La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Provincia di Napoli Il Bilancio Ambientale della Provincia di Napoli Anni 2002 - 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Provincia di Napoli Il Bilancio Ambientale della Provincia di Napoli Anni 2002 - 2003."— Transcript della presentazione:

1 Provincia di Napoli Il Bilancio Ambientale della Provincia di Napoli Anni

2 1. Le fasi di sperimentazione ed il percorso di redazione Analisi politiche, programmi e impegni dellEnte Politiche ambientali Conti fisici Conti monetari Coinvolgimento stakeholder, trasparenza e governance Le fasi principali Scelta degli indicatori fisici per la rendicontazione Rilevazione dati e creazione di sistemi informativi e standardizzazione Identificazione degli interventi ambientali, loro monetizzazione e riclassificazione della spesa Definizione mappa stakeholder locali e loro coinvolgimento nellidentificazione degli aspetti ambientali di maggiore significatività Definizione degli ambiti di rendicontazione

3 2. Le fasi ed il percorso Processo attivato Documenti prodotti Rapporto sulle politiche dellEnte Documento informativo agli stakeholder Piano dei conti fisici Riclassificazione delle spese ambientali Analisi documentali Conferenza stampa e seminario informativo Interviste ad assessori e coordinatori Incontri mirati con gli stakeholder Informativa in giunta Feedback continuo con i dirigenti

4 3. Gli ambiti di competenza della Provincia di Napoli 1 Attività produttive: agricoltura, industria, commercio ed artigianato, turismo 2 Risorse idriche 3 Tutela, gestione e valorizzazione dellambiente naturale (Aree protette, parchi, flora e fauna) 4 Pianificazione e gestione in tema di rifiuti 5 Pianificazione e monitoraggio relativo ai fenomeni di inquinamento atmosferico, elettromagnetico ed acustico – pianificazione delle fonti di energia 6 Azioni di informazione, educazione, formazione e partecipazione 7 Pianificazione, gestione e regolazione della mobilità locale – mobilità sostenibile 8 Gestione del territorio e uso del suolo 9 Sistema di gestione ambientale interno allente e altri ambiti Lavori pubblici e infrastrutture

5 4. Gli impegni e le politiche dellEnte Ambiti di competenzaObiettivi e impegni prioritari ATTIVITA PRODUTTIVE: AGRICOLTURA, INDUSTRIA, COMMERCIO E ARTIGIANATO, TURISMO - - potenziamento e riqualificazione dellagricoltura - sostegno e valorizzazione dei prodotti tipici della Provincia - - promozione delle risorse turistiche quali risorse strategiche per lo sviluppo locale - - conservare e valorizzare lo straordinario patrimonio archeologico, storico, artistico, paesaggistico e ambientale della Provincia di Napoli - - recuperare insediamenti industriali dismessi e trasformarli in aree attrezzate per linsediamento di piccole imprese e attività artigianali o per servizi pubblici - - incentivare le imprese alla certificazione di qualità ambientale - - promozione e sostegno delle attività produttive nellottica dello sviluppo sostenibile

6 Ambiti di competenzaObiettivi e impegni prioritari RISORSE IDRICHE - incrementare lefficienza nella gestione e pianificazione delluso delle risorse idriche migliorare la capacità depurativa nellambito della Provincia - attuare interventi di risanamento del sistema idrografico superficiale - ridurre i pericoli per lecosistema e la salute umana derivanti da emissioni di sostanze nocive in acqua 5. Gli impegni e le politiche dellEnte

7 6. le fasi del processo di dialogo con gli stakeholder Quali strumenti Definizione obiettivi e ambiti Preparazione e mappatura stakeholder Attivazione strumenti partecipazione Sviluppo processo Valutazione e ridefinizione della strategia (loutput come base del cambiamento) Workshop per categorie di stakeholder, questionari, interviste dirette

8 OBIETTIVI condividere il sistema di rendicontazione verificare lesaustività dei parametri di rendicontazione integrare elementi nuovi verificare chiarezza e leggibilità degli indicatori inserire altre informazioni suggerimenti ? 7. Perchè coinvolgere gli stakeholder?

9 8. Il coinvolgimento degli stakeholder LAPPROCCIO Definizione delle categorie degli stakeholder per ogni ambito di rendicontazione Individuazione dei soggetti Creazione di un archivio Dare informazioni e raccogliere informazioni GLI STRUMENTI UTILIZZATI lettera, telefonate formali, informali, istituzionali, fax di workshop, documento informativo, questionario PRESENTAZIONE DEL BILANCIO AMBIENTALE APPROVATO

10 9. I conti fisici Per ogni ambito di rendicontazione, sono stati individuati indicatori fisici (DPSIR) indicatori dellUnione Europea (ICE) - correlati agli ambiti di rendicontazione, per valutare le ricadute ambientali anche delle attività dellEnte, in relazione alle politiche e agli obiettivi esplicitati - selezionati per essere indicativi per le politiche degli amministratori e di monitoraggio per gli stakeholder

11 10. Gli indicatori fisici per ambiti di rendicontazione IndicatoriSottoindicatori Unità di misura Valore - Sostegno e incentivazione per la certificazione di qualità ambientale - Ridurre i problemi ambientali delle imprese ad impatto rilevante - Promuovere la razionalizzazione del consumo energetico Imprese certificate ISO n°53 Impianti a rischio di incidente rilevante n°33 Scarichi industriali autorizzati n°6 Consumi elettrici industriali GWh1894,5 Fabbisogno idrico industriale mc/ann o Attività produttive Politiche ed impegni

12 Indicatori Sotto indicatori Unità di misura Valore - eseguire monitoraggi sulla qualità delle acque e sugli impianti di estrazione e scarico - salvaguardare la qualità delle risorse idriche % costa balneabile %79,05 Stima dei carichi di azoto e fosforo suscettibili di essere veicolati verso il mare azotokg fosforokg Azioni di monitoraggio e censimento sulla qualità e quantità delle risorse idriche e sui prelievi Politiche e impegni 11. Gli indicatori fisici per ambiti di rendicontazione

13 Indicatori Sotto indicatori Unità di misura Valore tutelare i parchi marini, la balneazione, la molluschicoltura - controllo dell'inquinamento delle acque e delle sue cause, interventi di disinquinamento - salvaguardia delle aree costiere - iincrementare le procedure di controllo sugli scarichi impianti di depurazione centralizzati regionali esistentin°6 autorizzatin°5 autorizzazioni alla trivellazione pozzi n°30 concessioni allutilizzo di acque sotterrane n° Gestione nelluso delle risorse idriche Politiche e impegni 12. Gli indicatori fisici per ambiti di rendicontazione

14 13. I conti monetari obiettivo: identificare gli interventi ambientali allinterno delle voci di spesa contenute nel bilanci consuntivi 2001 e bilancio previsionale 2002 dellEnte; riclassificare tali spese ambientali spese ambientali: interventi che hanno funzione diprevenire, ridurre, eliminare linquinamento come ogni altra causa di degrado dellambiente.

15 14. I conti monetari Il tentativo è quello di introdurre, accanto alle più tradizionali valutazioni di efficacia e di efficienza della spesa pubblica, una classificazione che possa aiutare a rilevare il divario tra le risorse messe a disposizione del singolo settore dintervento da parte dellEnte, le risorse effettivamente erogate e gli obiettivi di politica ambientale

16 la riclassificazione delle spese ambientali riclassificazione delle spese realizzata seguendo la matrice EPEA riclassificazione basata sugli ambiti di rendicontazione della Provincia 15. I conti monetari

17 16. Il piano dei conti per ognuna delle 10 competenze e per gli ambiti di rendicontazione Impegni strategici Politiche Attività Conti fisici Conti monetari Indicatori fisici per competenza e ambito di rendicontazione Individuazione e riclassificazione delle spese ambientali dellEnte per competenza e ambito di rendicontazione Dichiarazione- esplicitazione rendere conto delle ricadute ambientali delle attività dellEnte relativamente agli impegni dichiarati

18 17. Il piano dei conti fisici Competenza ambientale 1 impegni e obiettivi strategici impegni e obiettivi strategici politiche 1 attività 1 indicatori fisici 1 politiche 2 attività 2 indicatori fisici 2 ambito di rendicontazione 1 ambito di rendicontazione 2

19 ANALISI DEI BILANCIO CONSUNTIVO DELLA PROVINCIA PER LESERCIZIO FINANZIARIO 2001 E PREVISIONALE 2002 Le tabelle di sintesi dei conti monetari sono ordinate per: 1- metodologia di riclassificazione matrice EPEA ambiti di rendicontazione 2- ed allinterno di ognuna, per: tipologia di spesa (spese correnti e investimenti) esercizio finanziario 18. I dati monetari

20 19. I dati monetari del conto EPEA per il consuntivo 2001 Totale spesa corrente da consuntivo ,11 Totale spesa in c/capitale da consuntivo ,18 CodiceSotto-conto EPEa CorrenteCapitaleIndice di Incidenza sulla spesa ambientale % su spesa corrente 2001 % su spesa c/capitale Protezione dellaria e del clima ,290,001,70,34%0,00% 2Gestione delle acque di scarico ,220,002,30,46%0,00% 3Gestione dei rifiuti ,780,000,20,03%0,00% 4Difesa del suolo e delle acque del sottosuolo ,230,001,70,33%0,00% 5Abbattimento del rumore e delle vibrazioni 0,00 0,00,00% 6Protezione della biodiversità e tutela del paesaggio , ,524,50,76%0,38% 7Protezione contro le radiazioni 0,00 0,00% 8Ricerca e sviluppo 0,00 0,00% 9Altre attività di protezione ambientale , ,2589,617,58%0,19% Totale , ,77100%19,51%0,57%

21 20. I dati monetari del conto EPEA per il preventivo 2002 Totale spesa corrente da previsionale ,90 Totale spesa in c/capitale da previsionale ,94 CodiceSotto-conto EPEa CorrenteCapitaleIndice di Incidenza sulla spesa ambientale % su spesa corrente 2001 % su spesa c/capitale Protezione dellaria e del clima , ,004,20,09%2,09% 2Gestione delle acque di scarico ,730,000,10,04%0,00% 3Gestione dei rifiuti 0,00 0,00,00% 4Difesa del suolo e delle acque del sottosuolo ,170,0013,65,00%0,00% 5Abbattimento del rumore e delle vibrazioni 0,00 0,00,00% 6Protezione della biodiversità e tutela del paesaggio , ,121,60,55%0,02% 7Protezione contro le radiazioni 0,00 0,00% 8Ricerca e sviluppo 0,00 0,00% 9Altre attività di protezione ambientale , ,0880,521,12%12,08 Totale , ,20100%26,81%14,20% Bilancio di previsione 2002

22 21. I dati monetari degli ambiti di rendicontazione del consuntivo 2001 CodiceAmbito di rendicontazione CorrenteCapitaleIndice di Incidenza sulla spesa ambientale % su spesa corrente 2001 % su spesa c/capitale Agricoltura ,400,002,20,43%0,00% 1.2Turismo e cultura , ,695,10,97%0,08% 2.3Gestione demlluso delle risorse idriche , ,526,21,07%0,46% 3.1Conservazione e miglioramento dellambiente naturale ,590,006,71,33%0,00% 4.1Pianificazione in materia di rifiuti ,97413,170,90,18%0,00% 4.2Attività di gestione in materia di rifiuti ,37206,580,40,08%0,00% 5.2Gestione sostenibile della risorsa aria ,10877,971,90,37%0,00% 5.3Promozione per la riduzione degli impatti 9.551,8751,650,00,01%0,00% 5.6Promozione in materia di energia ,000,10,02%0,00% segue Conto consuntivo 2001

23 Totale spesa corrente da consuntivo ,11 totale spesa in c/capitale da consuntivo , I dati monetari degli ambiti di rendicontazione del consuntivo 2001 CodiceAmbito di rendicontazione CorrenteCapitaleIndice di Incidenza sulla spesa ambientale % su spesa corrente 2001 % su spesa c/capitale Programmazione ambientale partecipata e condivisa ,83154,940,40,07%0,00% 6.2Promozione di attività di informazione, formazione ed educazione ,12103,291,30,26%0,00% 7.1Introduzione di principi di sostenibilità nella pianificazione e nella regolazione della mobilità ,540,000,90,19%0,00% 7.2Gestione della mobilità , ,161,30,24%0,03% 7.2Gestione della mobilità (risorse trasferite al CTP) ,690,0070,213,83%0,00% 8.1Pianificazione sostenibile delluso del territorio ,20180,760,20,04%0,00% 8.2Attività di gestione del territorio ,12723,042,20,43%0,00% Totale , ,77100,019,51%0,57% (segue)

24 23. I dati monetari degli ambiti di rendicontazione del preventivo 2002 Totale spesa corrente da previsionale ,90 Totale spesa in c/capitale da previsionale ,94 CodiceCompetenzaCorrenteCapitaleIndice di Incidenza sulla spesa ambientale % su spesa corrente 2002 % su spesa c/capitale Attività produttive , ,4331,48,05%4,98% 2 Risorse idriche , ,154,31,51%0,11% 3 Tutela, gestione e valorizzazione dellambiente naturale , ,002,80,93%0,13% 4 Pianificazione e gestione in tema di rifiuti 0,00 0,00,00% 5 Pianificazione e monitoraggio relativo ai fenomeni di inquinamento atmosferico, elettromagnetico e acustico - pianificazione delle fonti di energia , ,0011,61,89%3,39% 6 Azioni di informazione, educazione, formazione e partecipazione , ,719,80,56%4,37% 7 Pianificazione, gestione e regolazione della mobilità locale - mobilità sostenibile , ,000,80,05%0,37% 7 Pianificazione, gestione e regolazione della mobilità locale - mobilità sostenibile (risorse trasferite al CTP) ,370,0020,57,52%0,00% 8 Gestione del territorio e uso del suolo , ,5417,66,23%0,18% 9 Sistema di gestione ambientale interno allente e altri ambiti , ,980,30,08%0,04% 10 Lavorui pubblici 0, ,391,20,00%0,63% Totale , ,20100%26,81%14,20% Bilancio di previsione 2002

25 24. Liter istituzionale di approvazione del Bilancio Ambientale Esame del documento da parte dellAssessore al Bilancio (referente di progetto) Esame della Commissione Bilancio e Ambiente della Provincia Approvazione del Bilancio Ambientale in Giunta Provinciale Approvazione del Bilancio Ambientale in Consiglio Provinciale

26 25. I programmi futuri Comunicare i risultati del progetto in un documento di sintesi da distribuire ai 92 comuni della Provincia Attivare il confronto nel Forum di Agenda 21 sul Bilancio Ambientale ed in particolare sugli indicatori fisici Integrare il sistema di contabilità ambientale con gli strumenti di programmazione dellEnte Redigere il secondo Bilancio Ambientale per lanno 2002 e 2003 effettuandone un confronto con quello del 2001 e 2002


Scaricare ppt "Provincia di Napoli Il Bilancio Ambientale della Provincia di Napoli Anni 2002 - 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google