La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La futura attività di CCSE nel settore idrico Acqua 2.0 Rilancio industriale del sistema idrico: sogno o possibile realtà? Alfredo Macchiati Roma, 16 aprile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La futura attività di CCSE nel settore idrico Acqua 2.0 Rilancio industriale del sistema idrico: sogno o possibile realtà? Alfredo Macchiati Roma, 16 aprile."— Transcript della presentazione:

1 La futura attività di CCSE nel settore idrico Acqua 2.0 Rilancio industriale del sistema idrico: sogno o possibile realtà? Alfredo Macchiati Roma, 16 aprile 2013

2 Attività presenti e future di CCSE nel settore idrico OGGI Compensazioni terremoto maggio 2012 POSSIBILI SVILUPPI Perequazione Bonus sociale idrico Oneri morosità Valore residuo investimenti Promozione investimenti

3 Compensazioni terremoto maggio 2012 Con la delibera 6/2013, lAEEG ha affidato a CCSE la gestione del meccanismo di compensazione in favore dei gestori che avranno minori ricavi per effetto delle agevolazioni previste per le popolazioni colpite dal sisma del maggio 2012 È istituito un conto di gestione presso la CCSE alimentato dalla componenete tariffaria UI1

4 CCSE, anche in virtù dellesperienza maturata nellenergia elettrica e nel gas, sarebbe il soggetto più idoneo a gestire eventuali meccanismi perequativi Gestione meccanismi perequativi (1/2)

5 Gestione meccanismi perequativi (2/2) Cosa fa CCSE Volumi gestiti per lanno 2011 Energia elettrica 550 M Gas 450 M

6 Bonus sociale idrico La CCSE, secondo gli orientamenti espressi nel DCO 85/2013, si potrebbe trovare a svolgere attività analoghe a quelle che le sono state affidate per i bonus sociali già esistenti Bonus sociale/Oneri morosità Oneri morosità La Cassa Conguaglio potrebbe essere chiamata a gestire i meccanismi per il riconoscimento ai gestori del SII degli oneri legati alla morosità

7 Riconoscimento valore residuo investimenti Con il procedimento avviato con la delibera 110/2013, lAEEG definirà i criteri e le modalità per il riconoscimento del valore residuo degli investimenti realizzati dal gestore del SII allo scadere della concessione Si valuta la possibilità della copertura degli oneri di trasferimento delle infrastrutture attraverso specifiche componenti tariffarie gestite dalla Cassa Conguaglio

8 Promozione degli investimenti Con il provvedimento di adozione del MTT nel servizio idrico è stato costituito il FoNI (Fondo Nuovi Investimenti) In prospettiva si potrebbe optare per una gestione centralizzata del fondo da parte di Cassa Conguaglio, consentendo guadagni di efficienza, unottimizzazione nelluso delle risorse finanziarie a disposizione del sistema idrico ed interventi infrastrutturali mirati e più significativi


Scaricare ppt "La futura attività di CCSE nel settore idrico Acqua 2.0 Rilancio industriale del sistema idrico: sogno o possibile realtà? Alfredo Macchiati Roma, 16 aprile."

Presentazioni simili


Annunci Google