La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I documenti del Concilio Vaticano II a cura di Michela Brundu I documenti del Concilio Vaticano II 1962-2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I documenti del Concilio Vaticano II a cura di Michela Brundu I documenti del Concilio Vaticano II 1962-2012."— Transcript della presentazione:

1

2 I documenti del Concilio Vaticano II a cura di Michela Brundu I documenti del Concilio Vaticano II

3 Giovanni XXIII La Chiesa oggi assiste ad una crisi in atto della società. Mentre lumanità è alla svolta di unera nuova, compiti di una gravità e ampiezza immensa attendono la Chiesa, come nelle epoche più tragiche della sua storia. Si tratta infatti di mettere a contatto con le energie vivificatrici e perenni dellevangelo il mondo moderno. Natale 1961 Natale 2012?

4 I documenti del Concilio Vaticano II Parte I Cronologia

5 Inizia il Concilio Ecumenico Vaticano II 11 ottobre 1963

6 28 ottobre 1958 Viene eletto papa il patriarca di Venezia, Angelo Roncalli, che sceglie il nome di Giovanni XXIII. 25 gennaio 1959 Dalla basilica di San Paolo in Roma il papa annuncia il Concilio Ecumenico Vaticano II. 25 dicembre 1961 Dopo tre anni di preparazione e preghiere, il papa, con la Costituzione Apostolica Humanae Salutis, convoca ufficialmente il Concilio. 11 ottobre 1962 Iniziano i lavori del Concilio. Nella navata centrale della Basilica di San Pietro convengono 2540 vescovi da tutto il mondo, 200 teologi e alcuni uditori laici. Il papa stesso indica i temi da trattare e i padri conciliari si ripartiscono nelle rispettive commissioni. Si ritrovano in assemblea generale per il voto palese sui vari documenti. 3 giugno 1963 Muore Giovanni XXIII. I popoli volsero lo sguardo verso la porta della vecchia barca, più impressionati alla vista del Pescatore di uomini, che non lo fossero stati, nel corso del 1962, dagli esploratori del cosmo. Francois Mauriac Prima fase

7 Una congregazione generale

8 21 giugno 1963 Viene eletto papa Giovanni Battista Montini, arcivescovo di Milano. Sale al soglio pontificio col nome di Paolo VI. 29 settembre 1963 Riprendono il lavori del Concilio. Il lavoro principale è svolto nelle singole commissioni, ma innumerevoli proposte sono discusse nelle congregazioni generali (assemblee plenarie). Vengono indirizzati agli organi competenti del Concilio solo interventi scritti. E istituito un ufficio stampa del Concilio. I documenti conciliari vengono votati dalle congregazioni generali. Sono promulgati a gruppi, al termine di ogni periodo. 8 dicembre 1965 Si conclude il Concilio Vaticano II. Una corrente di affetto e di ammirazione si è riversata dal Concilio sul mondo moderno. I suoi valori non sono stati solo rispettati, ma onorati; i suoi sforzi sostenuti, le sue aspirazioni purificate e benedette. Paolo VI Seconda fase

9 I vescovi convenuti

10 2540 padri conciliari 129 religiosi superiori generali dei loro ordini 200 teologi consulenti 11 laici ammessi come uditori (più tardi anche alcuni parroci e alcune donne) 85 delegazioni ufficiali di governi o organizzazioni internazionali 46 osservatori e 8 ospiti in rappresentanza di 15 confessioni cristiane (alla fine 93) 2100 unità: la presenza minima dei padri conciliari 10 cardinali compongono il consiglio di presidenza (alla fine 12) 5 cardinali designati dal Papa per la conduzione delle congregazioni generali 168 congregazioni generali 4 periodi 16 documenti conciliari I numeri del Concilio

11 I documenti conciliari: 4 Costituzioni (i pilastri che definiscono il volto della Chiesa) 9 Decreti (specifici per vari ambiti) 3 Dichiarazioni (che focalizzano i rapporti tra la Chiesa e il mondo in particolari circostanze)

12 I documenti conciliari in ordine cronologico Sacrosanctum Concilium (sacra Liturgia) 4 dicembre 1963 Inter mirifica (strumenti della comunicazione sociale) 4 dicembre 1963 Lumen Gentium (Chiesa)21 novembre 1964 Orientalium Ecclesiarum (Chiese Orientali Cattoliche) 21 novembre 1964 Unitatis Redintegratio (Ecumenismo) 21 novembre 1964 Christus Dominus (dovere pastorale dei Vescovi)28 ottobre 1965 Perfectae caritatis (rinnovamento della vita religiosa)28 ottobre 1965 Optatam totius (formazione sacerdotale)28 ottobre 1965 Gravissimum educationis (educazione cristiana) 28 ottobre 1965 Nostra aetate (relazioni della Chiesa con le religioni non cristiane) 28 ottobre 1965 Dei Verbum (Divina Rivelazione)18 novembre 1965 Apostolicam actuositatem (apostolato dei laici) 18 novembre 1965 Ad Gentes (attività missionaria della Chiesa) 7 dicembre 1965 Presbiterorum Ordinis (ministero e vita sacerdotale) 7 dicembre 1965 Dignitatis humanae (libertà religiosa) 7 dicembre 1965 Gaudium et Spes (Chiesa nel mondo contemporaneo)7 dicembre 1965 Costituzioni, Decreti, Dichiarazioni

13 I documenti del Concilio Vaticano II Parte II Le quattro Costituzioni

14 Il sacro Concilio si propone di far crescere ogni giorno di più la vita cristiana tra i fedeli; di meglio adattare alle esigenze del nostro tempo quelle istituzioni che sono soggette a mutamenti; di favorire ciò che può contribuire allunione di tutti i credenti in Cristo; di rinvigorire ciò che giova a chiamare tutti in seno alla Chiesa.... finché ci sia un solo ovile e un solo pastore. La liturgia contribuisce in sommo grado La liturgia contribuisce in sommo grado a che i fedeli esprimano nella loro vita e manifestino agli altri il mistero di Cristo a che i fedeli esprimano nella loro vita e manifestino agli altri il mistero di Cristo e la genuina natura della vera Chiesa. e la genuina natura della vera Chiesa. sacro Concilio Chiesa Sacrosanctum Concilium Costituzione conciliare sulla sacra liturgia Concilio Vaticano II 4 dicembre 1963 SC

15 Cristo è la luce delle genti: questo santo Concilio desidera ardentemente, annunciando il Vangelo, illuminare tutti gli uomini con la luce del Cristo che risplende sul volto della. Leterno Padre decise di elevare gli uomini alla partecipazione della sua vita divina E venuto quindi il Figlio, mandato dal Padre, il quale ci ha scelti in lui prima della fondazione del mondo Fu inviato lo Spirito Santo per santificare continuamente la Chiesa. Una sorgente di acqua zampillante fino alla vita eterna luce delle genti Chiesa Popolo che deriva la sua unità dallunità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Lumen Gentium Costituzione dogmatica sulla Chiesa Concilio Vaticano II 21 novembre 1964 LG

16 In religioso ascolto della parola di Dio e proclamandola con ferma fiducia, il santo Concilio fa sue queste parole di san Giovanni: Annunziamo a voi la vita eterna, che era presso il Padre e si manifestò a voi, affinché anche voi siate in comunione con noi, e la nostra comunione sia col Padre e col Figlio suo Gesù Cristo.... affinché per lannuncio della salvezza il mondo intero ascoltando creda, credendo speri, sperando ami. parola di Dio Dei Verbum Costituzione dogmatica sulla divina Rivelazione Concilio Vaticano II 18 novembre 1965 DV

17 Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini doggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono,sono anche le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore. gioie e speranze Gaudium et Spes Costituzione pastorale sulla Chiesa nel mondo contemporaneo Concilio Vaticano II 7 dicembre 1965 GS

18 Termina il Concilio Vaticano II 8 dicembre 1965

19 Yves Congar I Concili non sviluppano la loro azione che con il tempo. Ci vorranno cinquantanni per poter cominciare ad apprezzare bene il Vaticano II. E troppo tardi per gli uomini incalzati come siamo noi, ma è la misura della storia.

20 Fine I documenti del Concilio Vaticano II Continua…

21


Scaricare ppt "I documenti del Concilio Vaticano II a cura di Michela Brundu I documenti del Concilio Vaticano II 1962-2012."

Presentazioni simili


Annunci Google