La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA FATTURA Fiorella Mozzi. É un documento della compravendita che viene emesso dal venditore in duplice copia: una rimane al venditore, l'altra viene.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA FATTURA Fiorella Mozzi. É un documento della compravendita che viene emesso dal venditore in duplice copia: una rimane al venditore, l'altra viene."— Transcript della presentazione:

1 LA FATTURA Fiorella Mozzi

2 É un documento della compravendita che viene emesso dal venditore in duplice copia: una rimane al venditore, l'altra viene consegnata al compratore.

3 Ci sono due tipi di fattura: Immediata Quando viene emessa entro ventiquattro ore dalla data di consegna o di spedizione della merce Differita quando viene emessa entro il quindici del mese successivo dalla data di consegna o di spedizione della merce

4 Quando la fattura è differita può sorgere un problema legato al trasporto. La legge infatti richiede che il trasporto della merce sia sempre accompagnato da un documento della compravendita. In mancanza della fattura, il venditore emette il documento di trasporto (d.d.t.) Il d.d.t. quindi serve ad accompagnare la merce quando manca la fattura perché è differita.

5 Fattura immediata Parte descrittiva: ConsegnaTrasportoImballaggi Modalità di pagamento Sconti condizionati

6 Parte tabulare

7 Le Condizioni della compravendita Elementi essenziali Quantità di beni acquistati Cosa viene acquistato prezzo Elementi facoltativi Clausole della compravendita consegna Trasporto Imballaggi Modalità di pagamento sconti

8 Lo sconto è una riduzione del prezzo che il venditore concede al compratore. Lo sconto viene espresso in percentuale (%).

9 C i sono due tipi di sconti: Sconti condizionati Sono gli sconti che il venditore concede al compratore solo se si verificano determinate condizionati. Essi in genere si verificano sulle quantità o sulle modalità di pagamento. Es. se il compratore paga in contanti ha uno sconto. gli sconti condizionati vanno inseriti nella parte descrittiva della fattura.

10 S conti incondizionati Sono gli sconti che sono concessi al compratore senza alcuna condizione Es. saldi Essi vanno inseriti nella parte tabulare della fattura sotto il totale dellimporto.

11 Riguarda il luogo dove il venditore deve consegnare la merce al compratore. Si posso verificare due casi di consegna: franco magazzino venditore (f.m.v) franco magazzino compratore (f.m.c) La consegna deve essere indicata nella parte descrittiva della fattura.

12 Franco magazzino venditore La consegna è franco magazzino venditore o franco partenza quando il venditore deve consegnare la merce nei suoi locali. (Es. nel suo negozio) In questo caso tutti i costi e i rischi del trasporto della merce gravano sul compratore.

13 Franco magazzino compratore La consegna è franco magazzino compratore o franco destino quando il venditore deve consegnare la merce nel locale del compratore. Es. Casa del compratore In questo caso tutti i costi e rischi del trasporto e della merce gravano sul venditore.

14 Il trasporto della merce può essere effettuato dal: Compratore Venditore Vettore Il vettore è unazienda specializzata nel trasporto merci e persone.

15 Porto franco Il vettore viene pagato dal venditore prima della partenza. Poiché i costi di trasporto gravano sul venditore, la consegna è franco magazzino compratore (F.m.c) Porto assegnato Il vettore viene pagato dal compratore allarrivo della merce. Poiché i costi di trasporto gravano sul compratore, la consegna è franco magazzino venditore (F.m.v)

16 Sono degli involucri che servono a contenere e a proteggere la merce. Sinonimi: confezione, packing. Ci sono quattro tipi di imballaggi: Imballaggio gratuito (Es. cartoni per la pizza) Imballaggio fatturato a parte o a perdere (quando il compratore paga limballaggio) Imballaggio fornito dal compratore Imballaggio a rendere (quando il compratore deve restituire limballaggio al venditore).

17 Imballaggio a rendere Nel caso dellimballaggio a rendere, il venditore per assicurarsi che il compratore restituisca limballaggio, fa pagare al compratore una somma di denaro chiamata cauzione. La cauzione verrà restituita al compratore solo se il compratore consegna limballaggio.

18 Riguarda come il compratore deve pagare il venditore. Ci sono molti modi per effettuare il pagamento: 1. In contanti 2. Bancomat, carta di credito, assegno, bonifico 3. A rate 4. Tra aziende si usa pagare dopo 30,60,90 fino a 210 giorni.

19 Sono le spese che il venditore sostiene e che poi fa pagare al compratore come ad esempio le spese di trasporto, di installazione, di collaudo e di etichettatura.

20 Le spese accessorie possono essere: Documentate Quando è stato emesso il documento della compravendita che dimostra la spesa accessoria. Nella spesa è già inclusa liva. Devono essere inserite nella fattura dopo il totale comprensivo di iva perché su queste spese è già stata calcolata liva. Non documentate Quando non hanno uno specifico documento della compravendita. Non è inclusa liva nella spesa. Devono essere inserite in fattura prima della base imponibile perché su queste bisogna calcolare liva.


Scaricare ppt "LA FATTURA Fiorella Mozzi. É un documento della compravendita che viene emesso dal venditore in duplice copia: una rimane al venditore, l'altra viene."

Presentazioni simili


Annunci Google