La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Palestina Di: Silvia Moscucci e Margherita Polli 3 i.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Palestina Di: Silvia Moscucci e Margherita Polli 3 i."— Transcript della presentazione:

1 La Palestina Di: Silvia Moscucci e Margherita Polli 3 i

2 Situazione geopolitica della Palestina Ci sono state molte guerre tra palestinese e israeliani e i conflitti non sono ancora terminati. Tuttora sentiamo quasi tutti i giorni storie di morti, di autobombe o di carri armati contro civili inermi. Per questa terra sono morte centinaia di migliaia di persone oggi ed in passato. I palestinesi sono stati costretti a lasciare le loro terre abitate da secoli e a vivere nella miseria e nella fame. Gli israeliani però vivono nel costante terrore di attentati e di autobombe. Questa situazione rappresenta inoltre una sconfitta dell'ONU che non è riuscito a portare pace e stabilità in queste terre. E stato costruito un muro in alcune zone ad alto rischio terroristico. Israele deve capire che nonostante fossero gli antichi abitanti della Palestina non possono conquistare un territorio e scacciare un popolo come hanno fatto i Romani durante la diaspora. D'altro canto i Palestinesi non possono credere di ottenere qualcosa con atti di terrorismo. Bisognerebbe invece cercare di trovare un accordo per tutti anche con un aiuto perché il mondo vuole la pace.

3 Larte contemporanea nel mondo Il termine arte contemporanea si riferisce generalmente all'arte creata nel presente. L'uso dell'aggettivo generico "contemporanea" è dovuto anche in parte alla mancanza di una scuola artistica dominante o distinta riconosciuta da artisti, storici dell'arte e critici. L'espressione tende ad includere tutta l'arte creata dalla fine degli anni sessanta del XX secolo o, in alternativa, dalla presunta fine dell'arte moderna o periodo modernista fino ai giorni nostri.

4 Larte contemporanea palestinese Larte contemporanea palestinese,che negli anni 60 si sviluppò come forma autonoma dallartigianato tradizionale, si sta rapidamente affermando a livello internazionale. Tra gli artisti piu apprezzati e conosciuti spiccano Ismail Shammut e sua moglie Taman che raccontano la Palestina attraverso i loro dipinti.

5 SCRIVERE SUL MURO: la forma artistica più popolare Il controverso muro di sicurezza eretto dagli israeliani è una lunga parete di cemento armato che si snoda per centinaia di chilometri attraverso la Cisgiordania. Vi si leggono messaggi di rabbia,di speranza, di minaccia e di ironia. Ci sono progetti di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Per molti palestinesi scrivere sul muro è diventata unimportante forma di comunicazione con il mondo esterno. Per altri questa esplosione creativa si trasforma in unimplicita legittimazione del muro,quindi la condannano. Il tratto più decorato è quello che si estende a sinistra del posto di blocco di Betlemme,entrando da Israele, e più avanti sulla destra, verso il campo profughi di Aida. Lartista inglese Banksy, famoso per i suoi straordinari graffiti, è uno dei nomi più noti fra quello che hanno contribuito a trasformare questa barriera di cemento in una vera e propria galleria darte

6 OPERA D ARTE CONTEMPORANEA CONCRETE E un installazione di Khaled Jarrar; lartista palestinese ha documentato la creazione della propria opera – un pallone da calcio in cemento – filmandosi mentre armato di scalpello e martello stacca pezzi di cemento dalla barriera protettiva costruita da Israele allinizio del 2003 e che divide il villaggio di Qalandiya da Gerusalemme Est, la Palestina dallo stato ebraico. Il muro per definizione – ha spiegato Jarrar – è uno strumento di separazione, il calcio al contrario è per antonomasia il simbolo della condivisione, di passioni e amicizia ed è fondamentale servirsi di ciò che odiamo per costruire qualcosa di positivo.

7 (questa è la scultura)

8 Fonti: Yahoo answer Territori Palestinesi-Oggi Tafter cultura e sviluppo Israele e territori Palestinesi


Scaricare ppt "La Palestina Di: Silvia Moscucci e Margherita Polli 3 i."

Presentazioni simili


Annunci Google