La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto SARCH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE Sistema integrato di valutazione e gestione dellimpatto di Eventi organizzati in Beni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto SARCH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE Sistema integrato di valutazione e gestione dellimpatto di Eventi organizzati in Beni."— Transcript della presentazione:

1 Progetto SARCH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE Sistema integrato di valutazione e gestione dellimpatto di Eventi organizzati in Beni Culturali per la Salvaguardia del Patrimonio Artistico e Archeologico Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

2 Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Premessa Il Progetto SARCH – SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE nasce per costituire uno strumento scientifico in grado di aiutare le autorità e gli operatori a realizzare la valorizzazione sostenibile dei Beni Culturali e assicurarne la salvaguardia. Coniuga valutazioni puntuali e oggettive di Fragilità e di Impatto per configurare le opportune Salvaguardie. 1 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

3 Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Fragilità – Impatto - Salvaguardie Le valutazioni di Fragilità del Sito sono effettuate con il Sistema SARCH Sense, assemblato in un laboratorio mobile. La valutazione del Livello di Impatto è eseguita sulla base di protocolli validati. La combinazione dei due valori determina lIndice di SARCH, al quale verrà associato il Set di Salvaguardie. Misure di Impatto a posteriori garantiscono che levento non abbia generato danni al Sito e forniscono al modello i dati per il suo continuo miglioramento. 10/12/ Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo 2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

4 Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Protocollo SARCH RACCOLTA INFORMAZIONI RACCOLTA INFORMAZIONI VALUTAZIONE EVENTO VALUTAZIONE EVENTO INDAGINI PREVENTIVE INDAGINI PREVENTIVE IDENTIF. SALVAGUARDIE IDENTIF. SALVAGUARDIE COSTRUZIONE MODELLO COSTRUZIONE MODELLO CALCOLO VETTORI CALCOLO VETTORI ALLESTIMENTO SALVAGUARDIE ALLESTIMENTO SALVAGUARDIE ANALISI IMPATTO ANALISI IMPATTO PREVISIONE PARTECIPANT I PREVISIONE PARTECIPANT I SVILUPPO MATRICE SVILUPPO MATRICE CALCOLO INDICE DI SARCH CALCOLO INDICE DI SARCH PROCEDURE SALVAGUARDIA PROCEDURE SALVAGUARDIA VALUTAZIONE ESITI VALUTAZIONE ESITI EVENTO PROTETTO EVENTO PROTETTO VERIFICHE POST-EVENTO VERIFICHE POST-EVENTO CALIBRAZIONE MODELLO CALIBRAZIONE MODELLO EVENTUALE RIPRISTINO START GOAL Indice di Fragilità Livello di Impatto Matrice di SARCH 3 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

5 Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Architettura Sistema SARCH SARCH Lab Dati caratteristici dellEvento Mappe e modelli rischio Unità Mobile Risk Evaluation & Management Matrice di SARCH Applicazione Protocollo SARCH corrispondente allindice calcolato SARCH Sense Rapporto SARCH per lAutorità 4 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

6 Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi SARCH Sense Analisi Non Distruttive sullo stato della struttura Analisi Non Distruttive sullo stato della struttura Analisi Non Distruttive sullo stato delle opere Analisi Non Distruttive sullo stato delle opere Analisi sulla qualità dellambiente Analisi sulla qualità dellambiente Acquisizione e pre-elaborazione Dati Interfaccia SARCH Lab Interfaccia SARCH Lab Laboratorio Mobile Protocolli SARCH Risk Management Protocolli SARCH Risk Management 5 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

7 Indice di Fragilità Ad ogni grandezza G i analizzata, viene fatto corrispondere un valore V G i compreso tra 0 e 9, secondo modelli matematici, basati anche su reti neurali, in grado di assegnare tali valori in funzione di analisi basate su misure fisiche e chimiche. Ottenuti i valori V G i delle grandezze analizzate, lIndice di fragilità F può essere elaborato tramite un modello matematico di calcolo, in grado di eseguire una media ponderata di tali valori, corrispondente allIndice di Fragilità. F = i VG i *p i / i p i Di seguito le grandezze G i che, con i valori assegnati loro dagli algoritmi e con diverso peso, contribuiscono a comporre lIndice di Fragilità 1.Stabilità Statica (p=4) 2.Stabilità Dinamica (p=3) 3.Stato di conservazione superficiale della struttura (p=2) 4.Stato di conservazione delle murature (umidità, deterioramento, fratturazione, ecc.) (p=2) 5.Microclima, inquinamento liquido e gassoso, presenza di particolato aerodisperso (p=1) 6.Stato di conservazione dei beni mobili (p=3) 7.Analisi della efficienza dei sistemi di sicurezza e di monitoraggio (p=1) 8.Limiti logistici ed accessibilità del sito (p=2) 9.Grandi rischi e possibilità di eventi accidentali pericolosi (p=3) Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi 6 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

8 Vengono considerate quattro differenti categorie di evento, a ciascuna delle quali viene assegnato un fattore di qualità, come indicato in Tabella 1. Il Livello di Impatto P dipende anche dal numero di partecipanti previsto per un dato evento, secondo la Tabella 2. I due valori, FQ ed N così determinati, vengono composti per fornire il Livello di Impatto potenziale P = FQ * (N-1) Livello di Impatto Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi I valori di FQ e N sono affinati con lesperienza e sempre determinati per eccesso 7 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

9 Indice di Rischio Dalla combinazione dellIndice di fragilità F e del Livello di Impatto P, si può quindi determinare, applicando la Matrice di SARCH, lIndice di Rischio R FP Considerando la Matrice 9x9 in figura, è chiaro che si può disporre di 81 protocolli di salvaguardia differenti, pur nella semplificazione bidimensionale sinora esposta Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi A ciascun Indice di Rischio X FP corrisponde un Protocollo PR FP ( semplificazione bidimensionale) 8 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

10 Protocollo di Salvaguardia Prof. Giovanni E. Gigante Ing. Valerio Lombardi Per ciascun valore dell Indice di fragilità F viene predeterminato uno specifico sotto- protocollo SP F i. Similmente, possono essere determinati i sotto-protocolli SP P j, in funzione del valore assunto dal Livello di Impatto P. Per composizione di due sotto-protocolli, si può finalmente individuare il protocollo di salvaguardia PR FP da adottare nel caso specifico (semplificazione bidimensionale). 9 Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo /12/2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

11 Il CUBO di SARCH Il modello bidimensionale non è sufficiente a individuare salvaguardie specifiche per ogni fattore di rischio. La soluzione è un approccio multilayer, nel quale ogni piano viene costruito sulla base del singolo Indice di Fragilità corrispondente ad ognuno dei n° 9 parametri individuati, per ciascuno dei quali si trova la corrispondenza tra Indice di Fragilità e Livello di Impatto. Si costruisce così il CUBO di SARCH, nel quale le componenti elementari sono 9x9x9, cioè n° 729 Prof. Giovanni Gigante Ing. Valerio Lombardi Colorati in rosso i n° 9 sottoprotocolli costituenti il Protocollo di Salvaguardia SARCH 10/12/ Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo 2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE

12 Applicazione ad Area Limitata L applicazione della Matrice e del Cubo di SARCH è tanto più affidabile quanto più il Bene interessato è suddiviso in aree elementari omogenee La suddivisione in n° 10 aree comporta la configurazione di n° 10 diversi Protocolli di Salvaguardia, a loro volta ciascuno risultato dallunione dei n° 9 sottoprotocolli individuati tra i n° 729 possibili La metodologia consente di configurare il corretto Protocollo di Salvaguardia, risultato di n° 9x10 soluzioni parziali, discriminate tra i n° protocolli possibili Prof. Giovanni Gigante Ing. Valerio Lombardi10/12/ Dom. Brevetto n°RM2009A del 27 marzo 2009 SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE SARTECH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE


Scaricare ppt "Progetto SARCH SALVAGUARDIE ARCHEOLOGICHE ARCHITETTONICHE ARTISTICHE Sistema integrato di valutazione e gestione dellimpatto di Eventi organizzati in Beni."

Presentazioni simili


Annunci Google