La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TANTO PER INIZIARE … Le droghe possono essere classificate: in base alla loro tossicità (capacità di indurre dipendenza), a) Lecite; b) Illecite (uso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TANTO PER INIZIARE … Le droghe possono essere classificate: in base alla loro tossicità (capacità di indurre dipendenza), a) Lecite; b) Illecite (uso."— Transcript della presentazione:

1

2 TANTO PER INIZIARE … Le droghe possono essere classificate: in base alla loro tossicità (capacità di indurre dipendenza), a) Lecite; b) Illecite (uso vietato se non per cure terapeutiche come gli allucinogeni, la cannabis, leroina o la morfina, ecc…).

3 In base alla loro pericolosità individuale e sociale, a) Leggere (tabacco, caffeina, derivati dalla canapa indiana, anestetici e antidolorifici); b) Pesanti (anfetamine, alcool allucinogeni, cocaina,oppiacei e lLSD).

4 in base agli effetti farmacologici, a) Euforizzanti (oppiacei, alcool, analgesici, tranquillanti, ecc…) b) Psicostimolanti (cocaina, nicotina, anfetamine,ecc…) c) Allucinogeni (LSD, derivanti dalla canapa, kart e altri).

5 I consumatori di droga, invece, vanno distinti in 4 categorie: Assaggiatore o sperimentatore, chi ha avuto un contatto sporadico con la droga o semplice consumo sperimentale; Consumatore, chi ha esperienze saltuarie; Consumatore pesante, chi fa uso di droga regolare per sentirne gli effetti; Tossicomane, chi fa uso di droga per sentirsi bene, per evitare le crisi di astinenza dovuta alla mancanza di assunzione.

6 I principali motivi per cui si fa uso di droga sono: Sperimentale, per curiosità; Strumentale, per ottenere un aumento dellefficienza dellattività fisica e psichica Imitativo, per il desiderio di seguire la moda e il gruppo. Espressivo, per esprimere la propria identità individuale; Ricreativo, per raggiungere uno stato euforico e il rilassamento interiore;

7

8 I termine doping deriva dal verbo inglese to dope che significa somministrare stimolante e dal sostantivo dope che corrisponde a sostanza stimolante. Lintroduzione di questo termine in ambito sportivo risale all800 a.C. e va sempre più intensificandosi ai giorni nostri in particolari settori quali, il nuoto, il tennis, il ciclismo e la corsa di cavalli. La legge punisce severamente chi fa uso di queste sostanze,in quanto illecite per la loro funzione.

9 SOSTANZE DOPANTI Si distinguono 4 categorie di sostanze dopanti: Sostanze che vengono assunte prima delle competizioni sportive (stimolanti), come le anfetamine, la cocaina e se in eccesso anche la caffeina, in grado di aumentare la vigilanza, lagonismo, laggressività e di ridurre la fatica.

10 Sostanze antidolorifiche (narcotici analgesici) come la morfina (oppiacei) che alleviano il dolore della fatica.

11 Sostanze mascheranti (diuretici) che portano ad un rapido calo di peso e mascherano lassunzione di sostanze dopanti.

12 Sostanze usate durante gli allenamenti perché richiedono settimane per produrre i loro effetti (anabolizzanti). Il testosterone è il prototipo di queste sostanze che aumentano la massa muscolare, la forza e la carica agonistica.

13 Le sostanze dopanti possono portare a dipendenza e vari disturbi.dipendenza Questo si manifesta attraverso certi sintomi: tolleranza iperdosaggio desiderio rota problemi persistenti problemi sociali astinenza

14 Quali sono gli effetti? TOSSICI PSICHIATRICI

15 Le dipendenze si possono distinguere in vizio e in malattia… VIZIO: VIZIO: comportamento volutamente messo in atto, al quale si riferiscono connotati moralistici negativi. MALATTIA: MALATTIA: condizione che il soggetto subisce e che lo priva di qualcosa. Volontario: il soggetto può interromperlo a suo piacimento. Criticato: non bisognerebbe farlo, però…. Tolleranza: bisogno di sempre più sostanza per ottenere lo stesso livello di eccitamento. Astinenza: tremori, ansia se si tenta di smettere. Perdita di controllo: voler smettere, ma non riuscirci.

16 Doping e legge (Tratto dalla Gazzetta Ufficiale n.249 del 18 Dicembre 2000) Art.1 Costituiscono il doping tutte le sostanze biologicamente e farmacologicamente attive assunte dallatleta e la sottoposizione a pratiche mediche non giustificate. Art.2 Viene stabilita la ripartizione in classi dei farmaci sulla base delle caratteristiche chimico- farmacologiche, e la ripartizione in classe delle pratiche mediche sulla base degli effetti fisiologici. Art.3 Tratta della vigilanza e del controllo sul doping per la tutela della salute nellattività sportiva ed effettua controlli anti-doping. Art.4 Si effettuano controlli anti-doping Secondo le disposizioni adottate dalla commissione, e si eseguono programmi di ricerca su farmaci, sostanze e pratiche mediche utilizzabili ai fini di doping.

17 Effetti tossici si manifestano Nellapparato genitale; Nellapparato tegumentario; Nel muscolo scheletrico e nel tessuto osseo; Nel fegato; Nellapparato cardiovascolare; Nei reni; Nei sistema emopoietico e immunitario; Nel sistema nervoso centrale.

18 Effetti psichiatrici possono essere classificati in Modifiche positive dellumore; Alterazioni comportamentali negative; Alterazioni cognitive; Manifestazioni psichiatriche.

19 Dipendenza Luso continuato di queste sostanze può condurre a condizioni mediche generali ma anche ad atti di violenza. Gli effetti nel SNC dipendono dai recettori del cervello che interagiscono con i neurotrasmettitori centrali. Unaltra spiegazione per cui si va incontro ad una dipendenza è perché essa si sviluppa in risposta ad un rinforzo sociale e al desiderio di avere un corpo perfetto.


Scaricare ppt "TANTO PER INIZIARE … Le droghe possono essere classificate: in base alla loro tossicità (capacità di indurre dipendenza), a) Lecite; b) Illecite (uso."

Presentazioni simili


Annunci Google