La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ARCHE LARCHE indica il principio materiale che genera tutta realtà e si manifesta pur restando identico a se stesso, con caratteri fisici differenti. Il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ARCHE LARCHE indica il principio materiale che genera tutta realtà e si manifesta pur restando identico a se stesso, con caratteri fisici differenti. Il."— Transcript della presentazione:

1 ARCHE LARCHE indica il principio materiale che genera tutta realtà e si manifesta pur restando identico a se stesso, con caratteri fisici differenti. Il termine sembra essere stato introdotto da Anassimandro ( VI secolo a.C.).

2 E considerato liniziatore della filosofia greca. VII – VI secolo a.C. PRINCIPIO PRIMO ACQUA Non è ancora possibile parlare di archè per quanto riguarda il filosofo Talete, poiché la nascita del termine è postuma. Si può comunque parlare di un PRINCIPIO PRIMO concernente lACQUA. Infatti: Tutto ha origine dallACQUA; Ogni cosa, dopo la sua fine, diventa ACQUA; LACQUA è la realtà che resta identica a se stessa, mentre cambiano solo i caratteri con cui si presenta; La Terra galleggia sullACQUA come una barca.

3 VI secolo a.C. APEIRON Secondo Anassimandro larchè è lAPEIRON, ossia linfinito, anche indefinito, che contiene la LEGGE secondo cui le cose esistenti nascono e muoiono SENZA INTERVENTO DIVINO. INGIUSTIZIA Ogni cosa che esiste commette unINGIUSTIZIA (adikìa) nei confronti del suo opposto. Dalla necessità di riconquistare la dìke ha origine lavvicendarsi delle cose del mondo, date dallo scontro di opposti. TìSIS (morte, estinzione) debito da pagare a chi ha avuto la sopraffazione di non esistere. APEIRON LAPEIRON contiene diversi mondi, infiniti per numero e per spazio, che coesistono.

4 VI secolo a.C. ARIA Secondo Anassimene larchè è lARIA si attiene alla realtà concreta perché era impensabile che i contrari potessero originarsi dallindefinito. Gli elementi sono generati dallARIA attraverso: RAREFAZIONEFUOCO RAREFAZIONE caldo FUOCO CONDENSAZIONE CONDENSAZIONE freddo Vento, nuvole, pioggia (acqua), terra, pietra.

5 VI - V secolo a.C. POLEMOS POLEMOS (guerra) è il PADRE di tutte le cose distrugge ciò che esiste e produce il nuovo. Lorigine di tutte le cose è determinata dallo SCONTRO di OPPOSTI, luno indispensabile allaltro. La MEDIAZIONE allo scontro è il LOGOS, ossia la ragione che domina la natura e governa il succedersi dei fatti. LOGOSREALTA LOGOS REALTA = kosmos (universo) ordinato, in cui non viene lasciato spazio al disordine e al caso. Ciascuno degli opposti ha determinate caratteristiche grazie allesistenza dellaltro e insieme costituiscono così ununità inseparabile. INTROSPEZIONE Il LOGOS non è un contenitore, come lAPEIRON, ma il principio che ordina le cose e predilige lINTROSPEZIONE dellanimo umano, che non ha limiti, contrariamente alle realtà circostanti. Due tipi di conoscenza: dellUOMO DORMIENTE basata sui CINQUE SENSI sapere fallace, tipico dellUOMO DORMIENTE dellUOMO SVEGLIO basata sullINDAGINE conoscenza di sé, tipico dellUOMO SVEGLIO

6 VI secolo a.C. CONCETTO IDEALE Secondo Pitagora lorigine del tutto dipende dalluno, il quale non è un vero e proprio archè, ma, piuttosto, un CONCETTO IDEALE. Le caratteristiche di ogni cosa derivano dai NUMERI: PARI PARI rappresentano lAPEIRON; DISPARI DISPARI rappresentano il PERAS (determinato); PARIMPARIUNO PARIMPARI rappresentano lUNO, origine dei numeri pari e dispari. Lalternarsi di numeri pari (péras) e dispari (àpeiron) determina lorigine del tutto. TETRADE DIVINO Importante è la TETRADE, ossia il numero DIECI, considerato come somma dei primi quattro numeri. Rappresenta gli ELEMENTI BASE della realtà ha un significato DIVINO.

7 Francesca Pezzoni Enrico Vavassori


Scaricare ppt "ARCHE LARCHE indica il principio materiale che genera tutta realtà e si manifesta pur restando identico a se stesso, con caratteri fisici differenti. Il."

Presentazioni simili


Annunci Google