La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Filosofia. la Filosofia significa Amore per il sapere studia Tutta la realtà nel suo complesso accetta Solo spiegazioni convalidate dalla ragione delluomo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Filosofia. la Filosofia significa Amore per il sapere studia Tutta la realtà nel suo complesso accetta Solo spiegazioni convalidate dalla ragione delluomo."— Transcript della presentazione:

1 Filosofia

2 la Filosofia significa Amore per il sapere studia Tutta la realtà nel suo complesso accetta Solo spiegazioni convalidate dalla ragione delluomo nasce Nel passaggio dal mito al logos

3 il mito deriva Dal greco mythos che Significa parola o discorso contiene Una verità originaria oscurata Dal progressivo allontanarsi delluomo dalla natura é una narrazione fantastica, tramandata oralmente o in forma scritta di gesta di dei e di eroi che costituisce la prima espressione del patrimonio culturale di un popolo spiegazione di credenze e fenomeni naturali e sociali offre

4 Aristotele distingue physiologòi filosofi (physiologòi) theològoi sapienti (theològoi) hanno parlato dellorigine della natura ricorrendo allintervento degli dei coloro che fanno discorsi sulla physis sono cioè sulla natura di tutte le cose esistenti cioè uno dei più innovativi e prolifici uomini di cultura del mondo antico considerato

5 Larchè dal greco: ρχή(àrcho) deriva significa Principio è causa delle altre cose è il principio mediante il quale le altre cose vengono conosciute è lunica cosa che permane, le altre periscono.

6 Talete trovo larchè nellacqua Poiché Osserva che la vita nasce dal umido dedusse che la molteplicità delle cose, sia riconducibile a ununità è comunemente considerato il primo filosofo della storia occidentale

7 Anassimandro individua larchè in un principio che chiama àpeiron indefinito oillimitato pensa Che il principio da cui possono nascere tutte le cose deve essere indefinito È stato liniziatore delpensiero polare della tendenza di pensare alla molteplicità come a un insieme di coppie di contrari cioè significa

8 individua larchè nellaria deducendo che tutte le cose nascono per rarefazione e condensazione pensa che tutte le trasformazioni del mondo vengono spiegate come trasformazioni dellaria « Come l'anima nostra, che è aria, ci sostiene, così il soffio e l'aria circondano il mondo intero. » Anassimene,( unico frammento delle sue opere rinvenuto)

9

10 Pitagora fondo una scuola a Crotone che era anche un movimento religioso e politico propone una filosofia permeata di spirito religioso. che insegnava soprattutto matematica considera Larchè una forma di iniziazione verso gradi più elevati di perfezione. divide I suoi discepoli in I matematici (coloro che apprendono) acusmatici (coloro che ascoltano) e pensa il mondo come un tutto ordinato. Lo individua nel numero poiché la numerabilità può essere applicata a tutte le cose

11 Eraclito pensa che solo lintelletto permette alluomo di conoscere le caratteristiche universali della realtà. ma la maggior parte degli uomini sonodormienti cioè Non lo usano indica Il logos come unico mezzo per conoscere la verità mostrare, che lapparente differenza delle cose in realtà nasconde ununità profonda vuole dice che le coppie di opposti possono essere divise in due generi distinti Quelli che si oppongono in contemporanea (pari e dispari) Quelli in successione (giovane e vecchio) cioè e ovvero che tutto è uno

12 il logos significa Parola; Discorso; Proporzione; Ragione; indica Il discorso razionale espresso In forma argomentativa Dal verbolegeim deriva che Significa: raccogliere

13 Gli eleati

14 Senofane fu Il fondatore della scuola Eleatica e maestro di Parmenide il Sapere non viene dagli dei ma si conquista mediante la ragione Il concetto di dòxa introduce cioè L atto con cui una cosa è conosciuta dall uomo Afferma che La descrizione della realtà non si sa dire se corrisponde allo stato delle cose ma è accolta da qualcuno. Si traduce Con opinione: sapere incerto e infondato abbandona Il mito poiché gli dei sono modellati sui caratteri degli uomini che li hanno creati esiste Un unico dio supremo che muove tutte le cose con la forza del pensiero

15 Parmenide Nel suo poema sulla natura di essere stato al cospetto di un dea racconta che Gli avrebbe rivelato il cuore delle cose e Gli indicò il corretto metodo di ricerca, cioè 2 sole vie che si possono pensare: Seconda: che non è e che è impossibile che sia la Prima che è e che non è possibile che non sia è l unica percorribile perché Il non essere non può essere pensato e detto Se vuoi trovare la verità devi attenerti alla via dell affermazione Cioè che Si deve Evitare il metodo della negazione perché si dovrebbe dire ciò che non è Il Il pensiero e la parola hanno uno stretto rapporto con la realtà e Ciò che non è, non può essere quindi accettato ne dal pensiero ne espresso in parola infatti Nella lingua greca, vero o falso si dice è o non è la Regola è che la negazione non deve essere attribuita alla realtà quindi La realtà coincide con tutto ciò che è definisce L essere L essere come: Ingenerato incorruttibile omogeneo Immobile in temporale indivisibile continuo senza fine Uno

16 Parmenide la Negazione non comporta alcuna conseguenza contraddittoria Non nega L esistenza del soggetto ma solo l appartenenza La sua Esigenza è di stabilire la corrispondenza tra realtà e verità ma La corrispondenza non è identica perché basta mettere un accento su uno dei due termini per Scoprire cosa sia l essere possiamo partire da La realtà come appare e dichiarare veri e razionali solo i logoi Il logos e dalle sue regole per dichiarare solo ciò che corrisponde a tali regole Le caratteristiche apparenti, cioè che corrispondono all essere selezionando questo È il metodo scelto da Parmenide e Da Copernico e Galileo usato per la scienza I quali Grazie a precisi ragionamenti hanno provato contro le apparenze che la terra gira e il sole è immobile dedusse Che la corretta comprensione della realtà è resa possibile più da un corretto uso della ragione che da una raccolta di apparenze critica Il modo di ragionare comune Per cui La Doxa è l opinione che Esiste anche se non possiamo farne affidamento

17 Zenone Il pensiero di Parmenide con un metodo originale difende assumendo Le premesse dei ragionamenti dei suoi avversari per Evidenziare le conseguenze contraddittorie così Per gli antichi fu l inventore della Dialettica, cioè un metodo che non analizza la realtà ma le affermazioni che sono state fatte o si possono fare usa Dei paradossi, contrari all opinione per Mettere in luce le conseguenze paradossali che derivano dalle critiche a Parmenide per Esempio era contrario al senso comune che l essere fosse immobile e uno elaborò Alcuni paradossi, il più famoso è quello di Achille con la tartaruga Lo scopo Del suo pensiero era quello di mostrare lo scontro tra l esperienza e le esigenze teoriche ricavandone Che la realtà sensibile non è comprensibile razionalmente

18 Melisso Leternità dell essere dimostra Affermando Che se fosse generato prima di essere qualcosa sarebbe stato nulla, ma ciò è impossibile, perché dal nulla nasce nulla L essere è infinito perciò introduce Qualche novità rispetto agli Eleati precedenti nasce A Samo nel V secolo a.C.

19

20 Empedocle Ad Agrigento nel 480 a.C. nacque e Fu circondato da un alone di sacralità scrive In versi come Parmenide il Problema è come spiegare il divenire ma A differenza di Parmenide afferma che si può spiegare in modo rigoroso inoltre Gli eleati avevano escluso che qualcosa passasse dall essere al nulla e viceversa ma La realtà può trasformarsi e mutarsi spiega Che il linguaggio,che parla di generazione e corruzione, va sostituito da composizione e scomposizione degli elementi quindi Nulla nasce e muore, ma si trasforma Gli elementi sono ingenerati e incorruttibili e individuò Come elementi : acqua, aria, terra e fuoco che Rappresentano gli stati della materia

21 Empedocle introduce due principi:Lamicizia e l inimicizia che sono due forze cosmiche che spingono le cose ad unirsi nel caso dell amicizia e a separarsi nel caso dell inimicizia formula La teoria della conoscenza cioè che il simile conosce il simile e Poiché gli uomini sono composti dai quattro elementi, riconosco nelle cose gli elementi simili di cui sono fatti

22 Democrito Le cause dell essere, del divenire e del mutarsi delle cose studiò cercando Principi, regole fisse, leggi,impersonali e necessarie individua La vera realtà negli atomi e nel vuoto infatti L essenza delle cose è data da particelle indivisibili di materia e dal vuoto in cui esse si muovono il Moto fa parte della natura degli atomi rispetta Le regole di Parmenide ma spiega la molteplicità e il divenire che Assomigliano all essere di Parmenide: ingenerati, incorruttibili, non modificabili e non coinvolti in processi del divenire

23 Democrito Atomi si differenziano solo per la forma e sono privi qualità, ad es. colore sapore e odore gli e Sono infiniti e infiniti sono i mondi da essi generati le Qualità non esistono in natura ma Si sviluppano, quando entrano in contato con gli organi di senso quindi La sensazione è soggettiva la Conoscenza può essere sensibile e razionale

24 Anassagora fu unoscienziato Si occupo esclusivament e dellaphysis sostiene che la realtà è composta disemi che sono in numero infinito introduce Un principio importante chiamato nous (intelletto) trasforma il caos iniziale in uncosmo (cioè in un ordine) responsabile dellordine della natura è


Scaricare ppt "Filosofia. la Filosofia significa Amore per il sapere studia Tutta la realtà nel suo complesso accetta Solo spiegazioni convalidate dalla ragione delluomo."

Presentazioni simili


Annunci Google