La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Curatrice Grafica: Aspesi Mariagrazia Classi seconde Secondaria di primo grado Istituto Scolastico Comprensivo Progetto Essere Cittadini Anno scolastico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Curatrice Grafica: Aspesi Mariagrazia Classi seconde Secondaria di primo grado Istituto Scolastico Comprensivo Progetto Essere Cittadini Anno scolastico."— Transcript della presentazione:

1 Curatrice Grafica: Aspesi Mariagrazia Classi seconde Secondaria di primo grado Istituto Scolastico Comprensivo Progetto Essere Cittadini Anno scolastico

2 Curatrice grafica. Aspesi Mariagrazia libertà diritti doveri Art.1 La Repubblica italiana… Presentazione realizzata dallinsegnante Funzione Strumentale per il Progetto: Aspesi Mariagrazia

3

4 Che cosè un CCRR Un momento di educazione alla partecipazione per tutti i cittadini un occasione di intervento positivo in quanto le condizioni di vita dei bambini costituiscono gli indicatori ambientali primari della vita di tutta la comunit à.

5 Per questo diciamo grazie allAmministrazione Comunale allAmministrazione Comunale ai nostri insegnanti ai nostri insegnanti allAssociazione Amici della Terra LombardiaallAssociazione Amici della Terra Lombardia I CCRR rendono i bambini e i ragazzi cittadini a tutti gli effetti.

6 La difficile ricerca del cittadino nella lunga strada della storia Il punto di partenza … al presente Dal passato …

7 I bambini invisibili

8 I diritti dei bambini Categorie generalicategorie specificheesempi il diritto alla sopravvivenzavitaSalute alloggio; cibo; assistenza sanitaria il diritto allo sviluppoEducazioneistruzione tempo libero libertà di pensiero accesso alle informazioni scuolagioco il diritto di tutela protezione da tutti i tipi di violenza e di sfruttamento; diritto alla famiglia; protezioni da abusi del sistema giudiziario e penale; guerra tortura, arresto il diritto di partecipazione libertà di esprimere : ۔ le proprie opinioni ۔ la propria personalità libertà di associazione

9 Convenzione ONU 1989 Il bambino ha diritto alla libertà di associazione e di riunione pacifica. Art. 15: Il bambino ha diritto alla libertà di associazione e di riunione pacifica. Art. 12: Art. 12: Il bambino deve poter esprimere la propria opinione su tutte le cose che lo riguardano. Quando si prendono decisioni che lo riguardano, prima di decidere deve essere ascoltato. Art. 13Il bambino ha diritto di esprimersi con la parola, lo scritto, il disegno, la stampa, la recitazione… Art. 13: Il bambino ha diritto di esprimersi con la parola, lo scritto, il disegno, la stampa, la recitazione… Art. 14: Art. 14: Gli Stati devono rispettare il diritto del bambino alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione.

10 Noi siamo i bambini-cittadini Partecipiamo alla vita del nostro Paese a partire dalla scuola Possiamo candidarci Possiamo votare i nostri rappresentanti Possiamo prendere delle decisioni

11 Stabilisce sia le modalità di costituzione, votazione ed elezione, sia i diritti e i doveri del CCRR, i suoi ambiti di attività, nonché i diritti e i doveri del Comune verso il CCRR Ma cè un elemento veramente INNOVATIVO Lo Statuto del CCRR

12 Il nostro Statuto promuove il principio di parità di genere sancito dallart. 51 della Costituzione Viene stabilita la parità di genere tra Consiglieri e Consigliere, che dovranno sempre essere in numero pari.

13 A che cosa serve un CCRR? A prepararci a diventare i cittadini di domani, a diventare coloro che opereranno collettivamente per lo sviluppo economico ed il benessere sociale Di che cosa abbiamo bisogno?

14 Più verde…. …uno spazio per graffiti… Un nome per la nostra scuola Bagni nuovi Il Parco… La sicurezza stradale… Un luogo di ritrovo Armadietti..…registratori

15 La candidatura Non è stato facile decidere di candidarsi: paure, timori e tante perplessità. Abbiamo provato tutti ad immedesimarci nella parte del candidato o della candidata, tutti abbiamo abbozzato il nostro manifesto elettorale e pensato al nostro programma elettorale … Il 20 aprile 2008 allAlbo del CCRR sono state pubblicate le liste dei candidati e delle candidate: 42 alunni hanno deciso di scendere in campo

16 I manifesti elettorali

17 Le elezioni 5 maggio 2008 abbiamo votato Estata unemozione entrare in una cabina elettorale e deporre la nostra scheda in unurna elettorale Certificato elettorale Elettorato attivo Elettorato passivo Seggio elettorale Scheda elettorale Presidente di seggio Scrutatori Schede nulle Schede bianche

18

19 Il nostro CCRR

20 La pre - consulta E lassemblea preliminare durante la quale si elegge il Sindaco, si nominano gli Assessori e i loro collaboratori e si stabiliscono le regole di lavoro del CCRR in vista dellinsediamento ufficiale. 22 maggio 2008

21 La votazione in pre-consulta Si va al ballottaggio PROVASOLI BENETOLO

22 Il ballottaggio Che tensione!

23 Abbiamo la sindaco junior! Ora, al lavoro! Rileggiamo i programmi, discutiamo e assegniamo gli incarichi Rileggiamo i programmi, discutiamo e assegniamo gli incarichi

24 Il CCRR è organizzato In quella sede abbiamo capito come la democrazia vuol dire accettazione e condivisione delle idee di tutti, senza però annullare le differenze di opinione.

25 Ecco la squadra del nostro CCRR

26 LA SINDACO JUNIOR BENETOLO MIRIAM CLASSE 2 D

27 VICESINDACO PROVASOLI DAVIDE PROVASOLI DAVIDE CLASSE 2 A

28 ASSESSORE AL VERDE CIPOLLA JLENIA CLASSE 2 A CLASSE 2 A

29 CONSIGLIERI DELEGATI AL VERDE REGUZZONI MARTINA VIGLIONE VALENTINA

30 ASSESSORE ALLA VIABILITA BANZI CHIARA CLASSE 2 C

31 CONSIGLIERI DELEGATI ALLA VIABILITA REBELLATO LUCA CERAUDO LUCA

32 ASSESSORE ALLE STRUTTURE SCOLASTICHE RICCARDO SILVESTRI CLASSE 2 B

33 CONSIGLIERI DELEGATI ALLE STRUTTURE SCOLASTICHE MASIERO CAMILLA BELLATO LAURA

34 ASSESSORE ALLE POLITICHE GIOVANILI PROVASOLI DAVIDE PROVASOLI DAVIDE CLASSE 2 A

35 CONSIGLIERI DELEGATI ALLE POLITICHE GIOVANILI RANIERI LUCIA GALLELLI ALESSIO

36 SEGRETARIO E VICESEGRETARIO PUTIGNANO ALBERTO GUGLIELMETTI CRISTIAN

37 TESORIERE SANITATE STEFANO

38 Consiglio Comunale Aperto Insediamento ufficiale Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze 3 giugno 2008

39

40 Il nostro CCRR Che cosa farà Da settembre dovrà cercare di realizzare il programma elettorale dei vari consiglieri. Per dar voce alle nostre idee, farle incontrare con le autorità pubbliche e realizzare una vera collaborazione tra cittadini e Stato.

41 I nostri diritti e i nostri doveri esprimere la nostra libera opinione allinterno del CCRR e di fronte agli organi della Pubblica Amministrazioneesprimere la nostra libera opinione allinterno del CCRR e di fronte agli organi della Pubblica Amministrazione formulare proposte per il territorioformulare proposte per il territorio essere ascoltati essere ascoltati non possiamo essere lesi o umiliati da alcuno nel libero esercizio delle nostre funzioninon possiamo essere lesi o umiliati da alcuno nel libero esercizio delle nostre funzioni rispettare ogni cittadino, le istituzioni e gli organismi con i quali entriamo in rapportorispettare ogni cittadino, le istituzioni e gli organismi con i quali entriamo in rapporto attenerci alle regole della pubblica Amministrazione.attenerci alle regole della pubblica Amministrazione. tenere informati i nostri coetanei, e in particolare i nostri compagni di classe, dei lavori svolti come Consiglieritenere informati i nostri coetanei, e in particolare i nostri compagni di classe, dei lavori svolti come Consiglieri confrontarci con loro perché ciascuno di noi è portavoce della classe che rappresenta e che lo ha eletto.confrontarci con loro perché ciascuno di noi è portavoce della classe che rappresenta e che lo ha eletto.

42 I doveri del Comune ascoltare le nostre proposte, impegnandosi a trovare le risorse economiche necessarie per dare attuazione a progetti formulati e condivisiascoltare le nostre proposte, impegnandosi a trovare le risorse economiche necessarie per dare attuazione a progetti formulati e condivisi stanziare le somme occorrenti a garantire il funzionamento del CCRRstanziare le somme occorrenti a garantire il funzionamento del CCRR il Sindaco può consultare il CCRR su tutti gli argomenti che riguardino la quotidianità dei giovani di Cardano al Campo il Sindaco può consultare il CCRR su tutti gli argomenti che riguardino la quotidianità dei giovani di Cardano al Campo

43 Il nostro impegno Il CCRR si riunisce durante tutto lanno scolastico, in date e orari concordati al suo internoIl CCRR si riunisce durante tutto lanno scolastico, in date e orari concordati al suo interno Il CCRR è convocato almeno una volta lanno alla presenza del Consiglio Comunale. Il CCRR è convocato almeno una volta lanno alla presenza del Consiglio Comunale. Il Sindaco e la Giunta del CCRR partecipano, almeno una volta lanno, ad una manifestazione pubblica organizzata dallAmministrazione comunale.Il Sindaco e la Giunta del CCRR partecipano, almeno una volta lanno, ad una manifestazione pubblica organizzata dallAmministrazione comunale. Il Sindaco del CCRR affiancherà per una giornata il Sindaco del Comune nellattività amministrativa.Il Sindaco del CCRR affiancherà per una giornata il Sindaco del Comune nellattività amministrativa.

44 Che cosa ci lascerà lesperienza del CCRR la possibilità di aver provato il meccanismo della democrazia e della partecipazione la capacità di affrontare la prossima vita da cittadini con un bagaglio di esperienza non indifferente

45 Noi siamo Cittadini junior Cittadini Italiani Cittadini Europei Cittadini del Mondo


Scaricare ppt "Curatrice Grafica: Aspesi Mariagrazia Classi seconde Secondaria di primo grado Istituto Scolastico Comprensivo Progetto Essere Cittadini Anno scolastico."

Presentazioni simili


Annunci Google