La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le città medie nelleconomia della conoscenza un ronzio a bassa intensità Open Days 2009 - Matera 29 ottobre 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le città medie nelleconomia della conoscenza un ronzio a bassa intensità Open Days 2009 - Matera 29 ottobre 2009."— Transcript della presentazione:

1 Le città medie nelleconomia della conoscenza un ronzio a bassa intensità Open Days Matera 29 ottobre 2009

2 Indice -Analisi dei fattori di attrattività per investimenti e persone -Qualità della vita: analisi di 4 classifiche sulle città -Classificazione delle città medie

3 Analisi dei fattori di attrattività delle città medie Campione di città medie europee (agenzie di sviluppo economico e simili) -Spesa in R&S pro capite -Indicatori di qualità della vita -Presenza di cluster/settori innovativi -Università e poli di eccellenza -Parchi scientifici e tecnologici -Qualità del capitale umano

4 Analisi di 4 classifiche sulle città BIL; Ecosistema urbano; Qualità della vita; Italia nellera creativa Matera e Potenza ai primi posti nel Sud Posizioni non dovute solo al minore sviluppo economico Qualità della vita in periferia (lontano da mega città congestionate).

5 Criteri di identificazione delle città piccole e medie Taglia demografica (ipotesi su grado di autonomia nelle politiche di attrazione degli investimenti) < = piccoli comuni, borghi, ecc – = piccole città – = città medie > = grandi città + centri metropolitani Posizione nelle aree metropolitane (fuori/dentro) Posizione nelle mega regioni urbane (fuori/dentro/vicino) Posizione nella geografia economica europea (vicino/lontano da aree economiche centrali)

6 Fonte: elaborazioni CityO su dati Istat Le città piccole e medie

7 Le città fuori e dentro le aree metropolitane Fonte: elaborazioni CityO su dati Istat

8 I Poli occupazionali I comuni attrattori e il fenomeno del pendolarismo Nelle mega città avanzate ci si sposta molto verso i poli occupazionali Fonte: Cittalia, Anci

9 A Centro urbano principale D E F B C G Aeroporto Schema di Regione urbana Legenda Area di impatto economico (spostamenti casa lavoro) Area con continuità di ambiente costruito (centri contigui, anche molto piccoli) Città medie allinterno della Regione urbana HH Città medie vicine alla Regione urbana

10 Isocrona 2,5 ore in auto da Rovereto Popolazione: Famiglie: Trento e Rovereto: vicine a due grandi regioni urbane

11 A BUZZ D E F B C G Aeroporto Schema di Regione urbana Legenda Area di impatto economico (spostamenti casa lavoro) Area con continuità di ambiente costruito (centri contigui, anche molto piccoli) Città medie allinterno della Regione urbana HH Città medie vicine alla Regione urbana

12 Dovè il RONZIO? Quartiere Bovisa, Milano: abitanti per km2

13 Matera centro abitato: circa 600 abitanti per km2

14 Matera centro abitato circa 3 volte Bovisa in km2

15 Il faccia a faccia permette di condurre efficienti processi di selezione e associazione, in modo da realizzare le alleanze e partnership giuste o di trovarsi dentro a quella che potremo definire la rete di connessioni. Il contatto faccia a faccia è oggi il vantaggio centrale di una città, è il suo ronzio. (Storper/Venables, 2004) Le città e il faccia a faccia

16 Prossimità La prossimità tra gli agenti economici – imprese, consumatori, professionisti, lavoratori – tende a far crescere la loro produttività. Se mi sposto da una città di abitanti ad una città di 5 milioni di abitanti, la mia produttività dovrebbe crescere di più del 50%.

17 La capacità di uneconomia di attirare e mantenere nel territorio aziende con quote di mercato stabili o crescenti in un certo settore, sostenendo al tempo stesso standard di vita stabili o crescenti per la popolazione che prende parte a questa economia. (Storper, 1997) Competitività di una città/regione

18 Matera e Potenza Due città medie esterne ad aree metropolitane Esterne a grandi regioni urbane (mega città) Periferiche rispetto alle grandi regioni urbane Periferiche nella geografia economica europea (Sud) Presentano indici convergenti nelle quattro classifiche esaminate Competono con altre città simili per R&S, settori innovativi, talenti e persone qualificate

19 Città con ronzio a bassa intensità

20 Forum Open Days: Sostenibilità ambientale ed economia verde Industrie creative Innovazione e ricerca + Instruzione e formazione


Scaricare ppt "Le città medie nelleconomia della conoscenza un ronzio a bassa intensità Open Days 2009 - Matera 29 ottobre 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google