La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema agro-alimentare dellEmilia-Romagna: Rapporto 2009 Stefano Boccaletti Istituto di Economia Agro-alimentare Università Cattolica del S. Cuore,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema agro-alimentare dellEmilia-Romagna: Rapporto 2009 Stefano Boccaletti Istituto di Economia Agro-alimentare Università Cattolica del S. Cuore,"— Transcript della presentazione:

1 Il sistema agro-alimentare dellEmilia-Romagna: Rapporto 2009 Stefano Boccaletti Istituto di Economia Agro-alimentare Università Cattolica del S. Cuore, Piacenza

2 LO SCENARIO INTERNAZIONALE NEL 2009 Crollo del Pil, soprattutto nei primi 6 mesi – Italia -5,1%, Germania -4,9%, Regno Unito -4,7%, Spagna -3,6%, Francia -2,2% Cresce il tasso di disoccupazione – Zona euro: 10% nel dicembre 2009 (7,3% dic. 2008) – Tra i paesi europei regge solo la Germania (7,8%) Preoccupa il debito pubblico di molti paesi Crescono le economie emergenti – Cina: Pil +8,7%, India +6,5% 2

3 MERCATI MONDIALI DELLE COMMODITIES AGRICOLE Si arresta il crollo dei prezzi – leggero aumento nellultimo trimestre 2009 (mais, frumento e riso) – zucchero in rialzo lungo lintero anno (crescita dei consumi, riduzione delle produzioni per gli avversi andamenti climatici) Cambia la struttura del mercato internazionale – dominato da un numero limitato di paesi – volatilità dei prezzi internazionali – cresce limportanza strategica degli stock di fine campagna dei paesi esportatori – effetti macroeconomici (tassi di cambio, inflazione) – produzioni alternative (non food) – interventi unilaterali dei paesi per salvaguardare il mercato interno – speculazione finanziaria 3

4 VARIAZIONE % (09/08) DELLA PLV DEI DIVERSI SETTORI AGRICOLI IN E-R 4

5 DISTRIBUZIONE PROVINCIALE DELLA PLV (2009) 5

6 6

7 7

8 PLV AGRICOLA 2009 PER PROVINCIA E COMPOSIZIONE 8

9 ANDAMENTO DEL VA LORDO SU UN CAMPIONE DI AZIENDE DELLE-R 9

10 REDDITIVITA DELLA FILIERA VINO (ROI) 10

11 REDDITIVITA DELLA FILIERA POMODORO (ROI) 11

12 LA CONGIUNTURA IN E-R Produzione – Industria manif.: -14,1% (Ita: -13,5%) – Industria alimentare: -1,1% Fatturato – Industria manif.: -14,3% (Ita: -13,1%) – Industria alimentare: -1,7% Esportazioni – Industria manif.: -7,9% (Ita: -8,8%) – Industria alimentare: -0,5% 12

13 IMPRESE ALIMENTARI IN E-R PER COMPARTO 13

14 NUMERO DI IMPRESE AGRO- ALIMENTARI: 2008/

15 FLUSSI OCCUPAZIONALI NELLINDUSTRIA ALIMENTARE: ItaliaEmilia-Romagna entrateuscitesaldoentrateuscitesaldo Totale addetti addetti da addetti da 250 addetti

16 LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEI NUOVI OCCUPATI NEL ItaliaEmilia-Romagna Età Sino a 29 anni42,6%31,7% Oltre 30 anni30,0%25,4% Non rilevante27,4%42,9% Totale Non Stagionali Livello di inquadramento Dirigenti0,9%1,1% Quadri e imp. tecnici18,6%19,4% Operai e pers. non qualificato80,5%79,5% di difficile reperimento18,6%18,9% Esperienza richiesta Professionale o settoriale48,9%40,7% Generica o non richiesta51,1%59,3% Tipologia di contratto Tempo indeterminato45,9%42,3% Tempo determinato41,7%41,9% Apprendistato10,4%9,7% Altro2,0%6,1% Stagionali

17 SCAMBI CON LESTERO milioni (2009) -412 milioni (2009) Deficit della bilancia agro-alimentare e bevande -207 milioni (2009) Saldo del settore agricolo -346 milioni (2008) Saldo dei prodotti alimentari -584 milioni (2008) -29,4% -6,4% -355 milioni (2008) -41,7% IL DEFICIT AGRO-ALIMENTARE DELLEMILIA-ROMAGNA (2009: dati provvisori) -10,5% 229 milioni (2008) Saldo del settore bevande 205 milioni (2009)

18 SALDO AGRO-ALIMENTARE REGIONALE Il miglioramento del saldo agro-alimentare regionale 2009 rispetto al 2008 risulta da: – Importazioni: -6,5% (3.383 mln. ) Agricoltura: -12,2% (1.039) Industria alimentare: -6,5% (3.275) Bevande: -6,1% (108,9) – Esportazioni: -2,7% (3.177 mln. ) Agricoltura: -14,6% (715) Industria alimentare: -1,9% (2.863) Bevande: -9,1% (314) In Italia: esportazioni -5,2%; importazioni -9,2%; SALDO: mln. 18

19 QUOTE PERCENTUALI DEI PRIMI PAESI DI PROVENIENZA E DESTINAZIONE NEL * Emilia-RomagnaItaliaEmilia-RomagnaItalia PosizioneQuota %PosizioneQuota % Posizione Quota % Posizione Quota % SETTORE PRIMARIO Francia117,37119,11Francia117,31118,11 Brasile28,0627,63Paesi Bassi28,7737,05 USA37,7554,66Ungheria37,8763,60 Paesi Bassi47,2546,32USA46,1873,35 Ungheria57,1873,27Spagna56,1228,37 Germania66,4664,11Germania65,1954,33 Spagna75,1237,26Canada73,9982,91 Ucraina84,47161,55Brasile83,3446,50 Austria103,4182,75 UE 1544,5646,41UE 1545,5648,04 UE 2756,5553,15UE 2758,7455,47

20 QUOTE PERCENTUALI DEI PRIMI PAESI DI PROVENIENZA E DESTINAZIONE NEL * Emilia-RomagnaItalia Emilia-RomagnaItalia PosizioneQuota %PosizioneQuota %PosizioneQuota %PosizioneQuota % INDUSTRIA ALIMENTARE Germania121,05117,51Germania121,44117,86 Francia216,13212,27Francia217,84212,54 Regno Unito37,9349,94 Regno Unito37,9449,78 USA46,07310,31USA45,9539,89 Spagna55,3254,07Spagna54,8263,98 Grecia63,85102,57Grecia64102,66 Austria73,3473,2Austria73,1873,22 Belgio82,792,97Belgio82,7792,87 Paesi Bassi92,6783 Paesi Bassi92,5482,98 Svizzera102,2164,05Svizzera102,5154,3 UE 1568,4360,54UE 1569,9660,91 UE 2775,5866,86UE 2776,2966,86

21 QUOTE PERCENTUALI DEI PRIMI PAESI DI PROVENIENZA E DESTINAZIONE NEL * Emilia-RomagnaItaliaEmilia-RomagnaItalia PosizioneQuota %PosizioneQuota %PosizioneQuota %PosizioneQuota % TOTALE AGRO-ALIMENTARE Germania123,92119,6Germania123,61119,73 Francia214,15211,63Francia216,12212,14 Regno Unito37,8439,26Regno Unito37,839,18 Spagna45,1454,37USA45,0248,11 USA55,0648,29Spagna54,7464,24 Grecia63,6102,69Grecia63,67102,75 Austria73,573,6Austria73,3373,57 Paesi Bassi82,9583,29Paesi Bassi83,0483,37 Svizzera102,3264,2Svizzera102,5654,39 UE 1569,3962,43UE 1570,563,05 UE 27 77,25 70,36UE 27 77,49 70,24

22 SALDO PER COMPARTO: SETTORE PRIMARIO LEmilia-Romagna nel 2009 è importatrice netta di: – Cereali: -284 mio – Semi e frutti oleosi: -136 mio – Animali vivi: -76 mio – Cacao, caffè, tè e spezie: -59 mio – Legumi ed ortaggi freschi: -45 mio LEmilia-Romagna nel 2009 è esportatrice netta di: – Frutta fresca (esclusi agrumi): 34 mio 22

23 SALDO PER COMPARTO: INDUSTRIA ALIMENTARE LEmilia-Romagna nel 2009 è importatrice netta di: – Carni fresche e congelate: -747 mio – Pesce lavorato e conservato: -464 mio – Mangimi: -332 mio – Oli e grassi animali e vegetali: -207 mio LEmilia-Romagna nel 2009 è esportatrice netta di: – Derivati dei cereali: 420 mio – Carni preparate: 395 mio – Ortaggi trasformati: 240 mio – Prodotti lattiero-caseari: 102 mio – Frutta trasformata: 93 mio 23

24 ANDAMENTO DEI PRINCIPALI PRODOTTI ESPORTATI DALLEMILIA-ROMAGNA 24

25 ANDAMENTO DEI PRINCIPALI PRODOTTI IMPORTATI IN EMILIA-ROMAGNA 25

26 ESPORTAZIONI PER CATEGORIA: RAVENNA, 2009, MLN. 26

27 IMPORTAZIONI PER CATEGORIA: RAVENNA, 2009, MLN. 27

28 DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO Strategie: – Marche commerciali: quota del 16% in volume nel 2009 (+8% sul 2008); Regno Unito: 43%; Germania: 40%; Spagna: 34%; Francia: 32% – Crescono tutte le tipologie di pv, ma soprattutto i discount – Sono state sciolte due delle centrali dacquisto più importanti: GD-Plus (Carrefour) e Intermedia (Auchan) 28

29 LE CENTRALI DACQUISTO Centrali in Emilia RomagnaP.V Superficie 2009 (mq) Var. %Quota % (superficie) Centrale Italiana (Coop, Despar, Sigma, Il Gigante) ,9 44,0 Sicon (Conad, Interdis, Standa/Rewe) ,2 22,0 Esd Italia (Selex, Esselunga) ,0 10,3 Lidl ,0 3,8 Bennet ,1 2,9 Pam ,5 2,6 Totale ,9100,0 29

30 DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO (segue) Variazione provinciale della superficie (2009/2008) Totale 1. Ravenna: +9,0% 2. Forlì-Cesena: +6,8% 3. Piacenza: +6,0% Ipermercati 1. Ravenna: +42,0% 2. Forlì-Cesena: +10,8% 3. Modena: +4,8% Supermercati 1. Piacenza: +15,4% 2. Ferrara: +5,8% 3. Ravenna: +4,0% Discount 1. Forlì-Cesena: +31,7 2. Parma: +26,4% 3. Reggio Emilia: +13,5% Densità distributiva (mq/1000 ab., 2009) 1. Ferrara: 377,7 2. Piacenza: 310,0 3. Modena: 258,3 EMILIA-ROMAGNA: 249,9 4. Forlì-Cesena: 245,8 5. Ravenna: 238,4 (2008: 7) 6. Bologna: 224,5 7. Reggio Emilia: 223,5 (8) 8. Rimini: 214,9 (5) 9. Parma: 211,6 30

31 VARIAZIONE DELLA SUPERFICIE GDO 31

32 DISTRIBUZIONE DELLA SUPERFICIE GDO PER TIPOLOGIA DI PUNTO VENDITA 32 SuperetteSuperIperDiscountTotale Piacenza 11,551,029,77,9100,0 Parma 11,455,320,812,5100,0 Reggio Emilia 8,365,611,614,5100,0 Modena 7,939,3 13,5100,0 Bologna 9,043,534,912,6100,0 Ferrara 11,340,031,517,1100,0 Ravenna 7,354,222,216,4100,0 Forli-Cesena 12,446,528,312,9100,0 Rimini 13,750,024,312,0100,0

33 Variazione della superficie: discount 33 Emilia-Romagna: +8,3%

34 LE ATTIVITA DELLE CCIAA NELLAGRO- ALIMENTARE Borsa merci telematica Monitoraggio della filiera – Mappatura dei distretti di qualità – Reti di impresa e di filiera – Sistema informativo Excelsior Tutela e valorizzazione dei prodotti tipici – Certificazione vini di qualità e prodotti Dop/Igp – Valorizzazione dei prodotti tipici e di qualità in Italia e allestero 34

35 CERTIFICAZIONE PRODOTTI DI QUALITA Vini – 15 commissioni di degustazione che rilasciano certificazioni di idoneità ( hl nel 2009, campioni) – albo degli imbottigliatori: imprese regionali iscritte nel 2009 (+4,5%) – gestione delle denunce delle uve Docg e Doc Altri prodotti – 29 progetti di riconoscimento Dop/Igp in corso 35

36 BORSA MERCI TELEMATCA 36 Categorie di prodotto ContrattiControvalore NumeroVar. %EuroVar. % Quota Cereali e Coltivazioni Industriali , ,357,8 Grano duro57082, ,518,0 Grano tenero52856, ,07,0 Granoturco secco7337, ,119,0 Sottoprodotti Macinazione , ,76,9 Foraggi e Mangimi ,3 Lattiero-Caseari41370, ,037,7 Grana Padano24860, ,116,4 Parmigiano Reggiano15786, ,921,1 Totale complessivo , ,9100,0

37 DESK ATTIVATI ALLESTERO 37 Argentina – Rosario Bosnia - Sarajevo Brasile - San Paolo Canada - Montreal Cina - Pechino Cina – Shanghai Corea del Sud - Seoul EAU Arabia Saudita, Bahrein, Oman, Qatar - Abu Dhabi India - Mumbai Marocco - Casablanca Messico - Città del Messico Moldova - Chisinau Romania - Bucarest Russia - Mosca Serbia - Belgrado Sud Est asiatico - Singapore Turchia - Istambul Uruguay - Montevideo USA - New York

38 DISTRIBUTORI DI LATTE CRUDO PER PROVINCIA 38 N. distributori: 232

39 AZIENDE AGRICOLE CHE EFFETTUANO LA VENDITA DIRETTA E RIPARTIZIONE PERCENTUALE 39 Anno Aziende vendita diretta Aziende che vendono (%) vinoortofruttaolioformaggicarnemiele Emilia-Romagna ,139,02,55,25,31, ,534,70,75,65,96, ,938,46,412,78,19,0 var % 2009/ ,6 Italia ,825,619,511,57,43, ,430,817,815,09,89, ,932,017,916,59,78,0 var % 2009/ ,6

40 NUMERO DI FARMERS MARKETS PER PROVINCIA 40 E-R: 92 Italia: oltre 500

41 NUMERO DI FARMERS' MARKETS OPERATIVI NEGLI USA:


Scaricare ppt "Il sistema agro-alimentare dellEmilia-Romagna: Rapporto 2009 Stefano Boccaletti Istituto di Economia Agro-alimentare Università Cattolica del S. Cuore,"

Presentazioni simili


Annunci Google