La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

5° Corso Teorico-Pratico sui Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva Società Italiana di Neurofisiologia Clinica AA OO Ospedali Riuniti di Bergamo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "5° Corso Teorico-Pratico sui Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva Società Italiana di Neurofisiologia Clinica AA OO Ospedali Riuniti di Bergamo."— Transcript della presentazione:

1 5° Corso Teorico-Pratico sui Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva Società Italiana di Neurofisiologia Clinica AA OO Ospedali Riuniti di Bergamo Direttore del Corso dr E. Ubiali Comitato Scientifico Gruppo di Studio SINC Monitoraggi Neurofisiologici Segreteria Organizzativa Camillo Foresti Natalina Brena U.O. Neurofisiopatologia Ospedali Riuniti di Bergamo Largo Barozzi Bergamo Tel Fax Sede del Corso Centro Congressi Giovanni XXIII Viale papa Giovanni XXIII n. 106 Tel In collaborazione con Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia (AITN) Presentazione del Corso Il Corso è rivolto a Neurologi, Neurofisiologi, Anestesisti, Neurochirurghi, Terapisti Intensivi, Tecnici di Neurofisiopatologia, che abbiano interesse allo studio e alle applicazioni cliniche dei Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva. Scopo del Corso è quello di fornire le basi e gli strumenti operativi necessari ad una corretta esecuzione ed interpretazione dei tests neurofisiologici abitualmente utilizzati in Terapia Intensiva nel Monitoraggio. Rispetto alle precedenti, l'attuale edizione vuol privilegiare ancora di più gli aspetti pratici. Oltre alle esercitazioni a piccoli gruppi che hanno riscosso tanto successo nella edizione precedente, vi saranno simulazioni di condizioni cliniche particolari, attraverso un "gioco delle parti", integrato da registrazioni poligrafiche e filmati, con la partecipazione delle diverse figure professionali implicate nel percorso diagnostico-terapeutico in modo interattivo. È in atto la procedura di accreditamento del Corso da parte del Ministero della Salute per lattribuzione dei Crediti Formativi secondo il programma di Educazione Continua in Medicina (E.C.M.). Bergamo febbraio 2011 Nuovo Ospedale Papa Giovanni XXIII

2 Sabato 26 febbraio Il paziente con DOC cronico Chairman M. Saladini - Paadova Ore 9,00Quadro Anatomo – Fisiopatologico del D.O.C P.M. Rossini - Roma Ore10,00Assenza di Coscienza o Coscienza Residua: Lesplorazione dello Stato di Coscienza G. Comi - Milano (HSR) Ore 11,00l'errore diagnostico nei pazienti DOC: un problema irrisolvibile? A. Amantini - Firenze Ore 11,30 coffee break Ore 11,40Progetto CO.RE (Cognitive Responsivity) E. Ubiali - Bergamo Ore 12,00Quale cura per i pazienti con DOC cronico Opinioni contrastanti (?) a confronto: Etica del DOC C.A.. Defanti - Milano M. Chiodi - Milano Università Cattolica Ore 13,00Discussione ore 13,30 Autovalutazione per Crediti ECM ore 14,00Fine Lavori Giovedì 24 febbraio Ore 8,30Iscrizioni Ore 9,00Introduzione ai lavori - obiettivi del corso E. Ubiali - Bergamo Rianimatore, Neurofisiologo e... un modello di equipe da costruire Chairman F. Biroli - Bergamo Ore 09,20Il ruolo del Rianimatore E.Bosco - Treviso Ore 09,40Il ruolo del Neurofisiologo C. Foresti - Bergamo Ore 10,10Il ruolo del tecnico di Neurofisiologia P. Conte - Bergamo Ore 10,30Integrazione dei ruoli M. Marchesi - Bergamo Ore 11,00 coffee break Morte Cerebrale a Confronto Ore 11,30Concetto di Morte C.A. Defanti - Milano Ore 12,00Legge italiana per laccertamento di morte cerebrale e confronto con le diverse leggi nel Mondo A. Ragazzoni - Firenze Ore 12,30Discussione guidata lunch ore 13,00- 14,00 Simulazione interattiva di condizioni cliniche, in presentazione multimediale e multidisciplinare Chairman F. Monti - Trieste Ore 14,00Diagnosi di morte encefalica Gruppo di Bergamo Ore 15,00Mielopatia acuta traumatica - Urgenza neurofisiologica Gruppo di Torino Ore 16,00Il neonato con encefalopatia ipossico-ischemica Gruppo di Padova Ore 17,00 coffee break Ore 17,30 – 19,30 esercitazioni (piccoli gruppi a rotazione) Percorso interattivo clinico-strumentale e diagnostico-terapeutico su simulazione di casi clinici Venerdì 25 febbraio Le Complicanze Neurologiche del paziente critico Chairman R. Quatrale - Mestre (VE) Ore 09,00Epilessia E. Montalenti - Torino Ore 09,30Criticall Illness Neuropathy and Myopathy N. Latronico - Brescia Ore 10,00DOC (Disorder of Conscioussness) acuto F. Valzania - Modena Ore 10,30 coffee break Lectures Ore 11,00 Studio neurofisiologico delle connessioni cortico- corticali M. Massimini - Milano Ore 12,00Prospettive future per lo studio neurofisiologico dello Stato Vegetativo C. Fischer - Lione Ore 13,00 – lunch Simulazione interattiva di condizioni cliniche, in presentazione multimediale e multidisciplinare Chairman M. Osio - Milano (H Sacco) Ore 14,00Coma Post-anossico Gruppo di Firenze Ore 15,00Stato di Male Epilettico non convulsivo Gruppo di Milano (HSR) Ore 16,00Valutazione Neuro-muscolare del paziente in T.I. Gruppo di Reggio Emilia Ore 17,00 coffee break Ore 17,30 – 19,30 esercitazioni (piccoli gruppi a rotazione) Percorso interattivo clinico-strumentale e diagnostico-terapeutico su simulazione di casi clinici Temi delle esercitazioni per piccoli gruppi a rotazione ·Continuous EEGA.Grippo - FI ·ERP e Long Latency SEP P. Lanteri - Pietra Ligure ·Ipotermia e NeurofisiologiaP. Zanatta - Treviso ·Laser E.P. M. Valeriani - Roma


Scaricare ppt "5° Corso Teorico-Pratico sui Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva Società Italiana di Neurofisiologia Clinica AA OO Ospedali Riuniti di Bergamo."

Presentazioni simili


Annunci Google