La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORGANI DELLU.E. Parlamento Europeo Consiglio Europeo Consiglio dei ministri dellU.E. Commissione Europea Corte di giustizia B.C.E.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORGANI DELLU.E. Parlamento Europeo Consiglio Europeo Consiglio dei ministri dellU.E. Commissione Europea Corte di giustizia B.C.E."— Transcript della presentazione:

1 ORGANI DELLU.E. Parlamento Europeo Consiglio Europeo Consiglio dei ministri dellU.E. Commissione Europea Corte di giustizia B.C.E.

2 PARLAMENTO EUROPEO Unico organo eletto a suffragio universale (prima volta 1979). Attualmente 785 membri. Sede Strasburgo opera mediante commissioni. Funzioni: 1.Legislativa, codecide insieme al Consiglio dei ministri 2.Approva il bilancio proposto dalla Commissione 3.Controlla attività della Commissione Europea: ne elegge il presidente su proposta del Consiglio Europeo, approva lintera commissione, può esprimere censura (costringe alle dimissioni la commissione)

3 CONSIGLIO EUROPEO Composto dai capi di Stato o di Governo dei 27 Paesi, Presidente Commissione Europea e dal Ministro degli esteri. Funzioni: 1.Impulso per lo sviluppo dellU.E., 2.orientamenti e priorità politiche generali 3.Decisioni più importanti (es. firma Costituzione). Finora presidenti a rotazione per 6 mesi; il trattato di Lisbona prevede lelezione di un presidente per due anni e mezzo rinnovabili per un altro mandato. Funzioni presidente: presiede e anima il Consiglio, prepara e dà continuità ai lavori, si adopera per coesione e consenso. Finora nel consiglio decisioni allunanimità, con il trattato di Lisbona diversi tipi di maggioranza (vedi dopo)

4 CONSIGLIO DEI MINISTRI DELLU.E. (Consiglio) Formato dai ministri competenti in specifiche materie dei diversi governi (esempio Agricoltura, Ecofin) Presidente a rotazione in carica 6 mesi, tranne il Consiglio degli affari esteri che con il trattato di Lisbona sarà presieduto dal Ministro degli esteri della commissione. Funzioni: 1.Legislativa, codecisione insieme al Parlamento Europeo (finora in molti casi il Parlamento solo funzione consultiva) 2.Approva il bilancio proposto dalla Commissione

5 COMMISSIONE EUROPEA Ha sede a Bruxelles, dura in carica 5 anni; oggi composta da un membro per ogni Paese (27) Dal 2014 ci saranno 18 Commissari (il Consiglio Europeo studierà forme di rotazione per garantire la molteplicità demografica e geografica) Il Presidente è nominato dal Consiglio Europeo, sceglie i Commissari e si presenta al Parlamento Europeo per lapprovazione. La Commissione deve garantire lindipendenza dalle indicazioni dei singoli Paesi. Nel trattato di Lisbona a fianco del Presidente di Commissione è prevista la nomina del Ministro degli affari esteri Funzioni: 1.Esecutiva 2.Di vigilanza: controlla che gli Stati membri rispettino quanto disposto nelle norme comunitarie 3.Iniziativa legislativa: ogni atto legislativo dellunione può essere approvato solo se proposto dalla Commissione

6 CORTE DI GIUSTIZIA Ha sede in Lussemburgo, è formata da 27 giudici (uno per ogni Stato) più 8 avvocati generali. Sono scelti dai governi degli Stati, durano in carica 6 anni e il loro incarico può essere rinnovato. Devono essere personalità che offrano garanzie di indipendenza con le necessarie competenze giuridiche (nei loro Paesi devono essere in grado di ricoprire le più alte funzioni giurisdizionali) I giudici scelgono tra loro un presidente che resta in carica 3 anni, eventualmente rinnovabili. Funzioni: 1.Garantire che gli atti comunitari siano correttamente interpretati 2.Regolare i conflitti tra istituzioni dellUnione e/o Stati membri 3.Controllare la legittimità degli atti del diritto comunitario 4.Pronunciarsi sui conflitti che coinvolgono la banca Centrale Europea

7 BANCA CENTRALE EUROPEA Lorgano decisionale in materia monetaria. Ha sede a Francoforte. E composta da diversi organi: 1.Consiglio Direttivo formato da 6 membri del comitato esecutivo e dai 16 governatori delle banche centrali dei Paesi con leuro: e lorgano decisionale; stabilisce i tassi di interesse e la gestione delle riserve monetarie 2.Comitato esecutivo: formato da un Presidente, un Vicepresidente e 4 membri nominati dal Consiglio Europeo: Attua le decisioni stabilite dal Consiglio Direttivo.

8 Maggioranze nel C.E. e nel Consiglio Una delle difficoltà maggiori finora: quasi tutte le decisioni votate allunanimità nel C.E. e nel Consiglio. Il Trattato di Lisbona prevede delle modifiche. Voto ponderato: ogni stato ha un suo peso collegato alla popolazione e allo sviluppo economico: votipaesi 29Italia, Germania,Francia e G.B. 27Spagna e Polonia 14Romania 13Olanda 12Ungheria, Rep. Ceca, Grecia, Portogallo e Belgio 10Austria, Bulgaria e Svezia 7Irlanda, Danimarca, Lituania, Finlandia e Slovacchia 4Slovenia, Lettonia, Estonia, Cipro e Lussemburgo 3Malta

9 Segue Maggioranze In totale 345. delibere con la maggioranza qualificata dei membri: almeno 15 paesi su 27 (55%), che rappresentino almeno il 65% della popolazione; in ogni caso la minoranza deve rappresentare almeno 4 paesi dellunione. Rimane lunanimità per le delibere riguardanti: politica estera e sicurezza, composizione della Commissione, armonizzazione fiscale, politiche sociali, politiche commerciali e tutela ambiente.

10 ATTI GIURIDICI U.E. ATTI LEGISLATIVI (votati dal Parlamento e dal Consiglio) 1.Leggi europee (ex regolamenti): rivolte a stati e cittadini sono direttamente applicabili in tutti gli stati membri; 2.Leggi quadro europee (ex direttive): rivolte agli stati che debbono successivamente predisporre unapposita legislazione nazionale. ATTI NON LEGISLATIVI (adottati da Consiglio Europeo, Commissione, Consiglio e BCE) 1.Regolamenti europei (strumenti attuativi comunque vincolanti); 2.Decisioni (rivolte a soggetti determinati e sono vincolanti); 3.Raccomandazioni (non vincolanti); 4.Pareri (non vincolanti).


Scaricare ppt "ORGANI DELLU.E. Parlamento Europeo Consiglio Europeo Consiglio dei ministri dellU.E. Commissione Europea Corte di giustizia B.C.E."

Presentazioni simili


Annunci Google