La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IIS Blaise Pascal 13 Aprile 2012. PISA 2012 è la quinta edizione di PISA (Programme for International Student Assessment) Unindagine promossa dallOCSE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IIS Blaise Pascal 13 Aprile 2012. PISA 2012 è la quinta edizione di PISA (Programme for International Student Assessment) Unindagine promossa dallOCSE."— Transcript della presentazione:

1 IIS Blaise Pascal 13 Aprile 2012

2 PISA 2012 è la quinta edizione di PISA (Programme for International Student Assessment) Unindagine promossa dallOCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) Con lobiettivo di misurare le competenze degli studenti in matematica, scienze, lettura (e problem solving)

3 I 66 PAESI PARTECIPANTI Albania, Argentina, Australia, Austria, Bahrain, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Cina-Hong Kong, Cina- Macao, Cina-Taipei, Cina-Shanghai, Cipro, Colombia, Costa Rica, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi (con cui partecipa Dubai), Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Giappone, Giordania, Grecia, Kazakistan, Indonesia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malesia, Messico, Montenegro, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Qatar, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Coreana, Repubblica Serba, Repubblica Slovacca, Repubblica di Trinidad e Tobago, Romania, Russia, Singapore, Slovenia, Spagna, Stati Uniti d'America, Svezia, Svizzera, Tailandia, Tunisia, Turchia, Ungheria, Uruguay, Vietnam.

4 Come in ogni ciclo di PISA, la popolazione oggetto di indagine è quella degli studenti quindicenni (1996) In ciascuna scuola coinvolta saranno campionati fino a un massimo di 43 studenti. Il campione di studenti che parteciperà allindagine sarà rappresentativo a livello regionale grazie al Progetto PON Governance e Assistenza tecnica FESR Informazione statistica regionale sulle competenze degli studenti italiani, in collaborazione con lUnità di valutazione degli investimenti pubblici (UVAL) e con il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica (DPS) del Ministero dello sviluppo economico.

5 Le prove PISA si svolgono ogni tre anni Per ogni ciclo di PISA viene approfondito un ambito in particolare: PISA 2012 ha come dominio principale la competenza in matematica Le competenze in problem solving sono valutate attraverso prove informatizzate limitate ad un sotto- campione di scuole (per questanno il Pascal NO!)

6 Che cosa vuol dire valutare le competenze? … vuol dire valutare come gli studenti riescono ad utilizzare le conoscenze apprese a scuola in contesti di vita quotidiana. Non si tratta quindi di prove di memoria o di verifica specifica su argomenti appena spiegati, ma si tratta di saper ragionare, di leggere bene i quesiti e i testi, di fare collegamenti, di utilizzare tutto ciò che si conosce, e che è stato imparato non solo a scuola, per affrontare le varie questioni proposte.

7 Le competenze: in quali ambiti vengono valutate? Matematica – Comprensione del testo – Scienze L'analisi delle risposte degli studenti ai quesiti consentirà non soltanto di stabilire possibili relazioni tra i risultati, nei diversi ambiti di competenza indagati, ma anche di individuare eventuali differenze nelle prestazioni degli studenti in una dimensione diacronica. Rispetto ai precedenti cicli la definizione delle competenze matematiche è stata riformulata come segue.

8 Competenza in matematica Per competenza matematica si intende la capacità di un individuo di utilizzare e interpretare la matematica e di darne rappresentazione mediante formule, in una varietà di contesti. Tale competenza comprende la capacità di ragionare in modo matematico e di utilizzare concetti, procedure, dati e strumenti di carattere matematico per descrivere, spiegare e prevedere fenomeni. Aiuta gli individui a riconoscere il ruolo che la matematica gioca nel mondo, a operare valutazioni e a prendere decisioni fondate che consentano loro di essere cittadini impegnati, riflessivi e con un ruolo costruttivo.

9 Financial Literacy Solo per pochi studenti vi saranno alcuni quesiti per l accertamento delle competenze in Financial Literacy. S'intende un insieme di conoscenze e capacità di comprensione di concetti di carattere finanziario unito alle abilità, alla motivazione e alla fiducia nei propri mezzi che consentono di applicare quelle stesse conoscenze e capacità di comprensione per prendere decisioni efficaci in molteplici e diversi contesti di carattere finanziario, per migliorare il benessere degli individui e della società e per consentire una partecipazione consapevole alla vita economica.

10 La prova consiste in … Un fascicolo di prove cognitive nei tre ambiti. Un questionario per ciascun studente che fornisce informazioni sulla provenienza socio-economica e sul proprio percorso di studi, sulle caratteristiche dell'indirizzo di scuola seguito e su motivazioni e atteggiamenti nei confronti della scuola e dell'apprendimento. Questi due primi punti verranno svolti a scuola. Un questionario per i genitori che indaga sul contesto familiare, sugli atteggiamenti e i comportamenti dei genitori nei confronti dellistruzione in generale e in particolare sullapprendimento della matematica. Il questionario verrà compilato a casa e restituito nei giorni successivi in Segreteria Didattica. Un questionario per il Dirigente Scolastico che rileva informazioni sull'insieme degli studenti iscritti, sull'organizzazione dell'istituto e sulle sue risorse. Essi rispondono, inoltre, a un questionario aggiuntivo nazionale che integra le informazioni raccolte tramite il questionario internazionale.

11 I TEMPI OCSE-PISA : un lungo lavoro MARZO LUGLIO 2011 Selezione e revisione delle prove da somministrare agli studenti Traduzione e adattamento degli strumenti di rilevazione Predisposizione delle attività e delle procedure per la Prova sul campo Realizzazione della prova sul campo Analisi dei risultati della prova sul campo e validazione degli strumenti di rilevazione AGOSTO GIUGNO 2013 Revisione e finalizzazione degli strumenti di rilevazione Predisposizione delle attività e delle procedure per lo Studio principale Realizzazione dello Studio principale Analisi ed elaborazione dei dati AUTUNNO 2013 Presentazione del rapporto internazionale Presentazione dei rapporti nazionali

12 Tempi di somministrazione delle prove cartacee PISA Laboratorio di storia 13 Aprile 2012 ore 8,45 inizio prova Distribuzione del materiale e lettura delle istruzioni minuti Fascicolo di prove cognitive 1 ora (esattamente) Breve pausa non più di 5 minuti (non si può lasciare laula) Fascicolo di prove cognitive 1 ora (esattamente) Breve sondaggio non più di 5 minuti Pausa 15 minuti (si può andare ai servizi e mangiare la merendina) Questionario studente 30 minuti (approssimativamente) Lettura delle istruzioni per la compilazione del Questionario genitori 5 minuti Raccolta dei materiali e conclusione della somministrazione 3-5 minuti Totale 3 ore e 20 minuti (circa)

13 PROMEMORIA Cercare di rispondere a tutte le domande anche se non siamo sicuri della risposta (non caso, ma sfruttando tutte le nostre capacità) Evitare di bloccarsi su un quesito: si può tornare indietro in un secondo tempo Ricordarsi che la prova è loccasione per dare il meglio di noi stessi Ricordarsi che il lavoro ben fatto di uno di noi contribuirà a rappresentare il nostro Paese, la nostra Regione, la nostra Scuola …

14 IMPORTANTISSIMO Alle 8,15 recarsi nella propria classe, lasciare la cartella e chiedere al docente di segnare sul registro i nomi di coloro che si recano al Pacchiotti per la prova OCSE- PISA. Andare nel Laboratorio di storia (I piano Pacchiotti) entro le ore 8,35 Portare: - Biro - Matita - Gomma - Righello - Calcolatrice

15 Portare un libro di lettura (utile se si finisce prima) Portarsi la merendina e da bere Lasciare il telefonino a casa o consegnarlo prima dellinizio della prova al docente referente (prof.ssa Patrizia Truffa)

16 LA VIOLAZIONE DELLE REGOLE POTREBBE PORTARE AD INVALIDARE I DATI ITALIANI E AD ESCLUDERE LITALIA DAL LAVORO CON LOCSE

17 Sessione di recupero Occorre una sessione di recupero se si verificano entrambe queste condizioni: 1. sono assenti più di 4 studenti campionati 2. sono assenti più del 20% degli studenti campionati. La sessione di recupero per il Pascal sarà martedì 17 aprile 2012 ore 8,30 Aula LIM in Sede

18 Il controllo di qualità Alcune scuole, scelte in maniera casuale, saranno visitate da Osservatori per il Controllo di Qualità. Finalità: verificare che in tutti i paesi siano rispettate le medesime procedure di somministrazione. Compito degli Osservatori: assistere alla somministrazione e svolgere un breve colloquio con linsegnante referente. Gli osservatori NON intervengono direttamente nella somministrazione! La scuola selezionata per il controllo di qualità sarà informata, alcuni giorni prima della somministrazione, della visita dellOsservatore. In questo caso, verrà avvisato il personale della scuola dellarrivo dellOsservatore.

19 Per gli studenti e le famiglie interessate ad approfondire le informazioni si consiglia di consultare il nostro sito: dove sono già stati selezionati alcuni materiali tra quelli forniti dal sito nella sezione prove internazionali, OCSE-PISA 2012.www.pascalgiaveno.it GRAZIE! I questionari dei genitori dovranno essere restituiti entro Sabato 21 Aprile in Segreteria Didattica


Scaricare ppt "IIS Blaise Pascal 13 Aprile 2012. PISA 2012 è la quinta edizione di PISA (Programme for International Student Assessment) Unindagine promossa dallOCSE."

Presentazioni simili


Annunci Google