La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La teoria sociologica. 2 Teoria, ricerca empirica e sapere sociologico La sociologia si articola nei seguenti momenti conoscitivi, tra loro strettamente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La teoria sociologica. 2 Teoria, ricerca empirica e sapere sociologico La sociologia si articola nei seguenti momenti conoscitivi, tra loro strettamente."— Transcript della presentazione:

1 1 La teoria sociologica

2 2 Teoria, ricerca empirica e sapere sociologico La sociologia si articola nei seguenti momenti conoscitivi, tra loro strettamente interdipendenti (circolarità): Teoria (= opera razionale di sistematizzazione e sintesi che orienta, sul piano sostanziale, la ricerca empirica e dai risultati di questa, viene arricchita). Teoria (= opera razionale di sistematizzazione e sintesi che orienta, sul piano sostanziale, la ricerca empirica e dai risultati di questa, viene arricchita). Ricerca empirica (= tecnica e metodologia applicata ai temi sostantivi della sociologia). In altre parole, la ricerca è un processo metodico per risolvere problemi specifici (= temi sostantivi). Ricerca empirica (= tecnica e metodologia applicata ai temi sostantivi della sociologia). In altre parole, la ricerca è un processo metodico per risolvere problemi specifici (= temi sostantivi). Da questo processo circolare deriva la conoscenza sociologica.

3 3 Storia del pensiero sociale e teoria sociologica Prendendo spunto dalle ormai classiche riflessioni di Robert K. Merton, uno dei più grandi sociologi del Novecento, possiamo distinguere tra: Prendendo spunto dalle ormai classiche riflessioni di Robert K. Merton, uno dei più grandi sociologi del Novecento, possiamo distinguere tra: 1) Storia del pensiero sociale\sociologico (ricostruzione, critica interna e esterna dei diversi modi di pensare e analizzare la società, nella loro evoluzione storica). 2) Analisi della teoria sociologica: cioè dei diversi paradigmi teorici contemporanei. - Tra le due esiste uno stretto rapporto, poiché le scienze sociali sono una terza cultura, oltre la classica distinzione tra cultura umanista e cultura scientifica

4 4 La teoria sociologica Ne deriva che ogni teoria sociologica deve essere studiata: Ne deriva che ogni teoria sociologica deve essere studiata: a) Come un prodotto culturale relativo, una forma di pensiero storicamente situata che contiene pregiudizi, interessi, visioni politiche del mondo più o meno implicite e significative per le loro implicazioni pratiche (sociologia applicata), al pari di ogni altro prodotto umano (non neutralità della sociologia\scienza – funzione critica della sociologia). b) Come un discorso dotato di un certo contenuto di verità, cioè avente un riscontro empirico, verificabile e confutabile a determinate condizioni, e dunque performativo (funzione pragmatica della sociologia).

5 5 La teoria sociologica Esistono molti modi diversi di esporre, analizzare e interpretare la teoria sociologica. Quello seguito da noi si fonda sulla distinzione di livello analitico: Esistono molti modi diversi di esporre, analizzare e interpretare la teoria sociologica. Quello seguito da noi si fonda sulla distinzione di livello analitico: a) Teorie macrosociali. b) Teorie microsociali. c) Teorie mesosociali (le più recenti).

6 6 Teorie macro Sono quelle che: Sono quelle che: a) analizzano la società in quanto oggetto specifico, totalità (o aggregati non casuali) di parti e processi interconnessi colti ad un elevato livello di generalità. b) Non si focalizzano sullazione dei singoli individui ma considerano i processi sociali come il frutto (largamente impersonale) di catene di azioni\reazioni (messe in piedi da soggetti collettivi), i cui risultati non sono previsti né voluti da un singolo soggetto (forze sociali); c) I singoli sono, anzi, agiti da queste forze sociali, anche se in modo largamente inconsapevole (reificazione della realtà sociale; svalutazione del senso comune) c) Affrontano tematiche che si riferiscono a lunghi intervalli di tempo, a vaste estensioni di spazio e a grandi masse di persone.

7 7 Teorie macro Le teorie macro che prenderemo in considerazione sono: Le teorie macro che prenderemo in considerazione sono: a) Teorie dei sistemi - che enfatizza i fattori culturali e normativi. b) Teoria marxiana (o delleconomia politica) – che enfatizza i fattori economici e politici. c) Teoria del conflitto e del cambiamento sociale che enfatizza i fattori politici e, più in generale, la dimensione del potere.

8 8 Teorie micro Sono quelle che: Sono quelle che: a) si occupano di piccoli segmenti di spazio e di tempo e di piccole quantità di persone: lindividuo e linterazione, il comportamento e la coscienza; b) Da questi ambiti ristretti, colti in profondità, e dai confini incerti, le teorie micro cercano di ricostruire una certa visione generale della società e dunque, di costruire una macrosociologia micro-fondata; c) La sfera culturale occupa un ruolo essenziale in queste teorie: esse si occupano dellindividuo; ciò implica la tematizzazione della coscienza individuale, cioè della cultura (poiché la mente pensa sempre a e per forme culturali – come il linguaggio); d) Non sempre, le teorie micro-sociologiche considerano il sociale come il frutto intenzionale dellagire individuale: la cultura, specie nelle sue strutture fondamentali, come il simbolismo e il linguaggio, è quanto di più collettivo sia pensabile.

9 9 Teorie micro Per tutti questi motivi, prenderemo in considerazione non singole scuole, quanto gruppi di tematiche fondamentali nellambito della microsociologia: Per tutti questi motivi, prenderemo in considerazione non singole scuole, quanto gruppi di tematiche fondamentali nellambito della microsociologia: - Enfasi sul lato espressivo, normativo e simbolico dellinterazione sociale, con la svalutazione del senso comune: a) Il rituale dellinterazione. b) Sé, mente e ruolo sociale. - Enfasi sul lato strumentale e utilitario dellinterazione Sociale, con valorizzazione del senso comune: c) Scambio sociale e teoria della scelta razionale.

10 10 Alcune ulteriori considerazioni (1) La distinzione micro-macro non si sovrappone a quella volontarismo\determinismo; La distinzione micro-macro non si sovrappone a quella volontarismo\determinismo; Le teorie macro adottano sempre un approccio metodologico storico e\o quantitativo, spesso in ottica comparata e\o longitudinale; Le teorie macro adottano sempre un approccio metodologico storico e\o quantitativo, spesso in ottica comparata e\o longitudinale; Le teorie micro adottano prevalentemente un approccio metodologico qualitativo mentre lindividualismo metodologico o teoria della scelta razionale, predilige lapporto quantitativo; Le teorie micro adottano prevalentemente un approccio metodologico qualitativo mentre lindividualismo metodologico o teoria della scelta razionale, predilige lapporto quantitativo;

11 11 Alcune ulteriori considerazioni (2) Le teorie macro comportano un approccio al cambiamento (ingegneristico) e al governo dei processi sociali, fondato sullintervento istituzionale, individuando nello Stato, nel mercato e nella tecnologia (nella politica, nelleconomia e nella scienza) i principali vettori del cambiamento; Le teorie macro comportano un approccio al cambiamento (ingegneristico) e al governo dei processi sociali, fondato sullintervento istituzionale, individuando nello Stato, nel mercato e nella tecnologia (nella politica, nelleconomia e nella scienza) i principali vettori del cambiamento; Le teorie micro hanno un approccio meno sviluppato e chiaro al governo della società e del cambiamento orientato; alcune, tuttavia, privilegiano approcci fondati sullintervento situazionale e di gruppo\comunità, con lobiettivo di mutare dal basso la cultura e le coscienze. Le teorie micro hanno un approccio meno sviluppato e chiaro al governo della società e del cambiamento orientato; alcune, tuttavia, privilegiano approcci fondati sullintervento situazionale e di gruppo\comunità, con lobiettivo di mutare dal basso la cultura e le coscienze.

12 12 Teorie meso-sociologiche Sono gli approcci teorici più recenti, che mirano a superare la controversia micro\macro, attraverso approcci di medio raggio e integrati che consentano di dar conto tanto delle interazioni micro, quanto dei macro-processi sociali. Sono gli approcci teorici più recenti, che mirano a superare la controversia micro\macro, attraverso approcci di medio raggio e integrati che consentano di dar conto tanto delle interazioni micro, quanto dei macro-processi sociali. - Tra queste, ci concentreremo particolarmente sulle teorie di rete o della complessità – enfasi sulla catena di interazioni tra attori sociali anche qualitativamente diversi.


Scaricare ppt "1 La teoria sociologica. 2 Teoria, ricerca empirica e sapere sociologico La sociologia si articola nei seguenti momenti conoscitivi, tra loro strettamente."

Presentazioni simili


Annunci Google