La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disturbi Specifici Di Apprendimento. Che cosa sono? neurobiologicaSono deficit funzionali di natura neurobiologica; cognitive ( ) Si manifestano in persone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disturbi Specifici Di Apprendimento. Che cosa sono? neurobiologicaSono deficit funzionali di natura neurobiologica; cognitive ( ) Si manifestano in persone."— Transcript della presentazione:

1 Disturbi Specifici Di Apprendimento

2 Che cosa sono? neurobiologicaSono deficit funzionali di natura neurobiologica; cognitive ( ) Si manifestano in persone con normali capacità cognitive (QI nella norma o superiore); psicologici () Non dipendono da problemi psicologici (emotivo-relazionali, familiari, ecc…); Hanno un indice di ereditarietà intorno al 50%; Prevalenza nei maschi

3 pigrizia interesseNon dipendono da pigrizia o da scarso interesse. Sono presenti dalla nascita e si manifestano quando si viene esposti allapprendimento della lettura e della scrittura; Sono modificabili nel tempo ma non si risolvono; cioè NON scompaiono

4 Quali sono? LETTURASCRITTURA CALCOLO DISORTOGRAFIADISLESSIADISCALCULIA DISGRAFIA

5 E una disabilità specifica di origine neurobiologica che si manifesta con la difficoltà ad effettuare una lettura accurata e fluente poiché cè una difficoltà di automatizzazione del processo di interpretazione dei segni grafici. DISLESSIaDISLESSIa

6 DISCALCULIA E un disturbo delle abilità numeriche ed aritmetiche che si manifesta in bambini di intelligenza normale che non hanno subito danni neurologici. Può manifestarsi associata alla dislessia ma è possibile che ne sia dissociata

7 LA DISORTOGRAFIA La disortografia è la difficoltà a tradurre correttamente i suoni che compongono le parole in simboli grafici; essa si presenta con errori sistematici e ripetitivi nel tempo

8 La disgrafia La disgrafia è una difficoltà di scrittura che riguarda la corretta riproduzione dei segni alfabetici e numerici.

9 IL REFERENTE DI CIRCOLO per i D.S.A. Nel nostro Circolo didattico è presente ormai da cinque anni il referente per la dislessia, ossia uninsegnante che svolge un ruolo strategico rispetto a: promozione di azioni di formazione- aggiornamento; richieste di counseling interno alla scuola in cui opera;

10 valutazione rispetto alla effettiva necessità di invio ai servizi sanitari; programmazione e conduzione di indagini di screening per lindividuazione precoce delle difficoltà di letto-scrittura; comunicazioni tra scuola, famiglia, servizi sanitari; comunicazione tra AID ed altri enti presenti sul territorio

11 Progetto Screening sul percorso di avvicinamento alla letto-scrittura Responsabile la referente di circolo per i dsa Ins. Giuseppa Mancini a.s

12 Obiettivi Promuovere lattenzione e la sensibilità della scuola in ordine alla complessità dei processi di lettura e di scrittura. Rilevare e monitorare il percorso individuale di apprendimento di ogni bambino. Progettare attività didattiche in relazione ai diversi livelli di maturazione dei bambini.

13 Soggetti coinvolti Alunni delle classi prime e seconde del Circolo Azioni e tempi N° 1 incontri di formazione insegnanti classi 1° in settembre Fine Febbraio 2012 : somministrazione dettato di parole Marzo:Un incontro di restituzione ed analisi errori (in orario di programmazione). Maggio 2012: dettato di parole e prova di lettura. Giugno: restituzione prove (in orario di programmazione)e fornitura di materiale specifico.

14 Risultati attesi Formazione insegnanti sui DSA Identificazione precoce dei soggetti con probabili disturbi specifici di apprendimento o con difetti fono- articolatori corregibil in questa età. Arginare il disagio scolastico. La Referente di Circolo per i DSA Ins. Giuseppa Mancini


Scaricare ppt "Disturbi Specifici Di Apprendimento. Che cosa sono? neurobiologicaSono deficit funzionali di natura neurobiologica; cognitive ( ) Si manifestano in persone."

Presentazioni simili


Annunci Google