La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Architettura di applicazioni enterprise Michele Aponte - DotNetCampania Team.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Architettura di applicazioni enterprise Michele Aponte - DotNetCampania Team."— Transcript della presentazione:

1 Architettura di applicazioni enterprise Michele Aponte - DotNetCampania Team

2 CHI SONO Aponte Michele: Presidente DotNetCampania Docente Overnet Education Speaker Basta!Italia Componente del Team Sviluppo Crionet Srl Resp. Area Sviluppo e Risorse Umane in BC Soft SNC Microsoft Student Partner per la Federico II di Napoli

3 AGENDA Dai Requisiti allarchitettura del sistema – Analisi dei requisiti – Scelta dellarchitettura – Design del sistema Un esempio reale: GEM – Richieste del cliente – Visual Studio 2010 per la definizione dellarchitettura e del design del sistema Prototipizzazione – Sketchflow per la definizione dellUI

4 Dai Requisiti allarchitettura del sistema Uno dei principi cardine dellingegneria del software è la SoC (Separation of Concerns) : Analista Architetto Project Manager Developer Devigner Cliente (che ci paga)

5 Analisi dei requisiti Tutto comincia dalla raccolta dei requisiti: Individuazione degli stackholder Interviste Risolvere i requisiti in contrasto Documento di Vision Approvazione della Vision Documento dei requisiti (anche UML)

6 Scelta dellarchitettura Larchitetto recepisce i requisiti e: Divide il sistema in isole funzionali Ipotizza le varie soluzioni architetturali possibili Sceglie larchitettura che meglio risponde ai requisiti funzionali e non funzionali Prende la difficile decisione di non fare necessariamente tutto da zero… Respinge in tutti i modi possibili la sua indole da programmatore Redige le specifiche per i programmatori usando, se pensa che sia necessario, anche UML

7 Design del sistema Definita larchitettura il design emerge: Architecture is hard to change Separation of Concerns Design Patterns Soluzioni n-layer / n-tier Layer <> Tier Ricordiamoci che I requisiti sono già stati definiti…non serve aggiungerne altri per soddisfare il nostro ego: giochiamo a casa, qui siamo pagati per fare business!

8 Un esempio reale: GEM Il GEM (Gestione Eventi di Massa) è un Sistema Informativo complesso e distribuito finalizzato a gestire eventi che coinvolgono una grande partecipazione di pubblico, quali concerti, cinema, teatri, conferenze, etc.. Il sistema distribuito presenta una parte di Back- Office per la gestione degli eventi da parte degli amministratori, un Front-End per lacquisto di un biglietto di un evento da parte di un utente finale, ed un client su dispositivo mobile, utilizzato dai Controllori per verificare la validità degli accessi.

9 Un esempio reale: GEM I principali servizi offerti dal sistema sono 5: Visualizzazione, su un sito web, degli eventi disponibili. Acquisto Biglietto per un evento. Controllo Accesso allevento da parte di un addetto alla Security. Gestione degli Eventi – Inserimento nuovo Evento – Modifica Evento esistente – Cancellazione Evento – Visualizzazione dati relativi ad un Evento Gestione dei Clienti – Visualizzazione dati relativi ad un Cliente – Cancellazione di un Cliente

10 Un esempio reale: GEM Il sistema offre un sito web in cui sono elencati tutti i prossimi eventi per cui è possibile acquistare un biglietto. Un Cliente, al fine di procedere con lacquisto, deve preventivamente registrarsi presso il sistema, per ottenere un account. In fase di registrazione lutente specifica i propri dati anagrafici, una login ed una password. Dopo la fase di autenticazione, lutente ha la possibilità di selezionare un evento per cui sono disponibili posti, specificando il numero di biglietti desiderati. Dopo aver inserito i dati della carta di credito, il sistema ne controlla la validità, appoggiandosi ad un servizio esterno offerto da una banca. Qualora il pagamento vada a buon fine, il sistema restituisce al cliente un codice alfanumerico univoco che ne permetterà il riconoscimento allingresso dellevento.

11 Un esempio reale: GEM Gli addetti al controllo dei biglietti dispongono di terminali mobili per validare un accesso. Tali dispositivi, collegati in wi-fi con un server centrale, permettono linserimento del codice alfanumerico di un avventore, e qualora questo risulti corretto, mostreranno il numero di accessi associati. Lato Back-Office, un gestore del sistema ha possibilità di specificare un nuovo evento, indicando data, luogo, prezzo e numero massimo di spettatori. Inoltre ha facoltà di visionare tutti gli eventi già inseriti, con la possibilità di visualizzare informazioni statistiche (biglietti venduti, incasso, etc…), modificarne i dati salienti, o di cancellare levento, qualora non vi siano già biglietti venduti. Infine, lamministratore ha possibilità di visionare i dati dei clienti, ancora a fini statistici (numero biglietti acquistati, spesa totale effettuata, etc…), o di cancellarlo.

12 DEMO Definizione dellarchitettura e design del sistema con Visual Studio 2010

13 Prototipizzazione Per definire con precisione i requisiti e interfacciarci con il cliente possiamo definire dei mockup: Statici Mostrano come sarà fatto il sistema E un riferimento per gli altri diagrammi dellanalisi Può essere un punto di partenza per creare un prototipo…

14 Prototipizzazione Un esempio:

15 Sketchflow per la definizione dellUI Un mockup statico è utile…ma uno dinamico è meglio! Sketchflow ci permette di: Definire con un tool grafico la UI Definire il flusso dellapplicazione Farla provare al cliente Farci fornire dei feedback Farci approvare le cose che gli daremo Fornire il layout da realizzare agli sviluppatori Aiutarci nella definizione del sistema

16 DEMO Prototipizzazione con SketchFlow

17 Un grazie di cuore a tutti gli sponsor Senza di loro oggi non saremmo qui!

18 Compilate il modulo di feedback! La vostra opinione per noi è fondamentale! Grazie!


Scaricare ppt "Architettura di applicazioni enterprise Michele Aponte - DotNetCampania Team."

Presentazioni simili


Annunci Google