La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PASCAL INCONTRA LEUROPA I S T I T U T O T E C N I C O S T A T A L E P E R G E O M E T R I B L A I S E P A S C A L A D I N D I R I Z Z O S P E R I M.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PASCAL INCONTRA LEUROPA I S T I T U T O T E C N I C O S T A T A L E P E R G E O M E T R I B L A I S E P A S C A L A D I N D I R I Z Z O S P E R I M."— Transcript della presentazione:

1 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA I S T I T U T O T E C N I C O S T A T A L E P E R G E O M E T R I B L A I S E P A S C A L A D I N D I R I Z Z O S P E R I M E N T A L E B U S - T C S VIA MAKALLE 12 REGGIO EMILIA / I PROGETTI EUROPEI SCAMBI DI CLASSI E GEMELLAGGI TEMI DEUROPA SOGGIORNI STUDIO aa. scol :

2 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA I progetti europei: Leonardo Comenius del Linguistico Comenius dei GBC Scambi di classi/gemellaggi: Tolosa (Francia) Olomouc (Rep. Ceca) in collaborazione con Provincia di RE Stevensbeek (Olanda) in collaborazione con Intercultura Cracovia in collaborazione con Intercultura Schwerin (Germania) in collaborazione con Reggio nel Mondo Zara in collaborazione con Reggio nel Mondo Girona (Spagna) in collaborazione con Reggio nel Mondo Temi dEuropa Diritti umanitari (progetto curricolare del linguistico) Soggiorni di studio con Intercultura 2003/04: Accorsi Anna dalla 4^ B LIN in Svizzera, Rozzi Sara dalla 4^ GBC in Finlandia, Asgeisdottir Adalbjorg dallIslanda alla 4^ B LIN 2004/05: Copelli Cecilia dalla 4^ GBC in Belgio Francese, Pioppi Andrea dalla 4^ GBC in Belgio Francese, Gruber Sofie M. M. dallAustria alla 3^ B LIN, Dahlberg Jasmine C. dalla Finlandia alla 4^ GBC I NOSTRI PROGETTI P A S C A L M E E T S E U R O P E

3 LEONARDO I PROGETTI EUROPEI IL PASCAL INCONTRA LEUROPA PROGETTO PILOTA COME -LE COMPETENZE EUROPEE DEL COMMERCIO ELETTRONICO- CONTRAENTE: ITSG "B. Pascal" di Reggio Emilia. CENTRI DI FORMAZIONE PARTNERS : IFOA - Reggio Emilia - coordinatore Groupe Esci de lAin – Bourge en Bresse – Francia Sandwell College - Oldbury Campus – Inghilterra Weiterbildungsakademie Dresden – Germania Barcelona Centre De Tecnologies - Spagna Edexcel Foundation (ente di certificazione BTEC) - Inghilterra Commercio Elettronico Italia (associazione di aziende dell'e-comm) rappresentanti nazionali di Cgil, Cisl e Uil OBIETTIVI: 1.realizzazione di profili professionali nel settore e-commerce con competenze riconoscibili a livello di partenariato 2.individuazione delle competenze minime condivise dai partners 3.progettazione delle UFC con i corrispondenti obiettivi formativi 4.progettazione di uno strumento di autovalutazione per occupati e non occupati nei settori scelti 5.software per lelaborazione on line dello strumento di autovalutazione 6.smart card per la gestione dei crediti formativi

4 COMENIUS LINGUISTICO I PROGETTI EUROPEI PROGETTO COMENIUS IN RETE CON ISTITUTI SUPEIORI IN GERMANIA E UNGHERIA. -PENSARE EUROPEO E AGIRE LOCALE - OGGETTO DI STUDIO DEL PROGETTO : turismo e opportunità occupazionali per i giovani LINGUA DEL PROGETTO: inglese RIVOLTO A : gruppo di studenti dellIndirizzo Linguistico appartenenti alle classi terze della. s (con prosecuzione negli anni scolastici successivi) FINALITA - Incremento della dimensione interculturale - Incremento della motivazione allapprendimento - Cambiamento nelle relazioni alunni / insegnanti - Incremento delle competenze linguistiche - Incremento della motivazione alluso della lingua straniera - Sviluppo delle abilità organizzative - Accrescimento dellautostima OBIETTIVI - Approfondimento della conoscenza della struttura economica del territorio reggiano e degli altri paesi facenti parte della rete di scuole - Contatti col mondo produttivo, imprenditoriale, delle istituzioni economiche e politiche - Potenziamento delle competenze comunicative in lingua inglese. IL PASCAL INCONTRA LEUROPA

5 COMENIUS GBC I PROGETTI EUROPEI MONUMENTI E MEMORIA Percorsi didattici tra beni culturali, storia e letteratura nellEuropa del XX sec. LINIZIATIVA IN BREVE Liniziativa si presenta in forma di attività di progetto a carattere interdisciplinare. Di durata triennale, è rivolta innanzitutto alla classe terza dellIndirizzo Grafico-Beni culturali dellanno scolastico ; si concluderà dunque con gli stessi studenti giunti al quinto anno, nel Il progetto di lavoro intende inserirsi allinterno del quadro di collaborazione tra scuole europee così come prospettato nel progetto europeo Socrates Comenius, in particolare secondo le indicazioni della Pedagogia del patrimonio. Si intende dunque attivare una collaborazione con una o più scuole europee. LOGGETTO DELLA RICERCA Lattività didattica e la conseguente ricerca della presente iniziativa riguardano, quale oggetto di studio, i monumenti scultorei europei nel XX secolo. Tale oggetto di studio è da definire attraverso la raccolta di testimonianze artistiche e materiali da individuare non tanto secondo criteri di rilevanza estetica quanto piuttosto per il grado di rappresentatività storica. Attraverso una lettura di quelle testimonianze che garantisca il riconoscimento della sempre diversa particolarità produttiva, si intende giungere ad una ricostruzione di vicende storiche di ordine ora europeo ora nazionale o regionale. A partire dalla collocazione sul territorio dei monumenti si intende dunque ripercorrerevicende della corrispondente memoria collettiva, nellimportante eserciziodi comparazione delle diverse situazioni e testimonianze, in riferimento ora a comuni eventi storici, ora a fenomeni sociali e culturali analoghi per motivazione. Ugualmente importante, nella ricerca, risulterà lattività di connessione tra testimonianze materiali, documentarie e letterarie. IL PASCAL INCONTRA LEUROPA

6 S C A M B I E G E M E L L A G G I PROGETTO DI SCAMBIO CLASSI CON IL LYCEE RAYMOND NAVES DI TOLOSA (FRANCIA) RIVOLTO A : CLASSE QUARTA O QUINTA DELLINDIRIZZO LINGUISTICO OBIETTIVI - migliorare le competenze nella lingua francese - conoscere la regione ed il contesto socio economico della scuola partner - confrontarsi con un sistema scolastico diverso dal nostro - confrontarsi con una cultura ed un modo di vivere diversi dai nostri. MODALITA DI ATTUAZIONE Il progetto educativo comune prevede: - soggiorno di 10 gg dei nostri allievi a Tolosa con ospitalità in famiglia e viceversa - momenti di partecipazione alle attività della scuola ospitante - visite ad imprese locali - escursioni per la conoscenza della città e della regione - incontri ed interviste T O L O S A

7 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA S C A M B I E G E M E L L A G G I SCAMBIO DI CLASSI CON IL GYMNAZIUM OLOMOUC (REP. CECA) RIVOLTO A : ALLA CLASSE QUINTA INFORMATICO 2 DESCRIZIONE PROGETTO Nellambito delliniziativa promossa dallUnione Europea Anno Europeo delleducazione attraverso lo Sport, la Provincia di Reggio Emilia si è fatta promotrice della realizzazione di un meteeng di studenti rappresentanti le città con lei gemellate. Alliniziativa hanno aderito il Pascal, lIstituto Mag. Matilde di Canossa e lITC Scaruffi-Levi, che hanno accolto rispettivamente classi di Olomouc (Rep. Ceca), di Albacete (Spagna) e di Enzkreis (Germania). DURATA PROGETTO Biennale (a. scol. 2003/04 e a. scol. 2004/05) OBIETTIVI Promuovere la mobilità giovanile in Europa e la conoscenza linguistica, attraverso: a) elaborazione di percorsi didattici relativi allo sport come strumento per migliorare la socializzazione, l'interculturalità e l'integrazione dei giovani; b) momenti di partecipazione alle attività della scuola ospitante (lezioni in classe, tornei sportivi, giornata dellatletica, …) c) conoscenza della realtà socio-culturale di un paese membro della UE d) utilizzo di una lingua comunitaria per promuovere la conoscenza reciproca e lo scambio di esperienze e) lo scambio: accoglienza a Reggio Emilia (a. scol. 2003/04) e ad Olomouc (a. scol. 04/05) con ospitalità presso famiglie o strutture idonee, attività didattiche comuni e partecipazione ad iniziative organizzate dal territorio sul tema specifico dello sport. GEMELLAGGIO CON OLOMOUC

8 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA S C A M B I E G E M E L L A G G I PROGETTO DI SCAMBIO CON STEVENSBEEK Lo scambio avviato tramite lassociazione Intercultura è stato realizzato nellanno scolastico Ha coinvolto la classe quarta dellIndirizzo grafico-beni culturali del Pascal e un gruppo di ragazzi della cittadina di Stevensbeek. Tema comune del progetto era quello dei monumenti artistici. S C A M B I O C O N S T E V E N S B E E K

9 PROGETTO DI SCAMBIO CON CRACOVIA Lo scambio avviato tramite lassociazione Intercultura sarà realizzato nellanno scolastico Coinvolgerà la classe quarta dellIndirizzo grafico-beni culturali del Pascal e un gruppo di ragazzi della cittadina di Cracovia. Il progetto prevede il soggiorno degli studenti reggiani a Cracovia presso le famiglie dei ragazzi locali coinvolti nello scambio i quali saranno, a loro volta, ospitati a Reggio Emilia in una seconda fase del progetto. S C A M B I O C O N CRACOVIA IL PASCAL INCONTRA LEUROPA S C A M B I E G E M E L L A G G I

10 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA S C A M B I E G E M E L L A G G I PARTENARIATI E SCAMBI DI CLASSI IN COLLABORAZIONE CON REGGIO NEL MONDO LE SCUOLE PARTNER SONO ISTITUTI SUPERIORI DELLE SEGUENTI CITTA GEMELLATE CON REGGIO EMILIA: GIRONA (SPAGNA), SCHWERIN (GERMANIA), ZARA (CROAZIA). PROGETTI RIVOLTI A : classe terza dellindirizzo scientifico moderno ( Girona ) e dellindirizzo linguistico ( Schwerin ) classi terza e quarta dellindirizzo informatico ( Zara ) OBIETTIVI - Approfondimento della consapevolezza interculturale attraverso contatti e scambi con studenti e docenti delle città gemellate con Reggio Emilia - Conoscenza delle realtà socio-culturali di tali città -Contatti con le istituzioni, i territori e le comunità. MODALITA DI ATTUAZIONE - Conoscenza e contatti iniziali tramite - Soggiorno di una settimana nella città della scuola partner e accoglienza a - Reggio degli studenti stranieri per un periodo equivalente (gli studenti sono ospitati presso le famiglie dei loro coetanei) - Partecipazione a visite guidate per conoscere la città e la regione - Partecipazione ad attività didattiche e lezioni nelle classi coinvolte nello scambio - Realizzazione di una mostra per la presentazione dei momenti più significativi. GIRONA, SCHWERIN, ZARA

11 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA TEMI DEUROPA DIRITTI UMANI, DIRITTO UMANITARIO E RELAZIONI ECONOMICHE INTERNAZIONALI PROGETTO CURRICOLARE BIENNALE DELL INDIRIZZO LINGUISTICO RIVOLTO A: classi terze indirizzo linguistico (primo livello), classi quarte indirizzo linguistico (secondo livello) OBIETTIVI DI FORMAZIONE GENERALE: - Acquisizione dei concetti di Diritti Umani e Diritto Umanitario e di conoscenze specifiche del settore - Contatti con organizzazioni internazionali (Agenzie delle Nazioni Unite, Croce Rossa Internazionale, ONG), acquisizione di conoscenze sulle loro strutture organizzative e campi di intervento - Esame di situazioni / luoghi dove i diritti umani non sono rispettati – analisi delle cause OBIETTIVO LINGUISTICO Approfondimento delle conoscenze linguistiche fondamentali dellarea lessicale del diritto e delle relazioni internazionali. Lingue utilizzate: italiano, inglese, francese ( con prevalenza della prima lingua straniera studiata dagli studenti, inglese o francese) DIRITTI UMANITARI

12 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA SOGGIORNI STUDIO CON INTERCULTURA Intercultura ti porta Lontano, ti resta Vicino INTERCULTURA: incontri che cambiano il mondo Dal 1955 ad oggi Intercultura ha aperto le porte sul mondo a migliaia e migliaia di giovani tra i 15 e i 18 anni accompagnandoli con professionalità e attenzione, in un percorso impegnativo e affascinante di cresita personale e sociale, e di formazione interculturale. Lobiettivo è sempre uno: ampliare gli orizzonti culturali dei giovani, offrire loro unopportunità straordinaria di educazione alla mondialità, divenire ed essere Intercultura. Gli elementi fondamentali sono: la famiglia la scuola Tutto questo è possibile grazie al fatto che Intercultura, conosciuta nel mondo come AFS, è unassociazione internazionale che ha il suo punto di forza in un volontariato professionale e formato che aiuta I giovani a diventare cittadini del mondo. Nel 1995 Intercultura ha ricevuto il premio della Solidarietà della Fondazione del Volontariato. Ma Intercultura è anche unassociazione culturale riconosciuta dal Presidente della Repubblica e posta sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri. INTERCULTURA

13 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA SOGGIORNI STUDIO CON INTERCULTURA Ieri mattina ho conosciuto due ragazze che hanno fatto la mia stessa esperienza lanno precedente, una in Germania e laltra in Gran Bretagna …. Sono state molto carine e gentili e mhanno un po rassicurato … e confermato che la malinconia si farà sentire non poco, ma che ne vale assolutamente la pena perché è davvero unesperienza formativa e che ti rimarrà per la vita … ma su questo non avevo dubbi neanche prima di partire! Solo che ora me ne sto rendendo conto ogni giorno di più … e quanta nostalgia di casa!…Ah, ho da raccontarle una cosa bellissima: sa dove abbiamo fatto educazione fisica, ieri? In un parco stupendo, sulla riva di un fiume … era enorme, pieno di alberi, di stagni e di paperelle! Abbiamo corso per 2 Km e non labbiamo visto tutto! (jogging! Uff … che fatica!) E a parte il freddo … lho adorato! Alcune mie compagne hanno avuto un po da pensare … in effetti se ci vivi è difficile apprezzare ed essere consapevoli di tutte le belle cose che ti circondano … eh! (Sara Rozzi, 2 settembre 2003, da una mail inviata alla prof.ssa di Italiano) Accorsi Anna dalla 4^ B LIN in Svizzera Asgeisdottir Adalbjorg dallIslanda alla 4^ B LIN Rozzi Sara dalla 4^ GBC in Finlandia /

14 IL PASCAL INCONTRA LEUROPA SOGGIORNI STUDIO CON INTERCULTURA Copelli Cecilia dalla 4^ GBC in Belgio Francese Pioppi Andrea dalla 4^ GBC in Belgio Francese Dahlberg Jasmine C. dalla Finlandia alla 4^ GBC Gruber Sofie M. M. dallAustria alla 3^ B LIN /

15 ma il viaggio continua … ma il viaggio continua….


Scaricare ppt "IL PASCAL INCONTRA LEUROPA I S T I T U T O T E C N I C O S T A T A L E P E R G E O M E T R I B L A I S E P A S C A L A D I N D I R I Z Z O S P E R I M."

Presentazioni simili


Annunci Google