La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Misure a tutela della città e del Comune. 2 Proseguire con le Best Practice del bilancio 2012 -14 Introduzione entrate certe (imposta di Soggiorno e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Misure a tutela della città e del Comune. 2 Proseguire con le Best Practice del bilancio 2012 -14 Introduzione entrate certe (imposta di Soggiorno e."— Transcript della presentazione:

1 1 Misure a tutela della città e del Comune

2 2 Proseguire con le Best Practice del bilancio Introduzione entrate certe (imposta di Soggiorno e Imu) Blocco dellindebitamento Riduzione della spesa corrente Emissione Boc ridotta e solo a carico del bilancio senza più ricorso alle erogazioni della Fondazione Mps Utilizzo Legge 10 (oneri di urbanizzazione) solo per investimenti

3 3 Stabilizzazione del bilancio comunale Risanamento strutturale del bilancio comunale a garanzia di stabilità nel triennio Risanamento bilanci triennio

4 4 Ristrutturazione Bilancio Anni 2012 – 14 Obiettivi Proseguire con il risanamento avviato con il bilancio di previsone Eliminare la pratica, ereditata dalla precedente amministrazione, di utilizzare una parte delle erogazioni della Fondazione Mps per la spesa corrente Rimodulare durata e rata annuale dei BOC Garantire la conferma dei servizi fondamentali (sociale, istruzione, cultura, trasporti, viabilità) Anni 2009 – 11 Obiettivo Incremento dotazione di immobili da alienare a copertura del disavanzo cumulato nel triennio dalla precedente amministrazione

5 5 Bilancio 2012 – 14: le strategie Compensare le minori erogazioni di FMPS con tagli alla spesa corrente del bilancio (circa 4 milioni) Compensare il taglio di trasferimenti statali (circa 2 milioni lanno) con un ritocco delle imposte

6 6 Bilancio 2012 – 14: le azioni Riduzione dipendenza della spesa corrente annuale dalla FMPS attraverso: Tagli alla spesa corrente per 3 milioni di euro Recupero tagli trasferimenti statali attraverso: Maggiori entrate per 1 milione di euro Manovra strutturale assestamento bilancio 2011 (già effettuata) per circa 400mila euro Prima manovra strutturale assestamento bilancio 2012 già portata in CC per circa 360mila euro Rimodulazione dei capitoli di spesa Intesa con FMPS su scenario erogazioni per il periodo (Servizi, Boc, arretrati)

7 7 Bilancio 2012 – 14: maggiori entrate Ritocco modulazione addizionale Irpef Redditi fino a 15mila euro0,735% Da 15mila a 28mila euro0,78% Da 28mila a 55mila euro 0,79% Da 55mila a 75mila euro0,795% Oltre 75mila euro0,80% Così possiamo Tenere ai minimi di legge lImu prima casa Mantenere e ampliare esenzioni per la Tassa di Soggiorno

8 8 Bilancio 2012 – 14: nuovo equilibrio spesa corrente Nuovo fabbisogno annuale di erogazione dalla Fondazione MPS = 1 milione Capacità erogativa annuale stimata con la Fondazione Monte dei Paschi = 2 milioni Saldo stimato fra aspettativa erogazioni e fabbisogno = + 1 milione di euro Nel triennio il fabbisogno annuo ammontava mediamente a oltre 5 milioni di euro

9 9 Bilancio 2012 – 14: rimodulare i Boc Ricontrattare i Buoni Ordinari Comunali per far scendere del 40% il fabbisogno annuale di erogazioni dalla Fondazione Mps nel triennio con le seguenti azioni: Non contrarre nuovo indebitamento ricorrendo a nuove emissioni di Boc Spalmare su un arco temporale più lungo la restituzione del debito che raggiungerebbe la sua fase più critica proprio negli anni più difficili Previsione media annua di erogazioni per i Boc pari a circa 6 milioni di euro contro gli 11 milioni attuali

10 10 Bilanci 2009 – 11: consolidamento Gli ultimi tre bilanci della precedente gestione hanno chiuso con un disavanzo cumulato di euro. La copertura della perdita è stata prevista, in via straordinaria, con la vendita di alcuni immobili. La nuova amministrazione ha provveduto ad un assestamento di bilancio nel 2011 per ridurre la perdita di euro. Viste le mutate condizioni del mercato immobiliare, adesso aumenta la dotazione di immobili da cedere per un valore di circa euro con lobiettivo di raggiungere un valore complessivo che dia maggiori garanzie

11 11 Triennio Riduzioni costi

12 12 Riduzione spesa corrente Riduzione costi politica Riduzione costi del personale Riduzione costi comunicazione Riduzione spese generali dellEnte

13 13 Costi della politica e delle spese generali dellente Riduzione delle indennità per Sindaco e Assessori di circa il 15% Proposta ai consiglieri comunali riduzione indennità del 10% Spese Postali – 30% Cerimoniale – 40% Spese di rappresentanza – 100% Indagini statistiche – 50% Riduzione costi utenze Totale risparmi oltre 250mila euro

14 14 Costi del personale riduzione delle spese grazie alla messa a regime della diminuzione delle figure dirigenziali e dalla scelta di non effettuare sostituzioni (escluso nel settore educativo) Totale risparmi circa 600mila euro

15 15 Costi comunicazione Acquisto giornali cartacei – 50% Iniziative editoriali – 30% Spese servizi giornalistici – 100% Acquisto pubblicità – 80% Totale risparmi circa 100mila euro

16 16 Triennio Rimodulazione servizi e attività

17 17 Sociale diversamente abili Abbattimento barriere architettoniche Assistenza Domiciliare aiuto alla persona (recuperato 80%) Attività di socializzazione Inserimenti Servizi e prestazioni diurne e residenziali (S. Petronilla) Trasporti sociali Tamburino Cimitero Presciano Trasporto – Buoni taxi Assistenza a scuola

18 18 Sociale anziani Assistenza Domiciliare (recuperato 80%) Attività estive per anziani Contributi per rette di ricovero anziani Centro diurno e residenza Villa Rubini (chiusura domenicale del diurno) Centro di socializzazione La Mimosa (chiusura mese di agosto) Telesoccorso

19 19 Sociale minori Riorganizzazione attività estive per minori con la collaborazione del Terzo Settore Centro Adozioni + Centro Affidi Mediazione familiare e servizi ai minori ITF (Progetto di zona) Contributi per minori Rette per minori Servizi residenziali per minori e famiglia (Il Faro) Servizio di assistenza educativa ai minori

20 20 Adulti rischio emarginazione e immigrati Assistenza Domiciliare Contrasto povertà e pronta accoglienza per adulti Contributi economici adulti Inserimenti socioterapeutici per adulti a rischio emarginazione Servizi per detenuti ed ex detenuti (Attività all'interno del carcere - Casa il Gabbiano) Casa accoglienza immigrati Pieve a Bozzone Sportello Immigrati

21 21 Istruzione Mantenimento di tutti gli asili esistenti allinterno del territorio comunale: sia quelli gestiti direttamente dal Comune, sia i tre affidati in gestione tramite gara Nessun aumento tariffe per servizi di mensa scolastica sporzionamento derrate degli asili nido Servizi obbligatori non più agganciati alle risorse aggiuntive provenienti dalla Fondazione Mps, come ad esempio laccompagnamento sugli scuolabus Riorganizzazione delle ludoteche, attuando un servizio su due sedi invece che su tre Apertura nel mese di luglio 2012 per le scuole materne

22 22 Attività Culturali e turistiche Mantenimento standard qualitativi della stagione teatrale, senza diminuzione degli spettacoli Garantita anche la stagione Teatro Ragazzi. Due mostre di arte contemporanea nel periodo estivo Nuovo festival di arti performative Altre piccole-medie iniziative culturali Giornata Nazionale del Trekking Urbano Il Mercato nel Campo Confermate le attività sponsorizzate da Banca Mps: Festival musicale la Città Aromatica Cartellone Natale e Capodanno Pista del ghiaccio

23 23 Santa Maria della Scala Riorganizzazione delle modalità gestionali, anche in funzione delle stime dei flussi di visitatori Chiusura del Complesso per un giorno alla settimana (martedì), come accade per tutti i musei nazionali e internazionali Concentrazione degli interventi di manutenzione nei mesi di gennaio e febbraio con la contemporanea chiusura del Complesso, per ottimizzare i costi sia del personale sia dei lavori Ipotesi di rimodulazione orari di apertura della Biblioteca Briganti e dei servizi accessori

24 24 Conclusioni Lasciamo al commissario una manovra già concertata con i sindacati, le associazioni di categoria e già strutturata nei dettagli che garantisce la sostenibilità del bilancio senza ulteriori tagli. La nuova manovra rappresenta sicuramente uno strumento che sarà molto utile per chi dovrà amministrare dopo di noi


Scaricare ppt "1 Misure a tutela della città e del Comune. 2 Proseguire con le Best Practice del bilancio 2012 -14 Introduzione entrate certe (imposta di Soggiorno e."

Presentazioni simili


Annunci Google