La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LUBRIACATURA. DEFINIZIONE Ubriacatura : stato di alterazione delle facoltà psichiche dovuto ad assunzione eccessiva di alcolici A.I.C.A. – Associazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LUBRIACATURA. DEFINIZIONE Ubriacatura : stato di alterazione delle facoltà psichiche dovuto ad assunzione eccessiva di alcolici A.I.C.A. – Associazione."— Transcript della presentazione:

1 LUBRIACATURA

2 DEFINIZIONE Ubriacatura : stato di alterazione delle facoltà psichiche dovuto ad assunzione eccessiva di alcolici A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

3 TIPOLOGIA LaMUSSA LaSIMMIA LaCAGNA LaTORTORA A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

4 LA MUSSA

5 LA MUSSA Si tratta essenzialmente di unubriacatura raggiunta in modo stupido ed ignorante. Infatti, allinizio del ciclo di sollevamento dei numerosi bicchieri che portano a questo stato danimo, non cè lintenzione di ubriacarsi ma solo di bere qualcosa. Però, come tutti sappiamo, inviare el musso xe na fadiga, ma una volta partito non lo si ferma più. Lo stato danimo che ne consegue è la riluttanza verso qualsiasi cosa e il rallentamento dellattività cerebrale fino a raggiungere il livello di intelligenza di un musso, dal cui nome deriva il termine ciapare na mussa. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

6 LA MUSSA Questo tipo di ubriacatura viene raggiunto bevendo differenti tipi di bevande alcoliche (termine tecnico smissioto) appunto perché la capacità di ragionamento dellindividuo viene quasi azzerata, portando poi inevitabilmente alla fase di sboccatura. Il giorno seguente, a mente lucida, lindividuo sente di aver fatto una cosa stupida. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

7 LA SIMMIA

8 LA SIMMIA Proprio come il carattere dellanimale che la contraddistingue è unubriacatura che porta ad uno stato danimo felice e gioviale. Lindividuo che ha preso una simmia risulta essere euforico e quasi privo di ogni inibizione. Non è raro il giorno successivo trovarsi con i segni tipici lasciati da questo animale, come graffi sulla schiena, bruciore al fondo schiena o un figlio a carico. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

9 LA SIMMIA Unaltra controindicazione può essere individuata nel fatto che questa ubriacatura risulta essere anche la più costosa. Infatti, al contrario delle altre tipologie, per mantenere questo stato euforico la simmia ha bisogno di essere mantenuta a livello, con notevole dispendio economico. Il giorno seguente ci si sente un po spaesati perché, ripensando ai gesti compiuti la sera prima, ci si chiede se eravamo veramente noi o qualcuno con le nostre sembianze. N.B.: Da evitare assolutamente in luoghi frequentati da persone conosciute. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

10 LA CAGNA

11 LA CAGNA E lubriacatura più stimata e ricercata dai maggiori esperti nel campo per un semplice motivo: ti rimane sempre fedele e nella maggior parte dei casi, quando ti risvegli alla mattina, la trovi ancora lì vicino a te. La cagna si raggiunge lentamente, assaporando ogni sorso della bevanda, quasi come se si instaurasse un nuovo rapporto di amicizia con unaltra persona. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

12 LA CAGNA Essendo il cane un animale abbastanza intelligente, la filosofia della cagna non prevede el smissioto. Una volta decisa la linea di bevande, si prosegue lungo la strada senza alcuna esitazione, proprio come un segugio sulle tracce della preda. Come nella fase dincontro, anche la fase di addio avviene lentamente, lasciando dietro di sé un senso di vuoto, come se si avesse perduto qualcosa. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

13 LA TORTORA

14 LA TORTORA E unubriacatura leggera, di quelle che non ti danno fastidio perché ti si appoggiano sulla spalla per un po e poi volano via. Di norma la tortora è apprezzata durante i giorni lavorativi, perché il giorno seguente non lascia segni. Di solito si consuma in locali non molto alla moda o poco frequentati, appunto perché la tortora non risulta essere unubriacatura di classe. Nasce prevalentemente nelle compagnie di sole donne e non è mai troppo dispendiosa. A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

15 CONSIGLIO Come dice il saggio: Beve bene chi beve per primo Parché el culo dela butiglia non lè mai bon! A.I.C.A. – Associazione Italiana Consumatori dAlcool

16


Scaricare ppt "LUBRIACATURA. DEFINIZIONE Ubriacatura : stato di alterazione delle facoltà psichiche dovuto ad assunzione eccessiva di alcolici A.I.C.A. – Associazione."

Presentazioni simili


Annunci Google