La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CASE OF GIULIANI AND GAGGIO v. ITALY (Application no. 23458/02) 25 Agosto 2009 Articoli 2, 3, 6 e 13, 38 della Cedu.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CASE OF GIULIANI AND GAGGIO v. ITALY (Application no. 23458/02) 25 Agosto 2009 Articoli 2, 3, 6 e 13, 38 della Cedu."— Transcript della presentazione:

1 CASE OF GIULIANI AND GAGGIO v. ITALY (Application no /02) 25 Agosto 2009 Articoli 2, 3, 6 e 13, 38 della Cedu

2 FATTI 19/07: Ordine di servizio: Autorizzata marcia Tute Bianche e possibilità di muoversi per forze dell'ordine. Non diffuso propriamente 20/07 ore 13.30: Partenza corteo Tute Bianche 20/07 ore 14.29: Ordine a Mondelli di andare in Piazza Giusti 20/07 c.a. ore 15: Attacco a corteo Tute Bianche. Processo dei 25 20/07 ore 15.22: Stanza di controllo ordina a Mondelli di lasciar passare il corteo 20/07 c.a. ore 17: Lauro (Cappello?) Ordine di attaccare i manifestanti

3 20/07 c.a. ore 17: Attacco respinto, Carabinieri si ritirano disordinatamente e lasciano le jeep non protette. Attacco dei manifestanti 20/07 ore 17.22: Foto di Carlo Giuliani con estintore 20/07 ore 17.27: Chiamata dell'ambulanza

4 PROCESSO AUTOPSIA 21/07 ore 12.10: Avviso; ore 15.15: Autopsia senza persona offesa. 06/11: Jeep non ha inferto danni rilevanti 23/07: Autorizzazione alla cremazione I RAPPORTO BALISTICO (senza persona offesa) 5/12: 10% probabilità che cartuccia vicino a C.G. appartenga a Placanica II RAPPORTO BALISTICO (senza persona offesa) 15/01/2002: 60% III RAPPORTO BALISTICO (4 esperti coordinati da Romanino - Vinci) 10/06: Non esaustivo; frammentazione proiettile e alterazione traiettoria

5 Indagine Giuliani: 2 DICHIARAZIONI: V.M. e J.M. RAPPORTO GENTILE: Difetto o manipolazione poco probabili RAPPORTO ESPERTI: Critiche alla teoria del sasso RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE PM: Teoria del sasso. Nesso causale ma condotta scriminata da legittima difesa (necessità+proporzionalità) 20/12 OBIEZIONE GIULIANI: Richiesta dibattimento per chiarire dubbi. Richiesta di indagini addizionali Udienza 17/04/2003

6 DECISIONE 05/05/2003 Cavataio: Non responsabile Placanica: Teoria del sasso. Art.53 c.p. Uso legittimo delle armi (necessità), Art.52 c.p. Legittima difesa (necessità e proporzionalità) Rigettata richiesta di indagini addizionali Archiviazione

7 RICORRENTI ART. 2 SOSTANZIALE Corte può giungere a conclusioni diverse USO ECCESSIVO della FORZA: Traiettoria e teoria del sasso; non pericolo; munizioni OBBLIGO di PROTEGGERE la VITA: Normativa; selezione personale; equipaggiamento e sistema di comunicazione; ordine di servizio del 19; gestione pratica; jeep e ambulanza non chiamata immediatamente

8 ART. 2 PROCEDURALE Indagini non efficaci Scopo: Non indagato su responsabilità generali, né su pianificazione né su capi di Placanica; legislazione incompatibile Conclusioni affrettate: Pm riconosciuto problemi ma non indagato cause; partecipazione limitata della persona offesa; problemi Parzialità: Comando provinciale dei carabinieri Ge; squadra mobile di Ge; Romanini

9 ART. 3; 6 e 13; 38; 41 3 TRATTAMENTI INUMANI: Jeep; assistenza non immediata 6 EQUA e PUBBLICA UDIENZA e 13 RIMEDIO EFFETTIVO: Risultati contraddittori ed incompleti dell'indagine; necessario esame più dettagliato con udienza e non c'è rimedio per ottenerlo 38 COLLABORAZIONE: Risposte false o incomplete; mancanza di dettagli relativi a circostanze essenziali 41 RISARCIMENTO del DANNO e RIMBORSO delle SPESE LEGALI su base equitativa

10 ITALIA ART. 2 SOSTANZIALE Indagini nazionali effettive: Corte non può metterle in discussione USO ECCESSIVO della FORZA: No nesso causale; se nesso causale uso assolutamente necessario e proporzionato; azione individuale; favor rei OBBLIGO di PROTEGGERE la VITA: situazione imprevedibile; jeep solo logistica; munizioni letali; personale preparato; jeep non conseguenze serie e soccorsi rapidi

11 ART. 2 PROCEDURALE Esaminare eventuale violazione significa mettere in discussione le conclusioni del giudice nazionale Effettività: Obbligo di mezzi, non di risultato: Indagine approfondita e immediata; estensione dell'indagine superflua e al di fuori dei poteri dell'autorità giudiziaria Parte danneggiata possibilità di partecipare; minimizzate misure delegate; Romanini; due procedimenti in corso contro forze dell'ordine

12 ART. 3, 6 e 13, 38, 41 3: Autopsia nega che jeep serie conseguenze; assistenza rapida 6 e 13: Non è una questione a sé e comunque rispettate 38: Tutte le informazioni rilevanti sono state rese disponibili 41: Ricorrenti non hanno quantificato il risarcimento nè il rimborso delle spese

13 CEDU ART. 2 PRINCIPI GENERALI Assoluta necessità dell'uso della forza Obbligazione positiva di proteggere la vita Analisi delle circostanze Combinato disposto art.1: Indagine effettiva in caso di possibili violazioni

14 ART.2 SOSTANZIALE USO ECCESSIVO della FORZA: Nesso causale ma condotta scriminata da uso legittimo delle armi e legittima difesa; azione individuale. Nessuna violazione all'unanimità OBBLIGO di PROTEGGERE la VITA: analisi dei fatti; Andronicou and Constantinou v Cyprus e situazione indefinita; soccorso tempestivo. Nessuna violazione 5 voti vs 2

15 ART. 2 PROCEDURALE Violazione 4 voti vs 3 Autopsia superficiale e senza parte danneggiata; ordine di cremazione discutibile L'indagine non è stata adeguata in quanto non ha cercato di determinare chi fosse responsabile per la situazione: Perchè Placanica non è stato portato direttamente in ospedale? Perchè gli è stata lasciata la pistola? Perchè è stato messo in una jeep non blindata rimasta senza protezione?

16 ART. 3, 6 e 13, 38, 41 Nessuna violazione all'unanimità 3: Non si può dedurre volontà; fatti già analizzati 6: Inestricabilmente legato a 2 procedurale e 13 13: Già rilevata violazione 2 procedurale 38: Incompletezza delle informazioni non ha impedito di esaminare il caso 41: Risarcimento del danno ma non spese legali


Scaricare ppt "CASE OF GIULIANI AND GAGGIO v. ITALY (Application no. 23458/02) 25 Agosto 2009 Articoli 2, 3, 6 e 13, 38 della Cedu."

Presentazioni simili


Annunci Google