La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CESENA RENATO SERRA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CESENA RENATO SERRA."— Transcript della presentazione:

1

2 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CESENA RENATO SERRA

3 ECONOMIA AZIENDALE CARICO ORARIO 2 ore in 1°classe 2 ore in 2°classe 7 ore in 3°classe 10 ore in 4°classe 9 ore in 5°classe biennio triennio

4 Che cosa studia lEconomia Aziendale??? Che cosa studia lEconomia Aziendale??? * Scienza che studia lazienda ed i suoi problemi di tipo organizzativo, gestionale e di rilevazione. * Scienza che studia lazienda ed i suoi problemi di tipo organizzativo, gestionale e di rilevazione. * I tre settori di studio sono quindi: * I tre settori di studio sono quindi: - Organizzazione - Gestione - Rilevazione - Organizzazione - Gestione - Rilevazione

5 Biennio Biennio Lattività economica Lazienda Gli scambi (fatture, IVA…) Il credito e i calcoli finanziari I mezzi di pagamento Lattività economica Lazienda Gli scambi (fatture, IVA…) Il credito e i calcoli finanziari I mezzi di pagamento

6 Triennio Triennio - Lazienda, la contabilità generale e la gestione patrimonio - reddito - I principali fatti di gestione e rilevazioni in P.D. e bilancio di esercizio - Lazienda, la contabilità generale e la gestione patrimonio - reddito - I principali fatti di gestione e rilevazioni in P.D. e bilancio di esercizio - Le forme e le strutture aziendali con le contabilità sezionali - La gestione finanziaria e il mercato mobiliare - Le forme e le strutture aziendali con le contabilità sezionali - La gestione finanziaria e il mercato mobiliare Principali operazioni di gestione che riguardano le imprese industriali con i relativi aspetti Controllo di gestione e principali metodi per la contabilità analitico gestionale civilistici e fiscali. Imposte sul reddito IRAP – IRPEG Normativa civilistica relativa al Bilancio di Esercizio e relativa analisi Principali operazioni di gestione che riguardano le imprese bancarie Principali operazioni di gestione che riguardano le imprese industriali con i relativi aspetti Controllo di gestione e principali metodi per la contabilità analitico gestionale civilistici e fiscali. Imposte sul reddito IRAP – IRPEG Normativa civilistica relativa al Bilancio di Esercizio e relativa analisi Principali operazioni di gestione che riguardano le imprese bancarie

7 LABORATORIO INFORMATICA LABORATORIO INFORMATICA La disciplina si avvale di ore di laboratorio di informatica da utilizzare per vari scopi… Contabilità Produzione di CD Internet programmi Ricerche

8 L'assegno BANCARIO è un titolo di credito a vista mediante il quale un soggetto (TRAENTE), che ha somme disponibili presso la banca, ordina alla banca stessa (TRATTARIO) di pagare una certa somma a favore proprio o di un'altra persona (BENEFICIARIO). Nell'Assegno BANCARIO, più comunemente chiamato A/B, compaiono quindi tre soggetti: Il TRAENTE, che è colui che emette l'assegno e ordina alla banca di effettuare il pagamento; Il TRATTARIO, che è rappresentato dalla banca che deve effettuare il pagamento; Il BENEFICIARIO, che è la persona a favore della quale l'assegno è stato rilasciato. Il beneficiario può coincidere anche con il traente quando serve per prelevare dal proprio c/c.

9 La legge stabilisce che ogni assegno bancario deve contenere: la denominazione di assegno bancario inserita nel contesto del titolo ed espressa nella lingua in cui esso è redatto; l'ordine incondizionato di pagare una somma determinata(che viene espressa sia in cifre che in lettere); il nome della banca che è designata a pagare(TRATTARIO); l'indicazione del luogo di pagamento; l'indicazione della data e del luogo dove l'assegno è emesso (molto importante dato che l'assegno deve essere incassato entro 8 giorni se è pagabile sulla piazza di emissione,e entro 15 giorni se è pagabile fuori piazza); la sottoscrizione di colui che emette l'assegno bancario (si tratta cioè della firma del TRAENTE che deve coincidere con quella depositata presso la banca in occasione dell'apertura del rapporto di c/c). L'assegno bancario può inoltre contenere il nome della persona a favore della quale è stato emesso(BENEFICIARIO), al posto di tale indicazione, l'assegno può essere emesso a favore dello stesso traente (cioè "a me stesso"),oppure può essere emesso al portatore.

10 __________________________________ euro (luogo) (data di emissione) BANCA POPOLARE DI CESENA A vista pagate per questo Assegno Bancario Euro_______________________________________ A _________________________________________________ C/C n. _______ ________________________ A/B n. _______ (firma leggibile) #12.350,00 Dodicimilatrecentocinquanta/00_____________________ Bianchi Filippo________________________________ 12176/A 2158/258 Compiliamo lAssegno Bancario CESENA15/11/2000


Scaricare ppt "ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CESENA RENATO SERRA."

Presentazioni simili


Annunci Google