La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEducazione alla Cittadinanza Europea nei documenti del Consiglio dEuropa SEAs: Students European Awareness Progetto Comenius di Sviluppo della Scuola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEducazione alla Cittadinanza Europea nei documenti del Consiglio dEuropa SEAs: Students European Awareness Progetto Comenius di Sviluppo della Scuola."— Transcript della presentazione:

1 LEducazione alla Cittadinanza Europea nei documenti del Consiglio dEuropa SEAs: Students European Awareness Progetto Comenius di Sviluppo della Scuola A cura di: Giuseppe De Cato Antonio De Filippis Michele Guerrieri

2 2005 Anno Europeo della Cittadinanza attraverso leducazione Conferenza di lancio del Consiglio dEuropa Sofia - 13 e 14 dicembre 2004

3 2005 Anno Europeo della Cittadinanza attraverso leducazione Punto 10 del Comunicato finale e piano dazione Lapprendimento della democrazia è un processo che dura tutta la vita e che riguarda non soltanto la trasmissione delle conoscenze, ma anche la pratica della democrazia, attraverso lazione politica e sociale, la partecipazione alla presa di decisioni, il dibattito informato, la negoziazione e la ricerca di soluzioni pacifiche.

4 IL CONSIGLIO DEUROPA unorganizzazione distinta dallUnione Europea dei 25 Ha la propria sede a Strasburgo, in Francia. La sua costituzione risale al 5 maggio 1949, con il Trattato di Londra, firmato da dieci Stati: Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito e Svezia.

5 IL CONSIGLIO DEUROPA 46 Paesi La più grande organizzazione paneuropea Ai dieci Paesi originari si sono aggiunti, nel corso degli anni: Albania, Andorra, Armenia, Austria, Azerbaigian, Bosnia- Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Ex Repubblica jugoslava di macedonia, Finlandia, Georgia, Germania, Grecia, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Malta, Moldavia, Monaco, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Federazione di Russia, Repubblica di San Marino, Serbia e Montenegro, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina e Ungheria.

6 IL CONSIGLIO DEUROPA Nel 1990 ladesione del primo Paese post comunista: lUngheria Ultima adesione: Serbia e Montenegro (aprile 2003) La Bielorussia è candidata ad entrare Stati Santa Sede, Stati Uniti, Canada, Giappone e Messico godono dello statuto di osservatore.

7 IL CONSIGLIO DEUROPA Scopi essenziali: Tutelare i diritti delluomo e la democrazia parlamentare. Garantire il primato del diritto e assistere i Paesi dellEuropa centrale e orientale nellattuazione e nel consolidamento delle riforme politiche, legislative e costituzionali, parallelamente alle riforme economiche. Concludere accordi su scala continentale per armonizzare le pratiche sociali e giuridiche degli Stati membri. Favorire la consapevolezza dellidentità europea, basata su valori condivisi, che trascendono le diversità culturali. Tutelare le minoranze nazionali. Lottare contro ogni forma di razzismo, di xenofobia e di intolleranza.

8 IL CONSIGLIO DEUROPA Alcune realizzazioni concrete Fra le realizzazioni concrete, oltre a un gran numero di Raccomandazioni, vi sono circa 200 trattati o convenzioni, tra cui la Convenzione di salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali (Roma - 4 novembre 1950). Nel suo ambito il 18 settembre 1959 nasce la Corte europea dei diritti dell'uomo.

9 DA NON CONFONDERE … La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo con la Corte di Giustizia delle Comunità Europee, che ha sede a Lussemburgo e garantisce il rispetto del diritto comunitario, linterpretazione e lapplicazione dei trattati che istituiscono lUnione europea. Il Consiglio d'Europa con il Consiglio Europeo, che è una riunione regolare (almeno 2 volte l'anno) dei capi di Stato e di Governo degli Stati membri dell'UE, destinata a orientare la politica comunitaria.

10 Itinerari formativi del Consiglio dEuropa connessi con il tema più generale della Cittadinanza Democratica Il tema delle identità culturali e dei processi di globalizzazione; Il tema della dimensione europea delleducazione; Il tema delleducazione alla legalità; Il tema della tutela delle minoranze nazionali e della lotta contro ogni forma di razzismo, di xenofobia e d'intolleranza; Il tema del rapporto tra lEuropa e il Mediterraneo, per lo studio e la ricerca delle radici di una ricchezza culturale comune e prospettive di una migliore comprensione reciproca.

11 La vera priorità: apprendere a vivere la democrazia Lassunto centrale che emerge dai testi elaborati dal consiglio dEuropa è listruzione è indispensabile per promuovere la democrazia, che può funzionare solo se i cittadini sono bene informati, hanno capacità di analisi e sono in grado di situare i dati di fatto nel contesto appropriato e di condividere i valori democratici.


Scaricare ppt "LEducazione alla Cittadinanza Europea nei documenti del Consiglio dEuropa SEAs: Students European Awareness Progetto Comenius di Sviluppo della Scuola."

Presentazioni simili


Annunci Google