La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una introduzione. Creare e pubblicare filmati Windows Movire Maker Audacity DVD FLICKR (PER CREARE DVD CON TITOLI) Creare album fotografici Web MOBAFOTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una introduzione. Creare e pubblicare filmati Windows Movire Maker Audacity DVD FLICKR (PER CREARE DVD CON TITOLI) Creare album fotografici Web MOBAFOTO."— Transcript della presentazione:

1 Una introduzione

2 Creare e pubblicare filmati Windows Movire Maker Audacity DVD FLICKR (PER CREARE DVD CON TITOLI) Creare album fotografici Web MOBAFOTO

3 FORMATI E CODEC

4 Poniamo di avere una serie di immagini che riproducono un movimento. Queste immagini da sole non bastano per visualizzare un filmato sul nostro PC. Dobbiamo dire alla macchina dove stanno queste immagini, di che tipo si tratta, la velocità con cui devono essere visualizzate e in che ordine. Per questo motivo si definisce il formato di una clip, ovvero una sorta di contenitore, riconoscibile dal PC, in cui sono racchiuse, oltre alle immagini, anche le altre informazioni Per riconoscere un formato di una clip si può accedere al pannello proprietà del file o osservare l'estensione del file stesso (es: AVI, MPG, QTM, ecc..).Ma non ci si ferma qui….AVI

5 NOMEESTENSIONECARATTERISTICA MS VideoAVIMolto versatile ed ottimo per il video editing. Apple QuickTimeMOVEdiding video da sistemi Apple a Windows. MPEGMPEG, MPE, MPA, DAT, M1V Ottimo standard video per il multimedia a buona qualità. Utilizzato nello standard Videocd. Videocd MPEG2 MP2, M2P, DAT, M2V, MPV2, MP2V, VOB Editing e video digitale ad alta qualità. Utilizzato negli standard Super Videocd, DVD (nel formato VOB contenente anche audio digitale a più canali) e trasmissioni satellitari. DVAVI Type I e II Ormai standard per la videoripresa digitale e l'editing non lineare. Adobe FLVFLVFormato proprietario per video in streaming RealMediaRM,RAM,RA Diffuso formato proprietario per streaming audio/video. MS NetshowASFStreaming e alta compressione da Microsoft. MS Windows Media WMV, WMA, WMS, WMP E' un formato che impiega il codec MPEG4 con capacità di scalare il flusso video, permettendo di adattare la qualità alla capacità di trasmissione del sistema usato.

6 pensate quanto occupa un'immagine a colori di circa 800x600 pixel. Tanto...troppo per poterne visualizzare 25 al secondo e salvarli sui nostri HD E' qui che interviene il codec (COmpressore DECompressore o meglio CODificatore DECodificatore), ovvero il software che contiene il procedimento matematico attraverso il quale vengono compresse le immagini. Il codec serve sia per catturare e comprimere il video da una sorgente esterna, sia per riprodurre ed elaborare il video una volta memorizzato su disco rigido. un formato file come Windows Media Audio contiene dati che sono stati compressi usando il codec audio Windows Media. Tuttavia, un formato file come AVI (Audio Video Interleaved) può contenere dati compressi con diversi codec, tra cui MPEG-2, DivX e XviD Il codec di un filmato non è immediatamente riconoscibile (a parte nei casi in cui l'estensione del file corrisponde al codec usato). Il modo migliore per conoscere con quale codec è stato compresso un file video e' attraverso la finestra proprietà del file. Per vedere i codec installati: proprietà di windows media player

7 Codicemodalità MPEG Codec del relativo formato E' uno dei formati piu' acclamati negli ultimi anni grazie all'altissima compressione e alla qualita' decisamente buona, nonostante il suo carattere lossy, che mantine sino rapporti di compressione di 200:1 MPeg2 COMPRESSIONE MPEG-2 I-FRAME Per ogni frame acquisito da una sorgente video, viene creato un frame compresso MPEG-2. E' molto simile alla compressione M-JPEG; infatti per mantenere una alta qualità del video acquisito, abbisogna di un elevato data rate e di notevole spazio su disco fisso. COMPRESSIONE MPEG-2 IPP: Il video acquisito è composto da vari gruppi di frames, denominati "GOP". I "GOP" sono composti da un frame di tipo "I" e seguito da una serie più o meno lunga di frames predittivi denominati "P-frame composti solamente dalle parti modificate rispetto al frame precedente. COMPRESSIONE MPEG-2 IBP ulteriori frame di tipo "B" sono interposti tra i frame di tipo "I" e quelli di tipo "P", e permettono di ridurre ulteriormente le informazioni memorizzate su disco fisso Motion Jpeg Questo codec gestisce le sequenze video come si trattassero di un insieme di fotogrammi su una pellicola, legati uno all'altro da precisi intervalli di tempo. Infatti, al contrario dell' MPEG, le informazioni su una singola immagine sono salvate indipendentemente dalle altre DivX;-) Il formato DivX;-) (scritto proprio cosi'!) non è altro che un AVI in cui il video è l' MPEG4 di proprietà Microsoft, il cui codec è stato modificato eliminando alcune limitazioni inserite dalla Microsof

8 Fasi Acquisizione Editing Rendering

9 Macchina fotografica digitale: automatico via USB Web cam: automatico: integrata o via USB Dispositivi analogici (telecamere non digitali, VHS) : una scheda di cattura analogica (ovvero con uscite ed entrate video compatibili con vcr e tv

10 il formato DV con cui la videocamera memorizza le vostre riprese, è un formato digitale, nonostante sia registrato con tecniche tradizionali su nastri magnetici. Non necessaria la fase di conversione analogico/digitale impiegata con i camcorder VHS o Hi8 e Sul PC basta una "porta" di ingresso digitale che permetta il passaggio al flusso dati del DV da camcorder a disco fisso: il firewire. firewire In realtà non si tratta di un semplice copia&incolla da nastro a disco. Il flusso DV va comunque interpretato e "inscatolato" nel formato AVI, compatibile con windows e le librerie video. La connessione firewire e la connessione USB, pur essendo della stessa famiglia, sono due cose differenti. Per certi versi sono simili (entrambe di tipo informatico, bidirezionali e compatibili con flussi video/audio) ma quella USB non è performante come la sorella maggiore.

11 La cattura è il procedimento attraverso il quale il segnale video proveniente dalla sorgente viene trasferito e convertito in un file sul disco rigido. Nel caso di cattura analogica vi sarà una fase di conversione in digitale, una fase di compressione e quella del salvataggio vero e proprio. Nel caso del DV si tratterà solo di un trasferimento di bit dalla videocamera al PC, operativamente simile alla cattura analogica ma concettualmente molto diversa. il programma di cattura ha le sembianze di un vcr casalingo, dotato di pulsanti play, rec, pause,ecc... e del monitor che visualizza la sorgente video. E' spesso fornito con il software della scheda o è presente nel software di editing (Adobe Premiere, Ulead Media/Video Studio, Avid Cinema, ma anche software sharewere). Alla pressione del bottone di registrazione partirà la cattura e ciò che vediamo sullo schermo sarà salvato sull'HD.

12 I software di editing sono molti, ma sostanzialmente hanno tutti la stessa interfaccia. Il montaggio ha il suo nucleo in una finestra, la timeline, che segna la linea del tempo da sinistra a destra e sopra la quale si collocano le clip da montare. Il concetto dell'affiancamento di clip è abbastanza intuitivo; con questa metodologia infatti si verranno ad ordinare cronologicamente i contributi (non solo clip, ma anche immagini, titoli, musica, ecc...) e al comando play il software riprodurrà ciò che incontrerà sulla timeline.

13 Il filmato finale deve avere determinate caratteristiche: compatto e di piccole dimensioni per la distribuzione su internet, qualitativo e dettagliato per un riversamento su VHS o compatibile se vogliamo realizzare un DVD o un VideoCDDVDVideoCD Il filmato finale occupa uno spazio che varia a seconda del formato e del codec scelto per il rendernig, quindi attenzione al proprio disco rigido! Riversamento su TV o nastro analogica (VHS, Hi8, ecc...): dobbiamo cercare di mantenere la massima qualità video possibile: il formato miniDV è una buona idea: si manterrà la qualità originale, si perderò poco tempo nel rendering ma si avranno file finali di dimensioni davvero elevate: 5 minuti di video miniDV occupano più di 1 GB di spazio. Basterà collegare il vostro dispositivo di output analogico alla TV (o al vcr) e dare il via alla riproduzione del file renderizzato. Riversamento su nastro miniDV Lavorare col miniDV ha un altro vantaggio: si può memorizzare il file video renderizzato, nuovamente sul nastro miniDV (se la videocamera possiedi la funzionalità DV-IN) ma per vedere un miniDV occorrerà sempre collegare la videocamera alla TV o al PC. Pero' potrete riacquisirli su PC in qualunque momento e usarli in altro modo, senza perdere qualità. funzionalità DV-IN

14 Creazione di un CD o di un DVD da riprodurre con un player Per riprodurre il proprio video su un player DVD da tavolo o per PC, si deve realizzare un disco. Si parla di "disco" e non di "DVD" perché in realtà sono tanti i formati video che possono stare su un disco ottico (sia che si tratti di un disco DVD che di un disco CD). Per salvare un video su cd non è sufficiente masterizzarvi sopra il file renderizzato. Il disco deve rispettare particolari specifiche che gli permettono di essere riconoscibile al player da tavolo. Per cui si utilizzano software detti di "authoring", ovvero programmi che permettono la conversione e la compilazione dei file video (di varia natura) nei formati compatibili ai player e in una struttura di cartelle e documenti standard. Creazione di un file video compatto (avi, divx, mpeg, ecc...) Per realizzare un file video da tenere sul PC, da caricare su una pagina web, da mettere su un palmare o da mandare via , esistono dei formati/codec che permettono una elevata compressione dei dati (= poco spazio occupato) a fronte di una qualità inferiore ma comunque accettabile. Il DivX, ad esempio, è un codec molto potente che permette di comprimere un intero film in un solo CD da 700 mb. Allo stesso modo formati come RealVideo e Windows Media sono adatti allo streaming on-line proprio perché pensati per questo obiettivo.

15 Montaggio video Adobe Premiere Pinnacle Free studio (free) Windows movie maker (free) Registrazione e montaggio audio Audacity (free)

16 Stupeflix Video Maker Tell a story with your digital content. Mix pictures, videos, maps, text, music and watch Stupeflix produce a stunning video in a few seconds. It's fast, easy, and free to... by stupeflix One True Media video creation and editing One True Media, simply powerful video creation. Robust, fast and easy video editing with real-time preview. Clip video and combine it with photos, transitions, effects, tex... by SpotMixer YouTube Video Editor The YouTube Video editor lets you make quick edits to your uploaded YouTube videos. You can combine multiple clips, incorporate Creative Commons footage, enhance your clip... by YouTubeCrea GoAnimate GoAnimate is a fun app that lets you make animated videos, for free, in just 10 minutes, without having to draw. You can even create your own cast of characters. There ar... by GoAnimateCrea


Scaricare ppt "Una introduzione. Creare e pubblicare filmati Windows Movire Maker Audacity DVD FLICKR (PER CREARE DVD CON TITOLI) Creare album fotografici Web MOBAFOTO."

Presentazioni simili


Annunci Google