamente al momento delle esecuzioni delle ordinanze di custodia cautelare I SEQUESTRI DELLE ARMI

16 Firenze, 28 febbraio 2013 SEQUESTRO DI DUE PISTOLE

17 Firenze, 28 febbraio 2013 Disponibilità di armi Le due pistole fanno parte di un arsenale gestito dal clan al quale gli affiliati ricorrevano per effettuare le estorsioni e per la risoluzione di conflitti con altre fazioni opposte Smith & Wesson mod. 915 cal. 9 mm. Smith & Wesson cal. 357 magnum

18 Firenze, 28 febbraio 2013 Associazione di tipo mafioso Estorsione (commesse nei territori di Gricignano dAversa, Viareggio e Livorno) Danneggiamento seguito da incendio Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio Detenzione e porto di armi (comuni, da guerra, clandestine) Ricettazione I reati contestati

19 Firenze, 28 febbraio ordinanze di custodia cautelare in carcere 10 persone raggiunte da avviso di garanzia 50 le perquisizione eseguite Sequestro di nr. 3 pistole e documentazione utile alla ricostruzione dellorganigramma dellassociazione Sequestri patrimoniali di beni mobili ed immobili per un valore complessivo di circa 30 milioni di euro, per la maggior parte effettuati in toscana Risultati operativi

20 Firenze, 28 febbraio 2013 LUCARIELLO Maria Grazia nata a Caserta il MUNDO Salvatore detto o Mister, nato a Napoli il DI PUORTO Maurizio nato a S. Cipriano DAversa (CE) il GARZILLO Nicola nato a Napoli il GALANTE Franco detto Ciccio Gullit, nato a Orta di Atella (CE) il SGLAVO Giovanni detto Panariello, nato a Carinaro (CE) il DI RONZA Stefano nato a Gricignano dAversa (CE) il DE CHIARA Guglielmo Daniele nato a Milano il MARTINO Francesco nato a Napoli il CERULLO Antonio nato a San Cipriano dAversa (CE) il PANNULLO Michele nato a San Cipriano dAversa (CE) il DE CHIARA Francesco detto Cefalo, nato ad Aversa (CE) il DE CHIARA Gianluca nato ad Aversa (CE) il LUCARIELLO Raffaele, detto Lello o puorc, nato il a Capua (CE) RUSSO Costantino, nato il a Napoli MARTINO Giuliano nato a Casal di Principe (CE) il AUTIERO Agostino, detto o scusuto, nato a Gricignano dAversa (CE) il MORMILE Marcello, detto o riccio nato a Caserta il DIANA Massimo detto Marruzziello nato a San Cipriano dAversa (CE) il I destinatari dei provvedimenti cautelari


Scaricare ppt "Firenze, 28 febbraio 2013 QUESTURA di FIRENZE QUESTURA di FIRENZE SQUADRA MOBILE Sezione Criminalità Organizzata."

Presentazioni simili


Annunci Google