La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

HEGEL I concetti chiave della sua filosofia. I tre punti essenziali La risoluzione del finito nellinfinito Lidentità di Ragione e Realtà La funzione giustificatrice.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "HEGEL I concetti chiave della sua filosofia. I tre punti essenziali La risoluzione del finito nellinfinito Lidentità di Ragione e Realtà La funzione giustificatrice."— Transcript della presentazione:

1 HEGEL I concetti chiave della sua filosofia

2 I tre punti essenziali La risoluzione del finito nellinfinito Lidentità di Ragione e Realtà La funzione giustificatrice della filosofia

3 Risoluzione del finito nellinfinito(1) La realtà è un organismo unitario e non un insieme di sostanze autonome. Ossia, «il vero è lintero». o il finito = sostanze (noi, le cose esterne…) che sono autonome solo in apparenza per lintelletto «astratto» che le distingue, le isola una dallaltra (le astrae letteralmente dalla totalità cui invece appartengono) o Infinito = Assoluto, la vera realtà che comprende tutto (anche il finito) per la ragione «concreta» perché capace invece di superare le distinzioni fra le sostanze, includendole nella totalità Quindi: il finito è reale solo in quanto è parte dellinfinito

4 Risoluzione del finito nellinfinito(2) La filosofia di Hegel è una forma di MONISMO PANTEISTICO, cioè una teoria che vede nel mondo (= il finito) la manifestazione o realizzazione di Dio (=linfinito) un collegamento con Spinoza: per Spinoza lAssoluto è una sostanza statica e coincide con la Natura per Hegel lAssoluto è un SOGGETTO SPIRITUALE IN DIVENIRE che giunge alla coscienza di sé solo nelluomo

5 La Fenomenologia dello Spirito Due presupposti: il vero è lintero: i diversi aspetti parziali della realtà non vanno considerati separati ma momenti e articolazioni della totalità la verità non è sostanza ma soggetto: la totalità non è qualcosa di già «dato», contrapposto al soggetto, ma è il risultato di un processo che coinvolge lo stesso soggetto.

6 La Fenomenologia dello Spirito Nella Fenomenologia, Hegel descrive i momenti del percorso conoscitivo della coscienza: dai gradi più bassi della conoscenza fino al sapere assoluto (cioè alla verità): dato il presupposto che il vero è lintero, la verità sarà costituita dalla totalità dei momenti che compongono il percorso conoscitivo dato il presupposto che la verità è soggetto, lAssoluto è in realtà il Soggetto del processo conoscitivo, ma solo al termine del percorso ̶ dopo aver «fatto esperienza» di tutti i suoi aspetti o momenti ̶ comprende di esserlo (la coscienza iniziale è un aspetto parziale dellAssoluto)

7 La Fenomenologia dello Spirito Il percorso si sviluppa attraverso un movimento dialettico composto da tre tappe: una prima affermazione parziale (in sé) viene prima negata dal suo opposto (altro da sé) per poi rendersi conto che lopposto non è che sé stesso e quindi si riconosce in esso (per sé)

8 Identità di Ragione e Realtà Assoluto = Soggetto spirituale/Spirito = Ragione = Infinito Ciò che è razionale è reale; e ciò che è reale è razionale Ciò che è razionale è reale = la razionalità non è solo astrazione ma è ciò che governa la realtà; Ciò che è reale è razionale= la realtà non è puro caos ma la manifestazione di una struttura razionale; È identità di essere (realtà) e dover essere (razionalità)

9 Funzione giustificatrice della realtà La filosofia non deve far altro che prendere atto della razionalità del reale; La filosofia è come la nottola di Minerva: arriva a comprendere la realtà quando la realtà si è già realizzata; Se per lIlluminismo il filosofo deve battersi per la razionalizzazione della realtà, per Hegel non deve che prendere atto della realtà (che è di per sé razionale)

10 Le parti del sistema filosofico: idea, natura, spirito (1) Tesi = Idea in sé = lidea in se stessa a prescindere dalla sua realizzazione nella natura e nello spirito; è lossatura logico-razionale della realtà; Antitesi = Idea fuori di sé = lALIENAZIONE dellidea nelle realtà spazio-temporali del mondo (= la natura); Sintesi = Idea che torna in sé = lidea che dopo essersi fatta natura acquista coscienza di sé nelluomo.

11 Le parti del sistema filosofico: idea, natura, spirito (2) Logica = studia lIdea in sé (dottrina dellessere, dottrina dellessenza, dottrina del concetto) Filosofia della Natura = Idea fuori di sé Filosofia dello Spirito = Idea che torna in sé (suddivisa in: spirito soggettivo, spirito oggettivo, spirito assoluto).


Scaricare ppt "HEGEL I concetti chiave della sua filosofia. I tre punti essenziali La risoluzione del finito nellinfinito Lidentità di Ragione e Realtà La funzione giustificatrice."

Presentazioni simili


Annunci Google