La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2 | Platone e i suoi predecessori La filosofia di Platone rappresenta per molti aspetti la sintesi e il punto darrivo di gran parte del pensiero a lui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2 | Platone e i suoi predecessori La filosofia di Platone rappresenta per molti aspetti la sintesi e il punto darrivo di gran parte del pensiero a lui."— Transcript della presentazione:

1

2 2 | Platone e i suoi predecessori La filosofia di Platone rappresenta per molti aspetti la sintesi e il punto darrivo di gran parte del pensiero a lui precedente Una grande sintesi concettuale

3 il metodo dialogico e una certa diffidenza nei confronti della scrittura la concezione della filosofia come continua tensione verso il sapere la ricerca della definizione la concezione dellanima come coscienza e personalità individuale Socrate 3 | Platone e i suoi predecessori La figura che influenza maggiormente Platone è quella del maestro Socrate, da cui deriva

4 Platone più volte polemizza con i sofisti, ma deve loro la consapevolezza dei limiti delle spiegazioni naturalistiche e materialistiche dei più antichi pensatori Platone più volte polemizza con i sofisti, ma deve loro la consapevolezza dei limiti delle spiegazioni naturalistiche e materialistiche dei più antichi pensatori I sofisti 4 | Platone e i suoi predecessori Ne deriva lesigenza di una nuova interpretazione della realtà fondata sulla dottrina delle idee

5 Eraclito Risalendo più indietro nel tempo, il pensiero di Platone si ricollega anche alla riflessione di Eraclito di Efeso Secondo unantica tradizione, Platone stesso sarebbe stato discepolo delleracliteo Cratilo Secondo unantica tradizione, Platone stesso sarebbe stato discepolo delleracliteo Cratilo Da Eraclito Platone eredita la consapevolezza del continuo divenire che caratterizza il mondo empirico 5 | Platone e i suoi predecessori

6 6 | Platone e i suoi predecessori Parmenide Platone deriva da Parmenide il riconoscimento dellesistenza di un essere eterno e sostanzialmente unitario Il rapporto con Parmenide è comunque critico e Platone giunge nel Sofista a commettere quello che egli stesso definisce un parricidio, ammettendo che in qualche modo anche il non essere è

7 Parmenide ed Eraclito: essere e divenire 7 | Platone e i suoi predecessori In un certo senso, Platone ammette sia lessere uno e immobile di Parmenide sia il continuo fluire ipotizzato da Eraclito Per Platone la realtà si articola in: un livello soprasensibile, autentico, eterno e relativamente unitario (esiste ad esempio una sola idea di bellezza per tutte le cose belle e tutte le idee si riconducono in ultima istanza al Bene in sé) un livello sensibile, apparente, costituito di enti corruttibili e in perenne divenire Per Platone la realtà si articola in: un livello soprasensibile, autentico, eterno e relativamente unitario (esiste ad esempio una sola idea di bellezza per tutte le cose belle e tutte le idee si riconducono in ultima istanza al Bene in sé) un livello sensibile, apparente, costituito di enti corruttibili e in perenne divenire

8 Numerose sono anche le suggestioni giunte a Platone dai fisici pluralisti I fisici pluralisti 8 | Platone e i suoi predecessori a Empedocle si ispira per lelenco dei quattro elementi fisici fondamentali (terra, acqua, aria e fuoco), che riprende nel Timeo con Anassagora condivide la concezione finalistica della realtà, anche se gli rimprovera di non essere stato pienamente coerente con le sue premesse teleologiche lo stesso Democrito (che pure non cita mai) deve avere influenzato il pensiero di Platone, la cui teoria delle idee rappresenta una risposta al rigido materialismo democriteo a Empedocle si ispira per lelenco dei quattro elementi fisici fondamentali (terra, acqua, aria e fuoco), che riprende nel Timeo con Anassagora condivide la concezione finalistica della realtà, anche se gli rimprovera di non essere stato pienamente coerente con le sue premesse teleologiche lo stesso Democrito (che pure non cita mai) deve avere influenzato il pensiero di Platone, la cui teoria delle idee rappresenta una risposta al rigido materialismo democriteo

9 I pitagorici 9 | Platone e i suoi predecessori Importanti sono gli spunti di derivazione pitagorica presenti nel pensiero di Platone, che conosceva alcuni seguaci delle dottrine di Pitagora, come il tiranno di Taranto Archita Dal pitagorismo egli eredita soprattutto limportanza riconosciuta alla matematica nelleducazione e nel percorso conoscitivo la concezione di una struttura matematizzante delluniverso fisico illustrata in particolare nel Timeo la credenza nella metempsicosi, a sua volta risalente ai misteri orfici, a cui Platone fa più volte riferimento Dal pitagorismo egli eredita soprattutto limportanza riconosciuta alla matematica nelleducazione e nel percorso conoscitivo la concezione di una struttura matematizzante delluniverso fisico illustrata in particolare nel Timeo la credenza nella metempsicosi, a sua volta risalente ai misteri orfici, a cui Platone fa più volte riferimento

10 Leredità di Platone 10 | Platone e i suoi predecessori Platone, dunque, attinge variamente alleredità di pensiero dei propri predecessori A sua volta, gran parte della filosofia e della scienza successive si richiamerà alla sua riflessione Uno degli insegnamenti principali di Platone consiste nella considerazione che il senso della realtà, quantomeno di quella umana, non sta tanto nelle cose così come di fatto appaiono, quanto nel potenziale che esse possono sviluppare, nelle aspirazioni a cui tendiamo, negli ideali che ci sforziamo di realizzare


Scaricare ppt "2 | Platone e i suoi predecessori La filosofia di Platone rappresenta per molti aspetti la sintesi e il punto darrivo di gran parte del pensiero a lui."

Presentazioni simili


Annunci Google