La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Di Francesca Larotonda Laboratorio di Economia Aziendale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Di Francesca Larotonda Laboratorio di Economia Aziendale."— Transcript della presentazione:

1 di Francesca Larotonda Laboratorio di Economia Aziendale

2 LA GESTIONE DEGLI SCAMBI CON LESTERO 1.Introduzione al commercio con lestero 2.La storia della liberalizzazione degli scambi allinterno dellEuropa 3.I rapporti commerciali con gli altri Paesi 4.Le dogane 4.1 Le destinazioni doganali 4.2 Laccertamento e i diritti doganali 5.IVA nel commercio internazionale 5.1 Gli scambi extracomunitari 5.2 Negli scambi intracomunitari 6.Il finanziamento pubblico per lesportazione 7. Il regolamento degli scambi con lestero 7.1 Il pagamento con assegni 7.2 Il pagamento a mezzo bonifico 7.3 Le rimesse documentarie 7.4 I crediti documentari

3 IL COMMERCIO CON LESTERO Il commercio con lestero è costituito dalle operazioni effettuate da operatori nazionali con operatori economici di Paesi esteri. Fattori che hanno determinato lincremento degli scambi internazionali: sviluppo dei mezzi di trasporti miglioramento delle vie di comunicazione abbattimento di barriere doganali e valutarie Vantaggi dellEURO: dallaumento della trasparenza e della comparabilità dei prezzi di prodotti e servizi allinterno dellUnione Economica e Monetaria (UEM); leliminazione delle fluttuazioni di cambio allinterno dellUEM

4 STORIA DELLA LIBERALIZZAZIONE DEGLI SCAMBI Comunità Economica Europea (CEE) Unione Europea (UE) Unione Economica e Monetaria (UEM)

5 I CONTROLLI DELLO STATO NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Controllo degli scambi: consiste nel porre dei limiti alle importazioni e alle esportazioni Controllo dei cambi: ha la funzione di verificare i movimenti monetari in entrata ed in uscita Tipi di Merci: a licenza a dogana a dogana controllata

6 LE DOGANE le dogane sono organi di politica economica e commerciale dello Stato dipendenti dal Ministero delle Finanze FUNZIONI la vigilanza sul rispetto della normativa laccertamento sanitario delle merci introdotte nel Paese il controllo alla frontiera dei movimenti di beni servizi e capitali la riscossione dei diritti che gravano sulle merci introdotte in Italia lapplicazione delle norme di polizia

7 Le destinazioni doganali la destinazione doganale è linsieme delle operazioni subite dalla merce dal momento in cui entra nel territorio italiano, o da quello in cui ne esce per essere esportata Laccertamento doganale Laccertamento doganale costituisce un procedimento amministrativo diretto allemissione della bolletta doganale e alla liquidazione dei diritti doganali I diritti doganali i diritti doganali sono costituiti dallinsieme delle somme riscosse dalle dogane in conformità alla vigente normativa sullo sdoganamento delle merci

8 LIVA NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE SCAMBI EXTRACOMUNITARI SCAMBI INTRACOMUNITARI

9 GLI SCAMBI EXTRACOMUNITARI IMPORTAZIONI OPERAZIONI IMPONIBILI AI FINI IVA Imponibile: Valore dei beni importati Importo dei diritti doganali Ammontare delle spese accessorie e di invio al luogo di destinazione ESPORTAZIONI OPERAZIONI NON IMPONIBILI AI FINI IVA

10 GLI SCAMBI INTRACOMUNITARI ACQUISTI INTRACOMUNITARI VENDITE INTRACOMUNITARI

11 IL FINANZIAMENTO PUBBLICO PER LESPORTAZIONE Crediti concessi: dai 18 ai 24 mesi, con solo lintervento del Mediocredito oltre i 24 mesi con lapplicazione anche del Consensus Richiedente finanziamento domanda mediocreditoMincomes + ICE valuta stila il contratto ed eroga limportovaluta

12 AGEVOLAZIONI PER LESPORTAZIONE vengono concesse per: fornitura di beni strumentali fornitura di beni di consumo durevoli fornitura di prodotti alimentari ottenuti attraverso un processo produttivo di trasformazione dei prodotti agricoli condizioni: che il contratto venga fatto in forma scritta che venga effettuato il pagamento di una percentuale di almeno il 15% al momento della fornitura rimborso in rate periodiche al massimo semestrali scadenza della prima rata non oltre sei mesi dal punto di partenza del credito pagamento dilazionato con utilizzo di cambiali avallate da una banca

13 FORFAITING forma molto ricorrente di smobilizzo di crediti verso clienti esteri molto simile allo sconto cambiario, in quanto listituto di credito anticipa al proprio cliente il valore attuale di un credito verso lestero operazioni Gli effetti ceduti devono: essere avallati da banca essere espressi in moneta forte facilmente negoziabile a condizioni di tassi favorevoli avere limporto minimo corrispondenti ad almeno dollari USA avere scadenza non superiore a 5 anni

14 Il regolamento degli scambi commerciali lintervento di banche tra gli operatori mercantili compensazione (countertrade) Può avvenire tramite baratto triangolazione buy-back scambi bilanciati

15 Regolamento tramite banca AssegniBonifico Rimessa documentariaCredito documentario

16 La rimessa documentaria EsportatoreImportatore Banca Trasmittente Banca presentatrice Invia merci Consegna documenti Pagamento o accettazione Invia documenti Invio somma riscossa o tratta accettata Pagamento o consegna tratta Consegna documenti

17 Il credito documentario Importatore - ordinante Esportatore - Beneficiario Banca Emittente Banca Avvisante Invio merci Richiesta dellapertura di un credito Notifica al beneficiario Consegna dei documenti Invio dei documenti Emissione della lettera di credito Regolamento tramite c/c reciproco


Scaricare ppt "Di Francesca Larotonda Laboratorio di Economia Aziendale."

Presentazioni simili


Annunci Google