La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La fatturazione e LIVA ISS Liceo Classico G. Leopardi San Benedetto del Tronto IPSSCT CECI - Sede coordinata di Cupra Marittima Dipartimento di Economia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La fatturazione e LIVA ISS Liceo Classico G. Leopardi San Benedetto del Tronto IPSSCT CECI - Sede coordinata di Cupra Marittima Dipartimento di Economia."— Transcript della presentazione:

1

2 La fatturazione e LIVA ISS Liceo Classico G. Leopardi San Benedetto del Tronto IPSSCT CECI - Sede coordinata di Cupra Marittima Dipartimento di Economia Aziendale

3 La fattura 2 La fattura è il documento più importante della vendita; E obbligatoria per legge; ha una funzione fiscale (contiene il calcolo dellIVA); ha una funzione di legge (è resa obbligatoria dal C.C.); contiene tutte le condizioni del contratto quindi ha una funzione di controllo e di informazione del compratore. Può essere immediata accompagna la merce Può essere differita emessa entro il 15 del mese successivo Lemissione della fattura immediata evita lemissione del D.d.t. La fattura deve avere la data di emissione e una numerazione progressiva.

4 Contenuto della fattura 3 La fattura va compilata nelle sue due parti. –Parte descrittiva che contiene: Il numero, la data, i dati relativi a chi lemette (venditore) i dati relativi al venditore; le condizioni relative alla consegna, allimballaggio, al paga- mento; –La parte tabellare che descrive la merce e presenta i conteggi relativi allimporto delle merci, allIVA. Quindi: quantità, prezzo unitario, importo, eventuali sconti, spese accessorie relative al trasporto, allimballaggio, al montaggio, ecc., aliquota IVA da applicare a quel tipo di merce, totale a debito del compratore (ciò che costui deve pagare).

5 Documento di trasporto

6 Modello di fattura Parte descrittiva parte tabellare

7 La fattura secondo le leggi 6 Le fatture, nel rispetto dei contenuti di cui ho parlato, possono essere scritte in forma libera, a mano, a macchina o con il computer; devono essere conservate per 10 anni; sono esonerati dallemettere fattura (salvo che non venga richista dal cliente): 1) I commercianti al dettaglio; 2) gli albergatori; 3) i ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, ecc.; 4) coloro che trasportano persone; Gli operatori di cui sopra sono però tenuti a rilasciare altri documenti di vendita quali le ricevute o lo scontrino fiscale

8 LIVA (1) 7 LIVA è unimposta : indiretta: in quanto colpisce luso che si fa del reddito (consumo) e non il reddito stesso; proporzionale: la percentuale pagata non cambia sia se compro ad esempio una TV e sia se ne compro 10; generale: perché rigurda tutti i cittadini che consumano il proprio denaro; neutra: in quanto limposta pagata su un qualsiasi prodotto non risente del numero di passaggi necessari alla merce per giungere dal produttore al consumatore finale (che colui che effettivamente paga limposta). che richiede agli operatori una serie di adempimenti: tenere dei registri, emettere fatture, scontrini, ricevute, dichiarare linizio dellattività, avere una partita IVA. Caratteristiche dellimposta

9 LIVA (2) 8 LIVA si applica alle cessioni di beni e servizi, nel territorio dello Stato, nellesercizio di arti e professioni e ai beni importati. Presupposto OGGETTIVO: ci deve essere cioè la vendita di beni o di servizi Presupposto SOGGETTIVO: la vendita o la prestazione di servizi deve essere effettuata per essere SOGGETTA ad IVA da: impren- ditori, artigiani, commercianti, professionisti Presupposto TERRITORIALE: le operazioni di vendita o prestazione di servizi devono av- venire allinterno del territorio dello Stato SE MANCANO UNO DI QUESTI REQUISITI LE OPERAZIONI NON SONO SOGGETTE AD IVA

10 Quali operazioni sono soggette ad IVA? 9 Sono soggette ad IVA le operazioni che hanno tutti i presupposti prima esposti. Tali operazioni vanno fat- turate. Si dividono in operazioni: imponibili - su di esse si calcola limposta prevista dalla legge non imponibili - sulle quali non si calcola limposta per evitare che lIVA venga applicata due volte; esenti - sulle quali non si calcola limposta per motivi, sociali ed economici (spese mediche, gli interessi, le assicurazioni, la scuola, ecc.) Non sono soggette ad IVA perché considerate, dalla legge operazioni non rientranti nel campo di applicazione dellimposta: la vendita di terreni agricoli (non edificabili); la vendita di aziende; i conferimenti dei soci alle società; le vendite di giornali, quotidiani, ecc.

11 La base imponibile 10 E limporto sul quale viene calcolata limposta. Si calcola: Quantità delle merci x prezzo unitario - sconto mercantile + Spese accessorie (trasporto, collaudo, facchinaggio, ecc.) + imballaggi (se addebitati in fattura perché ceduti) Non fanno parte della base imponibile gli interessi di mora, le spese documentate (per le quali cioè cè una regolare fattura). Vanno fatturati ma sono esenti da IVA gli interessi dovuti al venditore per dilazioni di pagamento accordate al compratore.

12 Alcuni approfondimenti: gli sconti 11 Sconto incondizionato viene applicato in misura fissa. Deve essere sottratto allimporto delle merci prima del calcolo dellIVA. Non tiene conto del tempo. Sconto mercantile E quello sconto che viene applicato sul prezzo della merce senza considerare il tempo. E una percen- tuale da applicare sullimporto delle merci in modo secco: 1.000,00 x 5% = 50,00 Sconto mercantile Sconto condizionato la fattura contiene una condizione: sconto del 5% se oppure, ad esempio, del 3% per essendo anchesso uno sconto mercantile non tiene conto del tempo. Sconto commerciale E solitamente concesso per favorire un pagamento prima del termine del compratore. Se paghi 2 mesi prima i 5.000,00 che mi devi ti concedo uno sconto del 10%. Si applica la stessa formula dellinteresse: 5.000,00x10x2 = 83,33 Sconto 1200 commerciale

13 Alcuni approfondimenti: le spese accessorie 12 Spese non documentate Sono spese sostenute dal venditore per conto del compratore. Vengono adde- bitate forfettariamente cioè stimando limporto della prestazione. Si riferi- scono: al trasporto fatto con il mezzo del venditore; alle spese di carico delle merci sui mezzi di trasporto; alle spese per linstallazione e collaudo di macchine Ripeto: VANNO AGGIUNTE ALLA BASE IMPONIBILE Spese documentate Sono spese anticipate dal venditore contenute in un documento giustificativo (fattura). Si riferiscono a spese del tipo di quelle indicate a fianco. Su di esse lIVA è gia stata calcolata quindi : NON FANNO PARTE DELLA BASE IMPONIBILE. Anche i bolli di cambiali tratte sono considerati come le spese documentate.

14 Alcuni approfondimenti: Gli imballaggi 13 Limballaggio è gratuito: è il caso delle bottiglie e degli altri contenitori con i quali vengono confezionati i prodotti. In tal caso il costo dellimballaggio è già compreso nel prezzo di vendita. Pertanto non risulta in fattura. Limballaggio è fatturato: è il caso di contenitori, cassette, damigiane vendute con le merci: il costo dellimballaggio viene addebitato in fattura (di solito tale costo va a far parte delle spese documentate); limballaggio è a rendere: il contenitore va restituito al venditore una volta consumata o scaricata la merce. In tal caso non cè passaggio di proprietà e la fattura può contenere la cauzione che è una garanzia per il venditore sulla restituzione dellimballaggio stesso (bottiglie di vetro dellacqua minerale, damigiane per il vino, ecc.)

15 Il calcolo dellIVA in presenza di più aliquote e spese accessorie 14 La legge prevede che in presenza di spese accessorie, su di esse, si deve applicare la stessa aliquota delle merci. Se la fattura contiene merci sulle quali si devono applicare due aliquote? Le spese accessorie vanno ripartite in proporzione ai singoli imponibili. Es.: Vengono vendute due merci - La merce A per 1.000,00 IVA 20% - La merce B per 2.000,00 IVA 4%Spese accessorie 300,00 calcolo: 300,00 = 0,10 coeff. x 1.000,00 = 100,00 (20%) 1.000, ,00 di ripartox 2.000,00 = 200,00 ( 4%) LIVA è data dal 20% di 1.100,00 (1.000,00+100,00) = 220,00 e dal 4% di 2.200,00 (2.000,00+200,00) = 88,00 Il totale dellIVA è, pertanto, di 308,00


Scaricare ppt "La fatturazione e LIVA ISS Liceo Classico G. Leopardi San Benedetto del Tronto IPSSCT CECI - Sede coordinata di Cupra Marittima Dipartimento di Economia."

Presentazioni simili


Annunci Google