La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione N.20 La crescita Lezione di Economia Politica Macroeconomia A.A. 2004-2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione N.20 La crescita Lezione di Economia Politica Macroeconomia A.A. 2004-2005."— Transcript della presentazione:

1 Lezione N.20 La crescita Lezione di Economia Politica Macroeconomia A.A

2 20.1 La crescita Aumento continuo della produzione aggregata nel tempo

3 20.2 La crescita nei Paesi OCSE Il tenore di vita è notevolmente aumentato a partire dal I tassi di crescita del reddito pro capite sono diminuiti a partire dagli anni 70. Convergenza dei livelli di reddito pro capite

4 20.3 I fatti nel tempo Dalla fine dellImpero Romano sino al 1500, la crescita del reddito pro capite in Europa fu nulla Dal 1500 al 1700 la crescita fu positiva e pari allo 0,1% I tassi di crescita del reddito pro capite furono poco elevati anche durante la rivoluzione industriale La crescita del prodotto pro capite è un fenomeno relativamente recente

5 20.4 Crescita: processo di rincorsa e scavalcamento alla potenza leader del momento Cina tra il primo millennio e il XV secolo Italia settentrionale tra il XV e il XVII secolo Paesi Bassi sino al 1820 Regno Unito sino al 1870 Stati Uniti sino al ….

6 20.5 Uno sguardo tra i Paesi I paesi Ocse sembrano convergere in termini di livello di reddito pro capite La convergenza nel tempo è evidente anche nel caso dei paesi asiatici I paesi africani non mostrano alcuna convergenza LAmerica Latina ha abbandonato il sentiero di convergenza

7 20.6 I quattro fattori della crescita Le risorse umane - Offerta di manodopera, istruzione, conoscenza, motivazione Le risorse naturali - Terra, materie prime, risorse energetiche, qualità dellambiente La formazione di capitale - Macchine, fabbriche, infrastrutture La tecnologia - Scienza, tecnica, ricerca, capacità gestionali, imprenditorialità

8 20.7 La funzione di produzione aggregata Due fattori di produzione: Lavoro Capitale La funzione di produzione aggregata è data da: Y=F(K,N) La produzione aggregata dipende - dallo stock aggregato di capitale - dallo stock aggregato di lavoro La funzione di produzione dipende dallo stato della tecnologia

9 20.8 Prodotto e capitale per occupato Se si assumono le ipotesi di: Rendimenti di scala costanti: un aumento dello stock dei fattori di produzione fa aumentare il prodotto in misura proporzionale. Rendimenti decrescenti dei fattori di produzione: aumenti del capitale o del lavoro (dato il lavoro o il capitale) determinano incrementi del prodotto via via decrescenti. In presenza di rendimenti di scala costanti e nellipotesi di produttività media dei fattori unitaria, la funzione di produzione può essere scritta come una relazione fra prodotto per occupato e capitale per occupato o - Allaumentare del capitale per occupato anche il prodotto per occupato aumenta - Aumenti incrementali del capitale provocano aumenti sempre minori di prodotto

10 20.9 Le fonti della crescita Aumento del capitale per occupato, K/N - Spostamento lungo la funzione di produzione Progresso tecnologico - Spostamento della funzione di produzione N.B. Laccumulazione di capitale non può sostenere la crescita della produzione per sempre, a causa dei rendimenti decrescenti Una crescita sostenuta nel tempo richiede un costante progresso tecnico

11 20.10 Prodotto e capitale per addetto rappresentazione grafica

12 20.11 Gli effetti di un miglioramento tecnologico

13 20.12 Accumulazione del capitale e teoria dellacceleratore Laccumulazione di capitale necessaria per la crescita è resa possibile dalla formazione degli investimenti Gli investimenti hanno una duplice natura –Sono componenti della domanda quando vengono effettuati –Sono componenti dello stock di capitale e determinano incrementi della capacità produttiva Gli investimenti crescono in seguito ad incrementi della domanda e del reddito

14 20.13 Il coefficiente dellacceleratore Le imprese adeguano il loro stock di capitale a seguito di incrementi della domanda e della produzione b è detto coefficiente di accelerazione e misura di quanto aumenta lo stock di capitale per ogni aumento del reddito

15 20.14 Il modello di Harrod - Domar Lacceleratore indica quanto capitale occorre per produrre una unità di reddito Moltiplicando il coefficiente dellacceleratore per la variazione del reddito si ottiene la variazione di capitale necessaria per soddisfare la domanda aggiuntiva; vale a dire, linvestimento necessario per accrescere adeguatamente la capacità produttiva

16 20.15 Il tasso di crescita di equilibrio Il tasso di crescita di equilibrio (g) è definito come quel tasso di crescita tale per cui: Dato che S = sy t si avrà Da cui Il tasso di crescita è tanto maggiore quanto maggiore è la propensione al risparmio

17 20.16 Le moderne teorie della crescita Capitale fisico e capitale umano Linvestimento in capitale umano (istruzione e formazione aumenta il capitale per addetto, quindi il prodotto per addetto I modelli di crescita endogena


Scaricare ppt "Lezione N.20 La crescita Lezione di Economia Politica Macroeconomia A.A. 2004-2005."

Presentazioni simili


Annunci Google