La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

04.03.07 Parrocchia Santa Lucia – Ruvo PFR neo-educatori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "04.03.07 Parrocchia Santa Lucia – Ruvo PFR neo-educatori."— Transcript della presentazione:

1 Parrocchia Santa Lucia – Ruvo PFR neo-educatori

2 Ricordatevi che l'educazione é cosa di cuore e solo Dio ne é il padrone e non potremo riuscire in cosa alcuna se Lui non ce ne da le chiavi Don Bosco

3 Leducatore : È innanzitutto un testimone: della fede che comunica, della chiesa di cui è parte, dellassociazione cui aderisce. Per questo è impegnato ad avere cura della propria fede, a crescere insieme alle persone che gli sono affidate. Egli vive con intensità il cammino della sua comunità ecclesiale e ha fatto dellAzione Cattolica una scelta motivata e decisa.

4 Leducatore : Ha compiuto scelte di vita e di fede La sua credibilità passa attraverso unesperienza che personalmente vive con convinzione e con consapevolezza È espressione dellassociazione È parte viva di una comunità e di unassociazione che esprime attraverso di lui la propria responsabilità educativa. Non si è educatori in proprio né in forma solitaria Ha scelto il servizio educativo Ha scelto il servizio come unesperienza che coinvolge in maniera forte la sua vita, come risposta ad una chiamata al servizio della crescita dei propri fratelli

5 tiene sempre a mente dove vuole andare, non per gratificare i propri bisogni, né perché non sa cosa altro fare, né per raggiungere la popolarità non é in gara con gli altri; non si sente più bravo e non cerca di fare tutto lui. propone, con convinzione e calore, ma non impone. non sta mai fermo e non fa mai le stesse cose, ha capacità di iniziativa e propone attività diverse. é pronto per affrontare nuove sfide e a sostenere la fatica perché é umile, (conosce bene se stesso), ed é forte (ha la fortezza delle motivazioni). é sempre al lavoro, non si siede sui risultati ottenuti e cerca sempre di migliorarsi, con corsi, letture, prove e tanta buona volontà. I ragazzi devono subito imparare che il cristiano è l'ultimo a smettere di ridere

6 Il gruppo : Definizione: insieme di più cose o persone (per lo più della stessa natura), riunite in modo da formare un tutto Relazione tra i membri (dirette/indirette) Perseguimento di uno scopo comune Consapevolezza di essere un gruppo Volontarietà/obbligatorietà (formali/informali) Livello di comunicazione Caratteristiche: Soggetto della formazione

7 Il gruppo : forza di coesione (affettiva, ideale, operativa) scopo (attività e interessi privilegiati) leadership (influsso del gruppo, leader) norme (ordine, appuntamenti,stile di vita)

8 Percorso nel gruppo : 1.Aggregazione ed accoglienza 2.Consolidamento del gruppo 3.Inizio del confronto 4.Il progetto e la scelta di fede 5.Maturità e vita cristiana 6.Inserimento comunitario e vocazione personale

9 1. Aggregazione e accoglienza condizione di partenza del gruppo individualità, successo personale, affermazione soggettiva crisi dei processi di prima socializzazione (famiglia, scuola) Leducatore … favorisce la comunicazione e la conoscenza rompe lisolamento e la solitudine aiuta a chiarire le motivazioni personali legge i bisogni e le attese crea un clima di fiducia è presente nella vita quotidiana dei giovani

10 2. Consolidamento del gruppo amicizia emergono i ruoli impegno a cambiare Leducatore … Leducatore … Educa al lavoro di gruppo Educa alla comunicazione profonda (condivisione) Spinge il gruppo ad aprirsi alla comunità

11 3. Inizio del confronto Si prende posizione Si è coinvolti nelle sfide nasce il confronto con sé e con la realtà Leducatore … Leducatore … aiuta ad uscire dai problemi propone alternative fa scoprire e conoscere il contesto socioculturale ed ecclesiale fa sperimentare la possibilità dazione

12 4. Il progetto e la scelta di fede proposta esplicita e organica del Vangelo si cerca il volto di Gesù e della sua Chiesa Leducatore … suggerisce il confronto con lesperienza di Gesù racconta il Vangelo fa scoprire la necessità della scelta di fede aiuta ad esprimere la propria scelta

13 5. Maturità e vita cristiana passaggio da una fede germinale ad una fede adulta sentirsi parte della Chiesa tradurre in comportamenti etici la fede Leducatore … approfondire e incarnare la fede elaborare uno stile di vita cristiano innescare una riflessione sistematica sulla fede sperimentare progressiva esperienza dellessere e del fare Chiesa

14 6. Inserimento comunitario e vita cristiana autonomia rispetto allanimatore affiorano nuovi problemi avanza la ricerca della propria vocazione scompare il gruppo rarefazione degli appuntamenti Leducatore … verificare il cammino compiuto suggerisce limportanza della formazione permanente aiuta a vivere la vita come vocazione


Scaricare ppt "04.03.07 Parrocchia Santa Lucia – Ruvo PFR neo-educatori."

Presentazioni simili


Annunci Google