La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

4 aprile 2012 CERN E INFN - ANCONA LE PROCEDURE DACQUISTO DEL CERN Dante Gregorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "4 aprile 2012 CERN E INFN - ANCONA LE PROCEDURE DACQUISTO DEL CERN Dante Gregorio."— Transcript della presentazione:

1

2 4 aprile 2012 CERN E INFN - ANCONA LE PROCEDURE DACQUISTO DEL CERN Dante Gregorio

3 BUDGET 2011 CONTRIBUTI DEI 20 STATI MEMBRI in Franchi Svizzeri Germania19.10% Svezia 2.42% Francia16.47% Austria 2.14% Regno Unito14.74% Grecia 1.90% Italia 10.99% Danimarca 1.87% Spagna 8.67% Finlandia 1.24% Paesi Bassi4.21% Portogallo1.23% Svizzera 4.15% Rep. Ceca 1.10% Polonia3.09% Ungheria 0.67% Belgio2.73% Rep. Slovacca 0.54% Norvegia2.56% Bulgaria 0.31% Totale 100% CHF

4 TOTAL COMMITMENTS: 262,0 MCHF

5 TOTAL COMMITMENTS: 19,0 MCHF

6 Responsabile Servizio Acquisti A. Unnervik Responsabile Servizio Acquisti A. Unnervik Ordini fino a CHF & acquisti per i magazzini S. Sonnerat Ordini fino a CHF & acquisti per i magazzini S. Sonnerat Contratti oltre i CHF & forniture IT D. Gregorio Contratti oltre i CHF & forniture IT D. Gregorio Servizi industriali C. Lara Servizi industriali C. Lara IL SERVIZIO ACQUISTI

7 LA POLITICA DACQUISTI n Lofferta deve soddisfare tutti i requisiti tecnici, finanziari e di consegna; n Ottimizzare i costi per il CERN; n Ottenere coefficienti di ritorno industriale ben bilanciati per tutti gli Stati membri del CERN.

8 REGOLE FONDAMENTALI n Almeno tre offerte devono essere richieste per lacquisto di materiali e servizi; n Inviti alle gare limitati ad aziende nei territori degli Stati membri del CERN.

9 LE PROCEDURE DACQUISTI n Acquisti inferiori a franchi: Effettuati senza particolare formalità; n Acquisti tra i e franchi: Richieste un minimo di tre offerte; n Acquisti oltre i franchi: Emissione di richieste di offerta e di gare.

10 ACQUISTI SUPERIORI AI FRANCHI n Le richieste di offerta: fino ai franchi; n Le gare: oltre i franchi. n Le gare sono le sole programmate e vengono pubblicate regolarmente sul sito web degli acquisti

11 LE RICHIESTE DI OFFERTA n Queste richietse sono corredate da: -specifiche tecniche -disegni -schemi costruttivi -documento di sottomissione n Tutti i documenti sono in inglese; n Il tempo di risposta concesso è di un minimo di 4 settimane dalla data di spedizione; n Una copia di tutte le richieste di offerta oltre i franchi è inviata al ILO di ogni Paese Membro.

12 LE OFFERTE n Le offerte devono essere espresse in franchi svizzeri o nella valuta preponderante (valuta nazionale o delle spese principali). n Aggiudicazione in franchi svizzeri sulla base del cambio della BCE (Banca Centrale Europea) applicabile alla data di chiusura. n Il contratto fara riferimento alla valuta dellofferta.

13 LE AGGIUDICAZIONI – RICHIESTE DI OFFERTE n Le aggiudicazioni sono fatte sulla base di prezzi: Franco Fabbrica (EXW) n Il criterio di aggiudicazione è, a qualità corrispondente ed a data di consegna richiesta, l'offerta più bassa; n Il CERN si riserva il diritto di organizzare il trasporto.

14 Dante Gregorio LE GARE n Pubblicazione nel documento Forthcoming Market Surveys and Calls for Tenders; n Sondaggio di mercato; n Selezione delle aziende.

15 LE GARE Sono pubblicate nel documento: Advance information on Forthcoming Market Surveys and Calls for Tenders expected to exceed Swiss francs; https://found.cern.ch/java-ext/found/CFTSearch.do

16 LE GARE Il sondaggio di mercato (market survey): n Permettere al CERN di aggiornare la banca dati dei fornitori; n Permettere al CERN di ottenere delle informazioni sulle imprese interessate ad un acquisto; n Permettere ai delegati e ILOs di proporre i nominativi delle imprese potenziali; n Incorraggia le imprese di scambiare rapidamente delle informazioni tecniche con il CERN; n Permettere al CERN di finalizzare la specifica tecnica e la lista di fornitori qualificati.

17 IL SONDAGGIO DI MERCATO n Lettera di accompagnamento; n Riassunto della specifica tecnica; n Criteri di qualifica; n Questionario tecnico. n Tutti i documenti sono in inglese. n 4 settimane per rispondere. n La validità è di 12 mesi dalla data di spedizione.

18 LA LISTA DELLE AZIENDE n A titolo di direttiva generale la lista definitiva comprenderà al massimo: n 5 imprese per contratti < a franchi; n 10 imprese per contratti tra i e i franchi; n 15 imprese per contratti > a franchi.

19 LE GARE n Lettera di accompagnamento; n Specifica tecnica dettagliata + annessi tecnici + disegni tecnici; n Documento di sottomissione; n Questionario tecnico. n Tutti i documenti sono in inglese. n Il tempo di risposta concesso è di un minimo di 4 settimane dalla data di spedizione.

20 IL COEFFICIENTE DI RITORNO INDUSTRIALE n Il Coefficiente di Ritorno Industriale per un Paese Membro per il periodo di unanno civile determinato si definisce per: Il rapporto tra la parte della percentuale degli acquisti (tranne gli acquisti effettuati al di fuori degli Stati Membri) che riceve durante i quattro anni civili precedenti e la percentuale di contribuzione di questo Paese al budget del CERN durante lo stesso periodo.

21 PAESE SFAVORITO n Un Paese è dichiarato sfavorito se il suo Coefficiente di Ritorno Industriale è situato sotto la somma ponderata dei coefficienti di ritorno di: - 0,89 per i contratti di forniture; - 0,40 per i contratti di servizi industriali.

22 PAESI FAVORITI n Per le gare inviate tra il e il i Paesi favoriti, per i contratti di forniture, sono: La Francia, la Pologna, il Portogallo, la Rep. Ceca e la Svizzera; n Per le gare inviate tra il e il i Paesi favoriti, per i contratti di servizi industriali,sono: il Belgio, la Bulgaria, la Danimarca, la Francia, i Paesi Bassi, la Polonia, la Spagna, la Svizzera.

23 LE AGGIUDICAZIONI - GARE n Si applica solo per le forniture superiori ai CHF: n Quando lofferta più bassa è fatta da una ditta situata in un Paese in condizione sfavorita, il contratto le sarà attribuito; n Quando lofferta più bassa è fatta da una ditta proveniente da un Paese in situazione favorita, il CERN effettua delle trattative con i due offerenti meno cari nei Paese membri sfavoriti, ma solo nel caso che lo scarto tra le loro offerte e quella più bassa non superi il 20%; n Se la ditta meno cara di un Paese sfavorito accetta di allinearsi sullofferta più bassa, il contratto le sarà attribuito.

24 OFFERTE FATTE DA UN CONSORZIO n Quando una ditta presenta unofferta proveniente da diversi Stati membri oppure più ditte presentano insieme unofferta, questa è trattata come quella appartenente ad un Paese sfavorito, a condizione che il valore del materiale proposto dalla o dalle ditte di un Paese sfavorito non sia inferiore al 51% del valore totale del contratto. n Nel caso contrario, l offerta è trattata come quella di una ditta di un Paese favorito.

25 PAESE DORIGINE Conformemente alle norme imposte dalla Comunità Economica Europea (no. 2913/92 del Consiglio, 12 ottobre 1992): n Per i contratti di forniture, il Paese dorigine è quello in cui la merci è stato fabricato oppure dove lultima trasformazione maggiore ha avuto luogo; n Per i contratti di servizi industriali, il Paese dorigine è quello in cui ha sede la società offerente.

26 LE AGGIUDICAZIONI – SERVIZI INDUSTRIALI n Le aggiudicazioni vengono fatte sul principio di: Best Value for Money cioè lofferta con il miglior rapporto qualità/prezzo; n La ponderazione del prezzo non deve essere meno del 50% dellaggiudicazione; n La ponderazione della qualità non deve essere più del 50% dellaggiudicazione; n la regola di reallineamento non viene applicata per queste aggiudicazioni.

27 CONTATTI n Contatto commerciale al CERN per lItalia Dante Gregorio Tel Fax Sito web:

28 CONTATTI n Responsabile Relazioni con l Industria (ILO) Prof. Sandro Centro Università degli studi di Padova Dipartimento di Fisica G. Galilei Via F. Marzolo 8 I Padova Sito web:

29 INFORMAZIONI ULTERIORI n Visitate il sito Web del servizio acquisti del CERN:


Scaricare ppt "4 aprile 2012 CERN E INFN - ANCONA LE PROCEDURE DACQUISTO DEL CERN Dante Gregorio."

Presentazioni simili


Annunci Google