La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

30/03/20141 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Il Quadro Regolamentare per lIAM Bruno Beccari ADIRA Associazione Distributori Indipendenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "30/03/20141 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Il Quadro Regolamentare per lIAM Bruno Beccari ADIRA Associazione Distributori Indipendenti."— Transcript della presentazione:

1 30/03/20141 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Il Quadro Regolamentare per lIAM Bruno Beccari ADIRA Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli Ancona 31 marzo 2012

2 30/03/20142 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Note introduttive Difficile congiuntura economica Perdurare della crisi e quindi del clima di incertezza Aumento tasse dirette e IVA, aumento costi dei combustibili Disoccupazione, difficoltà dimpiego per i giovani Diminuzione del potere di acquisto delle Famiglie e quindi cambio delle priorità Conseguenze per lIAM Diminuzione delle immatricolazioni ( più concorrenza su IAM ) Attesa diminuzione della percorrenza media dei veicoli Allungamento dei tempi di manutenzione Possibile perdita di fatturato di tutto il settore I dati ISTAT a fine febbraio confermano: Spesa per la mobilità in calo del 12% sullo stesso periodo sullo stesso periodo Il Cliente diventerà sempre più attento nel ricercare le soluzioni più economiche senza rinunciare alla affidabilità dei prodotti e degli interventi

3 30/03/20143 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Quali le implicazioni per gli operatori. Adattabilità alle necessità ed ai cambiamenti del mercato Conoscenza ed attenzione del Cliente InvestimentiProfessionalitàFormazioneTrasparenza Familiarità con sistemi informatici CompetitivitàFlessibilità Conoscenza del mercato e delle regole Da riparatore a fornitore di servizi

4 30/03/20144 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Automotive EcologiaMobilitàEnergiaLogisticaSalute Nuove tecnologie EDI Telematica Riparazione Manutenzione diagnostica RevisioniOmologazioni Fine Vita Veicolo Assicurazioni Sviluppo Tecnologico Produzione Lavoro Sicurezza Viabilità infrastrutture Il Contesto nel quale operiamo

5 30/03/20145 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona I Drivers per il futuro Un settore ed un mercato così complesso hanno bisogno di regole specifiche. Le regole sono lunico Driver sul quale può intervenire lIAM, gli altri : Lo sviluppo tecnologico, lecologia, i consumi energetici, la mobilità, lelettronica a bordo, la telematica, etc. sono tutti controllati dal nostro concorrente

6 30/03/20146 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Il terreno di gioco Il terreno di gioco Le regole servono per permettere che la partita possa essere giocata senza vantaggi per una o per laltra squadra. Il cliente sceglierà chi saprà offrire servizi di qualità e condizioni Vantaggiose. Costruttori Autorizzati Operatori Indipendenti IAMOES Cliente automobilista

7 30/03/20147 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona 9/2007 Direttiva 2007/46 Omologazione veicoli e componenti 6/2011 Reg. 566/2011 Emendamenti a Reg.715/692 6/2009 Reg. 595/2009 Euro VI – Trucks ( fase legislativa) 6/2007 Reg. 715/2007 Euro 5/6 (fase legislativa) 2002 BER 1400/2002 5/2010 Nuova BER.461/ Linee Guida. BER Generica 330/ Linee Guida 6/2008 Reg. 692/2008 Euro 5/6 ( fase attuattiva ) Normative del Parlamento Europeo per il settore Automotive /2011 Reg. 5582/2011 Euro VI – Trucks (fase attuattiva)

8 30/03/20148 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Normative del Parlamento Europeo per il settore Automotive Reg. 1400/2002 (BER) Obbiettivo: regolare e rendere più efficace la libera concorrenza per la vendita auto e per la riparazione e la manutenzione dei veicoli. Per gli operatori indipendenti è reso possibile laccesso alle informazioni tecniche, gli interventi i nel periodo di garanzia e viene definito il concetto di ricambio originale e ricambio equivalente. Giugno 2007 Reg. 715/2007 Euro (fase legislativa) Fissa i nuovi limiti di emissione per le auto ed i veicoli leggeri e le conseguenti norme di omologazione. Ridefinisce cosa e quali sono le informazioni tecniche per la riparazione e la manutenzione dei veicoli Settembre 2007 Direttiva 2007/46 Istituisce un quadro per lomologazione dei veicoli a motore nonché dei sistemi e dei componenti di sicurezza destinati a tali veicoli. Riguarda anche lomologazione di ricambi Giugno 2008 Re. 692/2008 Euro 5 – 6 (fase attuattiva ) Definisce le misure di attuazione del Reg. 715/2007 Amplia e definisce i concetti di accesso alle informazioni tecniche (Anche per fabbricanti di diagnostica multimarca) Decisa listituzione di un FORUM per definire laccesso alle informazioni tecniche riguardanti la sicurezza dei veicoli Giugno 2009 Reg. 595/2009 Euro VI (fase legislativa) Fissa i nuovi limiti di emissione per gli autocarri e le relative norme di omologazione Trasferite tutte le disposizioni per le RMI di Euro5/6 – Distinta delle RMI – Dettagli tecnici per i fabbricanti di diagnostica- Maggio 2010 Reg. 461/2010 Nuova BER + Linee guida Reg.330/2010 Le priorità del legislatore si concentrano sul post- vendita e più specificamente su lIAM. ritenuto determinante per la libera concorrenza. La Nuova BER integra il Reg. Generale di esenzione. Vengono rinforzati alcuni concetti del Reg. precedente e con le linee guida vengono fornite importanti precisazioni sulla interpretazione delle regole. Giugno 2011 Reg. 566/2011 Emenda ed aggiorna i Reg. 715/2007 e 692/2008 Identificazione dei ricambi con n.VIN - unità di lavoro, Riprogrammazione delle unità di controllo (ECU) e convalida delle interfacce di terzi.

9 30/03/20149 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Ricordiamo i punti essenziali della nuova BER Ricordiamo i punti essenziali della nuova BER Accesso per gli operatori indipendenti alle informazioni di riparazione, di manutenzione e di formazione fornite dai costruttori Accesso per gli operatori indipendenti alle informazioni di riparazione, di manutenzione e di formazione fornite dai costruttori Accesso per i riparatori indipendenti multimarca ai ricambi originali di tutti i costruttori. Accesso per i riparatori indipendenti multimarca ai ricambi originali di tutti i costruttori. Possibilità per i riparatori autorizzati di acquistare ricambi ed attrezzature da operatori indipendenti. Possibilità per i riparatori autorizzati di acquistare ricambi ed attrezzature da operatori indipendenti. Possibilità per i componentisti di fornire i propri prodotti direttamente al IAM e di apporre il proprio marchio sui pezzi forniti ai costruttori. Possibilità per i componentisti di fornire i propri prodotti direttamente al IAM e di apporre il proprio marchio sui pezzi forniti ai costruttori. La definizione del termine ricambio originale sulla base della qualità del ricambio e non sulla sua origine. La definizione del termine ricambio originale sulla base della qualità del ricambio e non sulla sua origine. La nuova definizione del ricambio di qualità equivalente ( non deve ledere la reputazione del costruttore e della sua organizzazione) La nuova definizione del ricambio di qualità equivalente ( non deve ledere la reputazione del costruttore e della sua organizzazione) I costruttori non possono subordinare la garanzia, legale od estesa, del veicolo allutilizzo dei propri ricambi o allobbligo di intervento presso gli autorizzati I costruttori non possono subordinare la garanzia, legale od estesa, del veicolo allutilizzo dei propri ricambi o allobbligo di intervento presso gli autorizzati

10 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Questioni che necessitano di chiarimenti dalla DG Concorrenza della Commissione Europea. Abuso delle garanzie estese Abuso delle garanzie estese Problemi di interpretazione sullaccesso alle RMI per i veicoli non Euro5/6 Problemi di interpretazione sullaccesso alle RMI per i veicoli non Euro5/6 Disponibilità dei ricambi originali per i distributori Disponibilità dei ricambi originali per i distributori

11 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona I Contenuti principali del Regolamento 566/ Euro 5/6 Identificazione inequivocabile dei componenti/ricambi attraverso il numero di identificazione del veicolo (VIN). Identificazione inequivocabile dei componenti/ricambi attraverso il numero di identificazione del veicolo (VIN). Accesso alle unità di lavoro standard o a periodi di tempo per le operazioni di RMI se comunicate agli autorizzati. Accesso alle unità di lavoro standard o a periodi di tempo per le operazioni di RMI se comunicate agli autorizzati. Aggiornamento dellarchivio elettronico dei dati concernenti gli interventi di RMI ( la storia di manutenzione del veicolo). Aggiornamento dellarchivio elettronico dei dati concernenti gli interventi di RMI ( la storia di manutenzione del veicolo). Riprogrammazione delle unità di controllo (ECU) e convalida delle interfacce di comunicazione ( VCI )prodotte da operatori ind. per i veicoli costruiti dopo il 31/08/2010. Riprogrammazione delle unità di controllo (ECU) e convalida delle interfacce di comunicazione ( VCI )prodotte da operatori ind. per i veicoli costruiti dopo il 31/08/2010. Per i veicoli costruiti prima del 31/08/2010, riprogrammazione completa secondo ISO o SAE J2534 o mediante accesso non discriminatorio a strumenti di proprietà del costruttore. Per i veicoli costruiti prima del 31/08/2010, riprogrammazione completa secondo ISO o SAE J2534 o mediante accesso non discriminatorio a strumenti di proprietà del costruttore. Laccesso alle funzioni di sicurezza sarà reso disponibile dopo che il FORUM avrà definito la procedura di autorizzazione per gli Indip. Laccesso alle funzioni di sicurezza sarà reso disponibile dopo che il FORUM avrà definito la procedura di autorizzazione per gli Indip.

12 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Attività collegate, delegate dalla Commissione al CEN, per dar seguito ai Regolamenti Euro 5/6 CEN 1 – Definirà un processo di standardizzazione per laccesso CEN 1 – Definirà un processo di standardizzazione per laccesso alle RMI normali. alle RMI normali. CEN 2 - ( SECURITY FORUM) – Definirà la procedura di CEN 2 - ( SECURITY FORUM) – Definirà la procedura di accesso alle RMI security-related. accesso alle RMI security-related. Tempi previsti: secondo semestre CEN= Comitato Europeo per la Normalizzazione

13 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Ma alcuni punti importanti sono ancora in discussione con i Costruttori La procedura attuale di registrazione diretta degli OI sui siti dei costruttori non è protetta. La procedura attuale di registrazione diretta degli OI sui siti dei costruttori non è protetta. Richiesta una soluzione certificata per assicurare la protezione dei dati sensibili ( aziendali e commerciali) degli OI quando si registarno ed accedono ai siti dei costruttori. Richiesta una soluzione certificata per assicurare la protezione dei dati sensibili ( aziendali e commerciali) degli OI quando si registarno ed accedono ai siti dei costruttori. Definizione del sistema di accreditamento degli OI per laccesso alle RMI che riguardano la sicurezza dei veicoli. Definizione del sistema di accreditamento degli OI per laccesso alle RMI che riguardano la sicurezza dei veicoli.

14 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Nuove proposte ed iniziative legislative della Commissione Europea Regolamento. N. 64/ 2012 EuroVI – Trucks ( Emenda: Reg. 595/2009 e 582/2011) Regolamento. N. 64/ 2012 EuroVI – Trucks ( Emenda: Reg. 595/2009 e 582/2011) Proposta di Regolamento per Motocicli 2/3/4 ruote Proposta di Regolamento per Motocicli 2/3/4 ruote Proposta di Regolamento per Trattori e macchine da foresta. Proposta di Regolamento per Trattori e macchine da foresta. Preparazione della bozza di proposta per regolamentare i veicoli ibridi ed elettrici. Preparazione della bozza di proposta per regolamentare i veicoli ibridi ed elettrici. Indagine conoscitiva sulla tecnologia telematica applicata alle vetture per proposta di bozza di regolamento. Indagine conoscitiva sulla tecnologia telematica applicata alle vetture per proposta di bozza di regolamento.

15 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Sintesi delle disposizioni del Regolamento Autocarri n. 64/2012 Lista dettagliata delle RMI da rendere disponibili agli Operatori Ind. Lista dettagliata delle RMI da rendere disponibili agli Operatori Ind. Le informazioni necessarie per i dispositivi generici di diagnostica e di prova. Le informazioni necessarie per i dispositivi generici di diagnostica e di prova. I parametri per i componentisti per produrre ricambi compatibili con OBD. I parametri per i componentisti per produrre ricambi compatibili con OBD. Il pacchetto di emendamenti auto Euro 5/6 ( identificazione dei ricambi,convalida delle interfacce di comunicazione prodotte da OI), tempari, manuali di servizio ed assistenza) Il pacchetto di emendamenti auto Euro 5/6 ( identificazione dei ricambi,convalida delle interfacce di comunicazione prodotte da OI), tempari, manuali di servizio ed assistenza)

16 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Alcune note informative sui Veicoli Ibridi ed Elettrici Il circolante Vetture Ibride sta diventando interessante, mentre per le elettriche i volumi veri sono previsti verso il Il circolante Vetture Ibride sta diventando interessante, mentre per le elettriche i volumi veri sono previsti verso il LIAM per le Ibride è già una realtà. LIAM per le Ibride è già una realtà. Accesso alle RMI : la Commissione conferma che le vetture HEV sono in principio coperte dallambito del Reg. Euro 5. Accesso alle RMI : la Commissione conferma che le vetture HEV sono in principio coperte dallambito del Reg. Euro 5. Nostro obbiettivo: Adattare le esistenti disposizioni Euro 5 ai veicoli Ibridi ed Elettrici. Nostro obbiettivo: Adattare le esistenti disposizioni Euro 5 ai veicoli Ibridi ed Elettrici. Conformare tecnicamente la legislazione europea dove gli attuali standards internazionali non sono o non sembrano sufficienti per i veivoli EV e HEV. Conformare tecnicamente la legislazione europea dove gli attuali standards internazionali non sono o non sembrano sufficienti per i veivoli EV e HEV.

17 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Un accenno alla telematica dei veicoli I Veicoli non sono più solo computer su ruote ma ora anche internet su ruote. I Veicoli non sono più solo computer su ruote ma ora anche internet su ruote. Cosa significa? Con i veicoli che usano tecnologia wireless si può comunicare a distanza e avere accesso alle informazioni del veicolo. Cosa significa? Con i veicoli che usano tecnologia wireless si può comunicare a distanza e avere accesso alle informazioni del veicolo. Quali i rischi per lIAM? Le Case potrebbero usare la telematica per aggirare lattuale legislazione e quindi precludere il mercato della riparazione e della manutenzione del veicolo. Quali i rischi per lIAM? Le Case potrebbero usare la telematica per aggirare lattuale legislazione e quindi precludere il mercato della riparazione e della manutenzione del veicolo. Le norme attuali garantiscono laccesso al OBD ed alle RMI per gli operatori indipendenti, ma la tecnologia telematica potrebbe diventare una nuova barriera a tale accesso. Le norme attuali garantiscono laccesso al OBD ed alle RMI per gli operatori indipendenti, ma la tecnologia telematica potrebbe diventare una nuova barriera a tale accesso. Stiamo elaborando una proposta per evitare tale rischio. Stiamo elaborando una proposta per evitare tale rischio.

18 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Attività FIGIEFA / ADIRA / R2RC Italia Implementazione/attuazione dei Regolamenti Implementazione/attuazione dei Regolamenti Monitorare il ritorno di informazione dai mercati Monitorare il ritorno di informazione dai mercati Definire un metodo per seguire la corretta applicazione nei diversi Paesi. Definire un metodo per seguire la corretta applicazione nei diversi Paesi. Nuova BER Nuova BER Si sono riscontrati problemi sulla applicazione pratica o sulla interpretazione? Si sono riscontrati problemi sulla applicazione pratica o sulla interpretazione? Se si,Verificare se esistono TEST CASES da sottoporre alla Commissione. Se si,Verificare se esistono TEST CASES da sottoporre alla Commissione. Sollecitare alla DG Concorrenza la brochure esplicativa. Sollecitare alla DG Concorrenza la brochure esplicativa. Euro 5/6 – Identificazione dei Ricambi Euro 5/6 – Identificazione dei Ricambi Dopo le chiarificazioni date da Philippe Jean ( DG Industria) decidere quali azioni intraprendere per accertare leffettiva applicazione del Regolamento. Dopo le chiarificazioni date da Philippe Jean ( DG Industria) decidere quali azioni intraprendere per accertare leffettiva applicazione del Regolamento. Attività di Lobbing Attività di Lobbing Seguire i procedimenti legislativi in corso. Seguire i procedimenti legislativi in corso.

19 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Attività ADIRA/ Comitato R2RC Italia Dossier aperti presso il Garante della Concorrenza in Italia e per i quali si attende un pronunciamento Compagnie di Assicurazione - Accordi per ladesione alle reti di carrozzeria (DC6472) Compagnie di Assicurazione - Accordi per ladesione alle reti di carrozzeria (DC6472) Mercedes / Divieto di vendita di ricambi originali ai ricambisti ( DC7050) Mercedes / Divieto di vendita di ricambi originali ai ricambisti ( DC7050) BMW / azione legale contro distributori di cerchi in lega replica BMW / azione legale contro distributori di cerchi in lega replica

20 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Conclusioni. La materia è complessa e la conoscenza di operatori ed automobilisti non ancora adeguata. La materia è complessa e la conoscenza di operatori ed automobilisti non ancora adeguata. Per garantire la piena applicabilità dei regolamenti è necessaria la vostra collaborazione: dovete segnalare i problemi e documentarli perché si possano sottoporre alla Commissione. Per garantire la piena applicabilità dei regolamenti è necessaria la vostra collaborazione: dovete segnalare i problemi e documentarli perché si possano sottoporre alla Commissione. Si avrà successo solo se saremo capaci di fare sistema. Si avrà successo solo se saremo capaci di fare sistema.

21 30/03/ Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Conclusioni Le Associazioni dellIAM lavorano già in pieno accordo per elaborare iniziative (progetti) che possano facilitare ladattamento ai nuovi regolamenti legislativi per permetter di migliorare la vostra professionalità e la competitività delle vostre aziende. Le Associazioni dellIAM lavorano già in pieno accordo per elaborare iniziative (progetti) che possano facilitare ladattamento ai nuovi regolamenti legislativi per permetter di migliorare la vostra professionalità e la competitività delle vostre aziende. Grazie per la vostra attenzione


Scaricare ppt "30/03/20141 Convegno Confartigianato Autoriparazione - Ancona Il Quadro Regolamentare per lIAM Bruno Beccari ADIRA Associazione Distributori Indipendenti."

Presentazioni simili


Annunci Google