La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L Austria si presenta come un piccolo gioiello nel cuore dell'Europa in cui si alternano a tempo di walzer montagne ridenti, boschi verdissimi e laghi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L Austria si presenta come un piccolo gioiello nel cuore dell'Europa in cui si alternano a tempo di walzer montagne ridenti, boschi verdissimi e laghi."— Transcript della presentazione:

1

2 L Austria si presenta come un piccolo gioiello nel cuore dell'Europa in cui si alternano a tempo di walzer montagne ridenti, boschi verdissimi e laghi. La visita del Paese non può prescindere dalla Capitale, Vienna che regala sicuramente grandi emozioni e ricordi indelebili. Stupirà l'impatto con le bellezze architettoniche, con i palazzi imperiali, con i capolavori dell'Art Nouveau. Ma visitare Vienna non vuol dire solo arricchirsi intellettualmente: per gli amanti della natura c'è la possibilità di escursioni nei boschi, di praticare sport acquatici nel fiume e, durante il periodo invernale di provare gli impianti sciistici austriaci (tra i migliori al mondo). E invece chi è in cerca di divertimento può trascorrere una serata in una delle famosissime osterie viennesi in compagnia del vino novello nelle Heurigen, gettarsi nella confusione del mercato delle pulci Naschmarkt o lasciarsi trascinare dalle giostre e le bizzarre sculture del parco dei divertimenti del Prater.

3 Introduzione Geografia Ordinamento Popolazione Caratteristiche del territorio Viaggiare in Austria Cosa vedere Tradizioni La storia Letteratura Feste e manifestazioni Conoscere lAustria

4 Austria is situated in heart of Europe. It offers tourists charming cities, like Vienna that is the world capital of classical music. It boast amazing architectonic beauties between which St. Stefan Cathedral. You cant miss the Prater, where there is an imposing panoramic wheel. Moreover in Austria you can visit Salisburg, where Mozart was born. For those who love skiing in Austria there are ski resorts like for example Kitzbuel. Finally if you are a romantic type you cant miss Hofburg the official residence of Princess Sissi, but no visit of Austria waved be complete without tasting the delicious Sacher torte.

5 LAutriche est située dans le cœur de lEurope. Elle offre aux touristes des charmantes places comme par exemple Vien qui est la capitale mondiale de la musique. Ici il y a des beautés architecturales entre les quelle on peut visiter la cathédrale du St. Stéphane. Après on doit visiter le Prater ou il y a une roue avec vue panoramique sûr Vien. Idolâtre en Autriche on peut visiter Salzburg où est né Mozart, le compositeur de musique classique plus célèbre du monde. Pour les personnes qui aiment skier, en Autriche il ya des stationnes de ski renommées dans tout le monde comme par exemple Kitzbühel. Si on est un peut romantique on peut perdre pas Hofburg, ici on peut visiter le châteaux de la princesse Sissi. Mais on peut pas laisser lAutriche si on ne goute pas la délicieux gâteaux Sacher.

6

7 LAustria è un paese dellEuropa centrale che confina a nord e ad est con la Repubblica Ceca, a nord e a ovest con la Germania, a ovest con la Svizzera e il Liechtenstein, ad est con lUngheria e a sud con lItalia e la Slovenia. La superficie complessiva del paese è pari a km. La capitale è Vienna, una delle mete turistiche più visitate.

8 L'Austria è una Repubblica Federale, nata alla fine della prima guerra mondiale, divisa in nove Stati detti Bundeslaender. Gli Stati Federali, ciascuno con un proprio governatore ed un proprio parlamento, godono di unampia autonomia; assemblee e governi degli stati infatti hanno competenza in diversi settori tra i quali istruzione ed opere pubbliche. In Austria godono del diritto di voto tutti i cittadini che abbiano compiuto i 18 anni di età ed è obbligatorio per le elezioni presidenziali.

9 L'Austria, composta da 9 stati-regione, è caratterizzata dalla distribuzione poco omogenea della popolazione. La densità demografica è bassa nelle regioni alpine, mentre nelle valli del Danubio ci sono maggiori concentrazioni. Circa un quinto della popolazione totale si concentra nell'area urbana di Vienna, mentre altre città sono di piccole dimensione e a stento raggiungono i abitanti. Da alcuni decenni la popolazione austriaca non aumenta più e tende a un progressivo invecchiamento.

10 La rete idrografica dellAustria è dominata dal Danubio, unico fiume navigabile, che attraversa il paese da ovest a est e nel quale confluiscono la maggior parte dei corsi dacqua austriaci. Il grande fiume entra in Austria a Passau, presso il confine occidentale con la Germania, attraversando Linz, Vienna e Bratislava. LInn, che segna parte del confine occidentale con la Germania, è uno dei più importanti fiumi austriaci, insieme al Mur, il Mürz, la Drava, che nasce in Italia, e il Salchaz.

11 NellAustria sono presenti numerosi laghi, tra cui il lago di Costanza, al confine con la Svizzera, il lago di Neusiedl nella regione del Burgenland e lAttersee, a nord-est di Salisburgo. Esso è il lago più grande e limpido dell' Austria con una visibilità che arriva fino a 20 m di profondità. Alcuni laghi alpini minori sono importanti mete turistiche estive, in particolare i laghi della Carinzia, nell'alto bacino della Drava, e nella conca di Klagenfurt ad esempio il lago di Wörth, Weissen e Ossiach.

12 L'intera regione è prevalentemente montuosa, per essere in gran parte costituita dall'arco alpino orientale che si apre fra il Danubio e la pianura ungherese. La cima più elevata dei monti austriaci è quella del Gross-Glockner (3798 metri), negli Alti Tauri: le principali catene sono attraversate da valli longitudinali (importanti Inn, Salzach, Enns, Leitha, Drava). I rilievi montuosi delle Alpi austriache fanno del paese una meta sciistica di fama mondiale. Grazie alle numerose bellezze naturali l'Austria è un importante meta per gli amanti della natura e del trekking, il paese ha circa il 47% del suo territorio ricoperto di boschi.

13 Il clima in Austria è tipicamente continentale; molto rigido in inverno e mite in estate; sui ghiacciai perenni la neve è presente anche in estate e talvolta si verificano frane e valanghe a causa dellinnalzamento improvviso delle temperature. Notevole influenza è esercitata dal vento caldo, il fohn che mitiga le temperature sui rilievi causando lo scioglimento precoce delle nevi. Il periodo migliore per visitare l'Austria dal punto di vista climatico, ed in particolare Vienna e Salisburgo, è senza dubbio la primavera.

14 In origine, l'Austria era inclusa nella provincia romana del Noricum, ma dopo la caduta dell'impero romano se ne impadronì Carlo Magno; successivamente, fu possesso di Federico II e di Rodolfo di Asburgo che la lasciò al figlio Alberto. La regione, sotto il dominio degli arciduchi d'Asburgo si ingrandì di altri territori: Stiria, Carniola, Alsazia, Svevia e Svizzera. Con le guerre di indipendenza del 1859 l'Austria perdette anche il suo predominio sull'Italia. Motivi politici costrinsero lAustria dopo la guerra del 1866, a creare due stati distinti, uniti dal vincolo dinastico, e da tre dipartimenti le cui spese erano comuni: l'Impero dAustria assunse la nuova denominazione di Monarchia Austro- Ungarica. Con la I Guerra Mondiale, la morte di Francesco Giuseppe e la sconfitta degli eserciti austro-ungarici a Vittorio Veneto poté dirsi compiuto il disfacimento politico della monarchia austro- ungarica. L'Austria si proclamò repubblica il 12 novembre Così cominciò la vita della repubblica austriaca, travagliata da contrasti tra Vienna e le province. Con L'Anschluss, l'Austria cadde sotto il completo dominio del Reich germanico. Occupata alla fine della II Guerra Mondiale, lAustria venne ricostituita in repubblica nel 1945 ma riacquistò la sua sovranità solo col trattato di pace del 15 luglio 1955.

15 In valigia Sono utili scarpe comode, capi sportivi, impermeabile, ombrello e vestiti molto pesanti per i mesi più freddi. Documenti e vaccinazioni Documenti e vaccinazioni Dove alloggiare Muoversi in Austria Muoversi in Austria

16 Per entrare in Austria e circolare liberamente all'interno dell'Unione europea, i cittadini comunitari o provenienti da molti altri paesi necessitano solo di una carta di identità valida per l'espatrio o di un passaporto. Questi documenti consentono un soggiorno massimo di 3 mesi. Per i minorenni sprovvisti di questi documenti è sufficiente un certificato di nascita con allegata foto autenticata dalla Questura. Vaccinazioni consigliate: è consigliata la vaccinazione contro la meningite da zecche se si intende attraversare boschi e foreste nel periodo estivo TRASPORTO ANIMALI Per i cani e gatti è necessario il libretto sanitario per l'animali in lingua inglese o tedesca con timbro valido dell'avvennuta vaccinazione antirabbica non più vecchio di un'anno e non più recente di un mese. Sui mezzi pubblici i cani devono portare la museruola..

17 L'Avvento è un momento magico in Austria. I mercatini di Natale trasformano le città e i paesi in piccoli mondi natalizi, dove si può percepire latmosfera della festa. Attorno a un grande albero illuminato sorgono innumerevoli banchetti decorati con luci e addobbi natalizi che creano un'atmosfera magica, quasi da favola. Tra i banchetti dei mercatini, che espongono oggetti di artigianato in legno e vetro, splendide decorazioni per l'albero, candele artistiche o loden tirolese si respira costantemente un profumo irresistibile di dolci e specialità del periodo dell'Avvento: pan pepato appena sfornato, Zelten natalizio (panettone di frutta secca), vin brulé e Krapfen che riportano i grandi all'infanzia e fanno impazzire i bambini.

18 La notte di Capodanno le piazze della città austriache si trasformano in palcoscenici a cielo aperto: musica dal vivo, specialità culinarie e varie manifestazioni incantano il pubblico. Invece chi preferisce le vacanze in montagna può festeggiare Capodanno nella notte limpida con un cenone in baita e una discesa mozzafiato in slittino sulle piste illuminate a giorno. Allo scoccare della mezzanotte uno straordinario spettacolo di fuochi d'artificio segna l'arrivo del nuovo anno. Non perdete niente di tutto questo!

19 I caffè di Vienna (Kaffeehäuser) costituiscono una vera e propria istituzione culturale della capitale austriaca. E sono anche bellissimi! Il caratteristico caffè viennese è un punto di incontro, dove si va per leggere il giornale, giocare a carte o a biliardo. La sua atmosfera intima e confortevole ne fa un luogo sociale, una specie di salotto pubblico dove si sta comodi quasi come nel soggiorno di casa propria. Il caffè è un'istituzione nella vita sociale di Vienna che rispecchia un lato del carattere dei viennesi. Una tazza di caffè, un giornale e un bicchiere d'acqua: Ingredienti indispensabili del "saper vivere" alla viennese.

20 Muoversi in Austria è abbastanza agevole: le strade sono in ottimo stato, il traffico è ordinato, le indicazioni sono ottime ed i parcheggi sono abbondanti anche in pieno centro. Visitando Vienna non perdetevi il suggestivo tour panoramico in battello sul Donaukanal, che attraversando il centro della città offre prospettive insolite e scenari davvero pittoreschi. Se avete intenzione di portare con voi la bicicletta, sappiate che quasi tutti i treni dispongono di un vagone destinato al loro trasporto. La rete ferroviaria in Austria è eccellente e può contare su treni frequenti e comodi che garantiscono i collegamenti sia tra le maggiori città sia tra queste ed i centri minori, ma senza dubbio il miglior mezzo per viaggiare in Austria è lauto.

21 Come è tradizione la stagione dei balli viennesi prende avvio la Notte di San Silvestro, con il celebre Kaiserball, che si tiene per festeggiare larrivo del nuovo anno a Palazzo Imperiale (Hofburg). Il culmine della stagione viene raggiunto durante il carnevale viennese, che a Vienna ricorda davvero i splendori degli Asburgo. In questo periodo la capitale ospita oltre 300 serate danzanti: uomini e donne, vestiti in maniera impeccabile, volteggiano in unatmosfera da sogno sulle note di romantici valzer, in unatmosfera da sogno.

22 Joseph Roth e' stato un'importante figura letteraria e giornalistica dell'Austria di inizio Novecento. Poco noto oltre i confini linguistici tedeschi, e' conosciuto al pubblico internazionale in particolare per il racconto autobiografico La leggenda del santo bevitore, del Roth nasce nel 1894 a Schwabenhof in Ucraina (appartenente allora all'Austria degli Asburgo), da una famiglia ebraica. Intrapresi gli studi in filosofia all'Università di Vienna, decise di arruolarsi come volontario nella prima guerra mondiale. Fu durante questi avvenimenti che decise di intraprendere l'attività di giornalista. Morì a Parigi consumato fino all'estremo dall'alcool, come il personaggio del suo famoso romanzo autobiografico. Ad esso si accompagna un altro importante romanzo, La marcia di Radetzky del Diverse in totale le opere da lui scritte, spesso incentrate nella vicenda politco-sociale della sua epoca: la fine degli Asburgo e il crollo della monarchia, la sofferenza degli ebrei costretti a vagare da un continente all'altro, testimoniata dal suo Ebrei erranti del 1927.

23 Qualunque amante della buona cucina non può che rimanere entusiasta di fronte ad una tradizione gastronomica come quella austriaca. Tra i primi piatti austriaci, primeggia la Gulayssuppe, una minestra saporita e speziata, a base di paprica e cipolle, seguita dalla Leberknodelsuppe, grossi gnocchi di pane e fegato in brodo di carne. Le pietanze a base di carne in Austria comprendono piatti molto particolari a base soprattutto di vitello e di maiale ma anche manzo e cacciagione. Infine il dolce tradizionale, onnipresente sulla tavola degli austriaci, è lo strudel; buonissime anche le Palatschinken, simili alle crepes francesi farcite con marmellata, ma tra i dolci più importanti non possiamo dimenticare la famosissima Sachertorte, conosciuta in tutto il mondo: due strati di torta al cioccolato attraversati da un sottile filo di marmellata d'arancia, ricoperti da una glassa di cioccolato fondente. Servita con panna, naturalmente. Una vera delizia!

24 Se amate la natura, lo sport e le attività allaria aperta, lAustria certamente non vi deluderà e troverete uninfinità di alternative tra le quali scegliere durante la vostra vacanza. Vi attendono migliaia di Km di sentieri immersi nella natura, infiniti percorsi dedicati al turismo equestre, piste ciclabili che si snodano lungo i fiumi, funivie in servizio anche durante lestate, accoglienti località balneari in prossimità dei laghi, divertenti parchi acquatici, campi da golf e in inverno naturalmente le splendide località sciistiche.

25 In Austria lorario di apertura dei negozi è compreso tra le 8 e le 18 dal lunedì al venerdì, con una pausa di un'ora o due per il pranzo. Il sabato la chiusura è anticipata alle 12. A Salisburgo potete acquistare profumate spezie e minerali; loden e orologi a cucù sono i pezzi forti del Tirolo; pietre preziose, lampadari di cristallo, preziosi oggetti di ceramica nella regione del Burgenland; merletti e ricami del Vorarlberg e tanto altro. Unultima curiosità: se amate le candele ricordate che anche l'Austria, come la confinante Baviera, è famosa per le sue creazioni a volte talmente belle da essere considerate vere opere d'arte.

26 Gli alberghi austriaci, in genere moderni e con ottimi standard ricettivi, sono la base di una struttura turistica che ha fatto della cordialità la propria bandiera. Sono ufficialmente classificati in 5 categorie. In base al servizio e agli standard si distinguono in: Hotel, alberghi veri e propri; Gastofe, alberghi più semplici, frequenti fuori dai centri urbani; Pensionen, pensioni; Fruhstuckpension, pensioni che forniscono solo pernottamento e prima colazione; Kinderhotels particolarmente attrezzati per bambini. Inoltre per chi volesse alloggiare in una tipica casa di montagna non può perdere lo chalet. chalet Spese di alloggio La spesa media per l'alloggio ammonta a circa al giorno e varia in base all'hotel e alla stagione. Mancia In Austria è prassi lasciare la mancia a camerieri, tassisti, etc., corrispondente al 5%- 10% della fattura.

27 Stepahnsdom (Cattedrale di S. Stefano), una splendida cattedrale gotica con una spira decorata che si innalza per 137 metri. Dalla piattaforma che si raggiunge salendo 343 scalini è meravigliosa. Stepahnsdom Il Prater, con la sua monumentale ruota panoramica. Il Prater Il castello di Schönbrunn, la residenza estiva della famiglia imperiale. Il palazzo in stile barocco è un dei monumenti più raffinati di Vienna ed è patrimonio mondiale dell'UNESCO. E' possibile visitare anche il parco del castello e lo zoo (il più vecchio del mondo) Il castello di Schönbrunn Hofburg, il palazzo imperiale dove risiedeva la principessa Sissi. Hofburg I centri termali, una delle mete turistiche più visitate. I centri termali

28 1°gennaio: festa pubblica. 6 gennaio: l'Epifania si festeggia spesso con cortei in costume, Glockerlauf. Il Carnevale anche se non è considerato festivo è molto festeggiato in Tirolo: il Carnevale Tirolese con la Schleicherlaufen, "corsa dei fingitori" a Telfs e la Schemenlauf, "corsa dei fantasmi" a Lmst. Lunedì di Pasqua (le feste più curiose sono le "processioni delle Palme e degli Asini" in Tirolo e in Stiria, mentre in Carinzia vengono accesi falò sulle montagne). 1° maggio: Ascensione; Lunedì di Pentecoste 26 ottobre festa nazionale austriaca 15 agosto; 1° novembre; 8 dicembre; dicembre. Capodanno

29 Nelle vicinanze dell'Hotel Capri si trova il Wiener Prater, una delle numerose zone verdi di Vienna. Il Prater ospita anche il più antico parco dei divertimenti del mondo: il Wiener Wurstelprater. Qui non sono solo i bambini e i giovani a potersi divertire: ruota panoramica e ottovolante, galleria degli orrori, treno lumaca e molti altri giochi ancora aspettano grandi e piccini. L'ingresso al Prater è gratuito e d'estate resta aperto fino a notte fonda. Un vero highlight della vostra vacanza a Vienna è sicuramente un giro sulla ruota panoramica. Le appariscenti cabine rosse accompagnano i turisti in alto sopra la città, dove si apre loro una vista indescrivibile su Vienna e sulle colline circostanti della foresta viennese.

30 La cattedrale di Santo Stefano non è una semplice opera d'arte sacra o una chiesa. Spesso chiamata dai Viennesi "Steffl", non si può immaginare il centro di Vienna senza di essa. Il suo inconfondibile profilo è da tempo il simbolo della città. Una visita della cattedrale di Santo Stefano è d'obbligo per qualsiasi turista. Visitando la cattedrale, è possibile ammirare oggetti preziosi di diverse epoche. La cattedrale di Santo Stefano può essere visitata a piedi o in ascensore fino alla Pummerin (torre settentrionale).

31 L'ex-residenza imperiale estiva colpisce ogni visitatore. Questo enorme areale comprende il castello, numerosi edifici secondari e vastissimi giardini e parchi. Schönbrunn rappresenta una delle attrazioni più importanti di Vienna. Sempre nel castello ha sede lo zoo di Vienna. Lo storico giardino zoologico è stato accuratamente adattato, in modo che i visitatori possano oggi osservare felini, scimmie, rettili, e pinguini in un ambiente molto simile al loro habitat naturale. Durante la vostra vacanza a Vienna con tutta la famiglia, una visita dello zoo non può mancare!

32 Una delle feste più suggestive in Austria nel periodo pre-natalizio è sicuramente quella del 5 dicembre, quando arrivano Krampus e Nikolaus. Al calare della sera arrivano inquietanti Krampus, esseri spaventosi, coperti di peli e vestiti di abiti scuri, che portano con sé fruste e catene con le quali puniscono i bambini cattivi e li portano via nel cesto che hanno sulla schiena. Essi accompagnano Nikolaus, una specie di Babbo Natale, che porta invece i doni ai bambini buoni. Questa tradizione si festeggia nelle piazze o nei locali, dove i ragazzi aspettano i Krampus e Nikolaus, mangiando dolci tipici natalizi. Quando arriva il corteo, i Krampus rincorrono i ragazzi per frustarli, così tutti fuggono in cerca di un riparo.

33 LAustria dispone di una vastissima scelta di chalet in prossimità delle piste sciistiche, quindi se state pensando ad una settimana bianca non cè modo migliore di trascorrerla pernottando presso una di queste caratteristiche baite. A rendere ancora più accoglienti gli chalet sono le tipiche decorazioni floreali dipinte e immensi vasi di fiori che si affacciano ai davanzali. Una vacanza in chalet è uno dei modi migliori per conoscere lAustria, con le sue tradizioni e i sapori tipici di questi luoghi incontaminati. I prezzi vanno dai 300 euro a settimana (per chalet) in su. Lo chalet

34 L'Austria è una nazione dalle mille sorprese; tra alpinismo e Europei di calcio 2008, potrete approfittare dei tanti bagni termali presenti in tutto il suo territorio. Lasciatevi avvolgere da una vacanza termale in Austria, in estate o in inverno, tra centri benessere con acque sulfuree, saline o iodate, per rigenerare corpo e mente, all'insegna della più genuina tradizione austriaca. Nella regione austriaca della Stiria, scoprirete le calde sorgenti dalle acque della regione, la Steirisches Thermenland. Nella Carinzia, scoprirete piccole piscine aperte anche in inverno, all'aperto e in mezzo alla neve; incredibile poter osservate le piste di scii innevate mentre ci si rilassa nella calda acqua delle sorgenti termali. Una delle località termali più famose dell'Austria è Baden, situata nella regione della Bassa Austria a solo 38 km da Vienna.

35 La visita del Palazzo imperiale offre la straordinaria possibilità di immergersi nell'ambito imperiale in cui vissero l'imperatore Francesco Giuseppe e sua moglie Sissi. Prima si visita il Museo delle argenterie con preziosi servizi da tavola, manufatti di vetro, biancheria da tavola e attrezzi da cucina. Poi si passa al Museo di Sissi, ideato come "messinscena dei sentimenti". Varie poesie dell'imperatrice e oggetti di carattere personale documentano la vita dell'eccentrica e malinconica principessa e ci spiegano la creazione del mito, nato subito dopo la morte dell'imperatrice. In seguito si visitano le 19 camere private e gli uffici del Re e di Sissi. Restaurate nel corso degli ultimi anni, le stanze danno un'idea della vita imperiale del secolo XIX. Queste sale testimoniano quindi sia lo splendore modesto della monarchia asburgica che la storia personale di coloro che vi abitarono.

36 Mercatini natalizi Gastronomia I caffè viennesi Krampus e Nikolaus La stagione dei balli Lo sport


Scaricare ppt "L Austria si presenta come un piccolo gioiello nel cuore dell'Europa in cui si alternano a tempo di walzer montagne ridenti, boschi verdissimi e laghi."

Presentazioni simili


Annunci Google